Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:12 - 05/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buon Natale anche a te.
Speriamo almeno per Natale tu riesca a stare un po' più tranquillo e sereno.
Ti sei fatto tanti amici e come vedi ti vogliono tutti un gran bene .
Per il prossimo anno ti .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Melania Mazzucco.

none_o

Inaugurazione domenica 1 dicembre, alle ore 16, al Museo della città e del territorio di Monsummano.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PESCIA
Giurlani: "Senatrice Segre faccia da madrina a riconoscimento che atrribuiremo a chi lotta per la libertà delle donne"

18/11/2019 - 18:37

Il sindaco Oreste Giurlani ha scritto, nei giorni scorsi, una lettera alla senatrice a vita Liliana Segre. Due sono i motivi che hanno spinto il primo cittadino pesciatino a mettersi in contatto con la senatrice, di cui si stanno occupando le cronache politiche e non solo.

 

Giurlani ha espresso la solidarietà sua, della giunta e dell’intera comunità per le minacce da lei  ricevute, tanto da essere messa sotto scorta. Insieme a questo, Giurlani ha chiesto alla Segre la sua disponibilità perché faccia da madrina a una nuova iniziativa che l’amministrazione comunale intende creare sul tema della lotta e del contrasto alla violenza sulle donne.

“Il notevole interesse che ha generato l’emersione della tragica storia di Miriam Cardini e Iris Stiavelli, barbaramente uccise nel 1944 dopo essere state violentate torturate da alcuni militari tedeschi, ci spinge a creare un riconoscimento che vogliamo attribuire a chi si impegna quotidianamente per la libertà delle donne e per il  loro diritto di vivere senza subire soprusi o violenze - dice il sindaco -. Per la prima edizione ci farebbe molto piacere che a fare da madrina a questa nuova cerimonia fosse Liliana Segre. Ora aspettiamo una sua risposta per definire nei dettagli i tempi e i modi per una importante operazione culturale e storica pesciatina”.

Come si ricorderà, l’amministrazione comunale e alcuni storici locali avevano posto al centro delle commemorazioni legate alla liberazione di Pescia la vicenda delle due ragazze, che non era stata fino a ora conosciuta nei dettagli, inserendola a pieno titolo nell’ambito delle gravi azioni compiute dai nazifascisti in quel periodo storico.

Fonte: Stampa Giurlani
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: