Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:11 - 14/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Aveva ragione Filippo Cascione nel 1943.

Unica risposta
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Fabio Volo.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
MONTECATINI
Raddoppio ferroviario, Montecatiniunasola. "Incontro a Roma tra sindaco e RFI, inspiegabile silenzio"

9/11/2019 - 9:05

Comitato Montecatiniunasola: "La notizia del rinvio al prossimo consiglio comunale della mozione 5stelle non ci stupisce assolutamente ma ci lascia comunque amareggiati e preoccupati. Sapevamo della visita del sindaco a Roma da RFI e ci aspettavamo che rendesse pubblico ciò era stato detto, ma niente! Tutto silente e l’unico segnale di vita sulla ferrovia, cioè il patrocinio alla mostra fotografica ‘da uno a doppio binario’, è stato un errore di metodo e di merito che denota un approccio superficiale ad un problema qual è quello del raddoppio ferroviario in attraversamento della nostra città.

 
Vorremmo ricordare che Baroncini nel confronto tra i candidati sindaci promosso da Confesercenti il 21 maggio scorso prese testualmente ‘l’impegno inequivocabile’ di opporsi affermando l’impegno ‘con ogni forza anche incatenandomi contro la costruzione di un muro a Montecatini Terme al posto dei passaggi a livello’.
Questo è tutto ciò che sull’argomento è stato capace di dire fino ad oggi, il solo elemento programmatico: impedire la costruzione di muri, concetto peraltro già espresso precedentemente in data 9/11/2016 nel corso della discussione dell’interrogazione fatta a Bellandi dove chiedeva la possibilità di escludere l’ipotesi di costruzione di muri al posto dei passaggi a livello affermando che non siamo in una ferroviaria-crazia ma in una democrazia e che, come deliberato, siamo tutti d’accordo che non si vuole il raddoppio a raso, né i muri che dividerebbero in due la città(..).
 
Ecco oggi il sindaco Baroncini e la sua maggioranza hanno la possibilità di dimostrarci che non è l’amministratore delegato di RFI a decidere il futuro della nostra città ma sono i suoi cittadini attraverso i rappresentanti politici e ci aspettiamo che, come affermato nell’incontro pubblico citato, non si ricominci da capo ma da dove si è arrivati con l’amministrazione precedente.
Il raddoppio della ferrovia è un argomento serio e la trasformazione urbanistica che ne consegue trasformerà la nostra cittadina in modo pesante e questa prospettiva non è certo riducibile a uno slogan come ‘no muri’. Il sindaco sembra non essersi accorto che RFI ha messo, di fatto, la città in stato d’assedio prima ristrutturando la stazione centrale poi appaltando il primo lotto PISTOIA-MONTECATINI e poi iniziando la procedura di progettazione del secondo lotto PESCIA-LUCCA e poi cosa succederà? Forse niente perché i soldi sono finiti? no questo non è possibile e nemmeno verosimile, ma la mancata conoscenza da parte di RFI del territorio e della realtà locale nonché l’approssimazione nella progettazione spaventa non poco e il respingimento da parte del ministero delle infrastrutture del progetto del secondo lotto per carenze documentali e progettuali ci deve mettere in allarme rosso, non dobbiamo essere proni ma propositivi con RFI.
Oggi chiediamo al Sindaco Baroncini ciò che lui chiese nel 2016 a Bellandi: vi state muovendo per acquisire idee progettuali e contattare tecnici capaci di fronteggiare il pachiderma RFI? Di che morte dobbiamo morire?
 
Noi come comitato:
- abbiamo detto in tutti i modi che non ci siamo rassegnati al fatto che la regione abbia lasciato in mano a RFI la gestione della pianificazione dell’opera senza che vi siano stati né informazione né confronti con le popolazioni mentre le stesse amministrazioni comunali hanno subito rimanendo spesso prone di fronte ai “poteri” forti che la Regione e il Governo hanno conferito a RFI.
- abbiamo chiesto, in data 5/5/2016, l’apertura del dibattito pubblico come previsto dalla LR 46/2013 per le opere superiori a 50 milioni di euro e l’autorità per la partecipazione, con nota in data 9/8/2016, ha chiesto al fine di attivare il dibattito un appuntamento al Ing. Efisio Murgia – Direttore Rete Ferroviaria Italiana- che non ha mai risposto, a dimostrazione del rapporto antagonistico che si riscontra nelle varie anime dell’amministrazione pubblica da cui, come in questo caso, siamo costretti a difenderci perché non fanno gli interessi della nostra comunità ma remano contro;
- abbiamo cercato di collaborare con RFI inviando il progetto di soprelevata redatto dai nostri tecnici, ma niente nessun segno di riscontro.
 
Noi Sindaco, siamo a favore della soprelevata e mentre RFI cinge d’assedio Montecatini, senza un progetto unitario, completando da una parte i lavori lato Pistoia e dall’altra iniziando quelli lato Lucca ci prospetteranno, perché ultimi e quindi impossibilitati a dire la nostra, una o più soluzioni progettuali che limiteranno le nostre possibilità d’intervento impedendoci di difendere i nostri interessi e così davvero saremo proni ad accettare soluzioni che potranno danneggiare la nostra piccola città turistica in forte crisi economica e d’identità e candidata a diventare patrimonio dell’umanità.
 
A tal proposito invitiamo l’amministrazione e il consiglio comunale a lavorare su un progetto di mobilità che ci salvaguardi dall’apocalisse di traffico veicolare che si abbatterà su di noi con la chiusura dei passaggi a livello nel comune di Pieve a Nievole, la situazione è drammatica occorre essere propositivi e attenti e soprattutto presenti altrimenti soccomberemo agli interessi altrui".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: