Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:11 - 14/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Aveva ragione Filippo Cascione nel 1943.

Unica risposta
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Fabio Volo.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
PISTOIA
Prende di mira gli operai di un forno e ruba due autovetture, arrestato un uomo di Pistoia

9/11/2019 - 12:28

I militari della Stazione Carabinieri di Pistoia, hanno tratto in arresto B. A., 43enne residente a Pistoia, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Pistoia su richiesta della locale Procura della Repubblica.
A seguito di serrate indagini condotte dai militari della Stazione Carabinieri di Pistoia, l’uomo è ritenuto essere il responsabile di due furti di autovetture avvenute nello scorso mese di settembre in due circostanze diverse ai danni dei dipendenti di un “Forno” con sede a Pistoia.
In particolare, a metà del mese di settembre, si introduceva in orario di chiusura al pubblico all’interno dell’esercizio commerciale e, dopo aver sottratto le chiavi, asportava un Fiat Doblò di proprietà di un dipendente e parcheggiato sulla pubblica via. Stesso modus operandi anche alla fine di settembre, allorquando si introduceva, sempre in orario di chiusura, all’interno del suddetto forno e si impossessava di una Volkswagen Polo di un altro dipendente.
A seguito di tali episodi, i militari della Stazione Carabinieri di Pistoia, avviavano immediate indagini che, grazie alle informazioni assunte dai presenti e alla visione del sistema di videosorveglianza, riuscivano a risalire all’autore dei due reati.
L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre le autovetture rubate sono state già restituite ai legittimi proprietari.
 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/11/2019 - 14:03

AUTORE:
giovanni gorini

Chi ruba va in galera , anche se ruba in nome del Signore , diceva una vecchissima canzone . Oggi la legge è tale che attraverso pene alternative , Berlusconi ha potuto scontare una pena definitiva assistendo gli anziani alcune ore la settimana .
Piuttosto , mi domando , come dopo il primo furto , nessuno sia stato in campana.
Il primo passo sono gli arresti domiciliari , (se l'indiziato ha un domicilio , altrimenti in carcere senza passare dal via)
Non rispettare la detenzione domiciliare comporta il reato di evasione con carcerazione obbligatoria.
In gran parte dei casi, la detenzione cautelare si trasforma in una pena anticipata e, più che svolgere il suo ruolo di prevenzione, svolge un ruolo simbolico e punitivo, spesso in contrasto con l’art. 27.3 della Costituzione, dando luogo ad un evidente abuso da parte dello Stato.
Il numero poi di "innocenti" che non verranno condannati ed in alcuni xasi rimborsati dallo Stato non è indifferente. La tentazione dell pena immediata prima del giudizio , è pericolosissima.

10/11/2019 - 15:26

AUTORE:
Devis

Quindi uno che ruba 2 auto, di cui la prima studiata e la seconda perché ha visto che era tutto molto semplice, se ne sta comodo comodo sul divano di casa?

9/11/2019 - 13:27

AUTORE:
maria

Dopo la prima anche la seconda ?
Sveglia ragazzi ....