Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:07 - 11/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dignene bibbi!
Ammorbano il mondo questi fascistoidi, vero bibbi?
Sempre pronti a offenderci e solo perché noi siamo a favore dell'immigrazione clandestina. Se poi delinquono allora sì che questi .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PISTOIA
Donata da Aisla all’ospedale San Jacopo la scultura di Clara Mallegni "Non essere un peso"

15/11/2019 - 19:14

Palloncini color cielo, uno color arancio, su una impalcatura di legno e ferro a cui si lega una figura umana a sottolineare il valore simbolico della vitalità unita alla leggerezza dello spirito. La scultura dal titolo “Non essere un peso”, opera dell’artista Clara Mallegni, è stata donata questa mattina all’ospedale San Jacopo da Aisla onlus sezione di Pistoia che l’aveva ricevuta in dono dalla scultrice e che, a sua volta, ha deciso di donarla all’ospedale di Pistoia come segno di un percorso che da anni è dedicato a migliorare la presa in carico dei malati di sclerosi laterale amiotrofica.
 
La scultura è stata collocata nella Sala Cinzia Lupi che si trova al terzo piano dell’ospedale, durante una cerimonia a cui questa mattina era presente anche Andrea, il figlio dell’ex direttore dell’ospedale scomparsa qualche anno fa e a cui la sala è intitolata. C'erano anche il direttore del presidio pistoiese, Lucilla Di Renzo, la referente Aisla di Pistoia, Daniela Morandi, il critico d'arte Lodovico Gierut e per l’Associazione Culturale Ipazia, Sabrina Ulivi, oltre naturalmente all’artista Clara Mallegni.


"E' nostra intenzione - ha dichiarato il direttore Di Renzo ringraziando Aisla e l'artista per la donazione - far diventare l'ospedale sempre più permeabile a varie forme di arte".
 
Fondata nel 1983 con l’obiettivo di diventare il soggetto nazionale di riferimento per la tutela, l’assistenza e la cura dei malati di Sla in sinergia con gli organismi nazionali e internazionali e con le istituzioni sanitarie, Aisla è stata riconosciuta nel 1999 dal Ministero della Sanità.L’Associazione conta più di 2.400 soci, 64 sedi territoriali presenti in 19 regioni. Si avvale di 300 volontari, 9 collaboratori e di una Commissione medico-scientifica composta da 19 esperti. Il lavoro di Aisla si concentra in quattro ambiti di attività: informazione, assistenza, ricerca e formazione.  L’impegno quotidiano è quello di far sì che le strutture competenti si occupino in modo adeguato e qualificato delle persone affette da Sla.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: