Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:12 - 09/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Alessandro, ma nel suo ultimo commento, parla di sé stesso, per caso? Sembra il suo ritratto. Walter, se conosce così bene la storia dei gesuiti (allora lei è bravo, le faccio gli applausi) , .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vittorio Sgarbi.

none_o

Inaugurazione della mostra di dipinti del pittore Alessio Menicocci dal titolo "Espressioni di quiete".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
none_o
Una mostra per i 40 anni d'attività del pesciatino Del Sarto

13/11/2019 - 14:58

PESCIA - Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato; il Comune di Pescia, infatti ha promosso una mostra e un catalogo antologico per celebrare questa ricorrenza, che è stata presentata nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nel palazzo comunale, alla presenza del sindaco Oreste Giurlani, del vicesindaco e assessore alla cultura Guja Guidi, dello stesso artista e del curatore del catalogo Paolo Vitali.

La mostra, si aprirà il 15 novembre (alle ore 17) al Palagio di Pescia e terminerà il 30 gennaio 2020. Accompagna l'esposizione il catalogo in cui sono raccolte le opere presenti, il libro è edito da Benedetti di Pescia. 

Il pesciatino Franco Del Sarto, classe 1952, ha tracciato, con le sue opere, una ormai infinita storia visiva della città e dei suoi abitanti. In mostra, al Palagio, 53 opere divise in 6 sezioni, che illustrano con straordinaria efficacia, il curriculum artistico di questo riservato pittore, con una novità, una serigrafia dedicata ai 500 anni della Diocesi pesciatina . Dalle visioni paesaggistiche che narrano gli incantati scorci della Valdinievole, alla parte dedicata alle nature morte, ai commoventi ritratti, ai suggestivi autoritratti con l'artista che sembra sfidarsi difronte al supporto visivo, fino ad arrivare alla sezione dedicata alle incisioni che davvero hanno accompagnato la storia degli ultimi quarant'anni di questa terra. E' da ricordare che la maggior parte delle opere esposte sono state prestate dai collezionisti che con generosità senza pari hanno voluto partecipare all'evento facendo vedere nuovamente, in via del tutto eccezionale, le opere del passato. 

Oreste Giurlani lo ha ringraziato, ricordando il lavoro dell’amministrazione comunale per valorizzare le espressioni artistiche e gli artisti della città, come questa mostra evidenzia.

Guja Guidi ne ha tracciato il profilo  :”Un volontario della Misericordia ,una persona disposta a donare il suo tempo per gli altri ,che ringrazia per quanto riceve incontrando l’altro da sé sofferente: basterebbe questo per dire di lui che è una persona da ammirare e prendere da esempio, come tutti quelli che donano qualcosa agli altri .

 

Franco Del Sarto riesce ad essere generoso anche attraverso la sua arte , da sempre ha amato la pittura e da  tanti anni ,quaranta almeno, affida a acqueforti, litografie e serigrafie il frutto della sua perizia artistica. Quando si legge di lui si dice che la sua arte è realismo filtrato attraverso l’opera di Pietro Annigoni, ma non basta egli è un artista della luce ,della natura silenziosa ,dei colori magici,è il pittore dei tanti angoli della nostra città. Persona discreta e schiva ha esposto a Bruxelles con altri artisti italiani per rappresentare,in quella sede prestigiosa, i percorsi dell’Europa più nascosta, meno nota sì ma non per questo meno ricca di percorsi storici e artistici di grande valore.

Egli custodisce l’arte dell’affresco, una tecnica che ,anche se utilizzata in epoche lontane, continua ancora oggi ad affascinare e lui ne ha dato prova in moltissime opere che troviamo in Pescia e in luoghi della Garfagnana quali Gorfigliano e Gramolazzo. Nel  lungo periodo di preparazione di  questa mostra ,che da questo mese di novembre si protrarrà fino a gennaio, ho parlato a lungo con il Maestro e gli ho chiesto di incontrare i giovani delle scuole per avvicinarli proprio dell’arte dell’affresco  .Grazie alla sua grande disponibilità sarà possibile fare con lui un laboratorio e un percorso nella città alla scoperta delle sue opere ;avremo una mostra al Palagio ,dove sono custodite le opere di Libero Andreotti,che si fa itinerario artistico :staticità e movimento con l’arte ,un auspicio per questa città che è città d’arte e città dell’infanzia ,una città ricca di persone che hanno voglia di fare onorandola con le proprie doti come  l’artista  Stefano Del Sarto, che sinceramente ringraziamo per la sua opera”.

Durante la conferenza stampa sono stati ringraziati gli sponsor: la Banca di Pescia e Cascina, Giannino e la Farmacia Lavorini.

Fonte: Stampa Giurlani
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: