Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:11 - 19/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Inops, potentem dum vult imitari, perit. In prato quondam rana conspexit bovem et tacta invidia tantae magnitudinis rugosam inflavit pellem: tum natos suos interrogavit, an bove esset latior. Illi .....
BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
MONSUMMANO
Una passeggiata sul Colle di Monsummano

7/11/2019 - 11:13

Sabato 9 novembre (ore 10-12) il Centro Rdp Padule di Fucecchio propone una visita sul Colle di Monsummano nell'ambito della mostra “Al tempo di Leonardo – Castelli, boschi, acque nel Montalbano” allestita presso il Museo della città e del territorio. 

 

La natura è “maestra de’ maestri”, diceva Leonardo da Vinci, e una passeggiata in quello che è sicuramente uno degli ambienti più ricchi di biodiversità del Montalbano offre la possibilità di ripercorrere dal vivo le esperienze giovanili del Genio.

 

Osservando “con gli occhi di Leonardo” si può imparare dalla natura osservando la disposizione delle foglie di una pianta, calcolando l’età di un albero dagli anelli del tronco, ammirando un rapace alto nel cielo per carpirne i segreti del volo.

 

Il Colle di Monsummano costituisce una notevole emergenza per gli aspetti geologici, faunistici, floristici e vegetazionali, e per questo è meta da oltre un secolo di ricercatori per attività di studio e di insegnamento sul campo.Il versante del Colle esposto a sud è ricoperto da una lussureggiante macchia mediterranea, come raramente si può incontrare nell’entroterra toscano, dominata da arbusti sempreverdi come il Mirto, il Laurotino, l’Alaterno e la Fillirèa.La presenza di grandi ambienti rocciosi (le cave abbandonate) offre anche agli animali un habitat inconsueto per le nostre quote: gli appassionati di birdwatching potranno sperare in un incontro con il passero solitario e il maestoso falco pellegrino.

 

L’escursione, accessibile a tutti, non presenta particolari difficoltà tecniche e il dislivello è contenuto, ma per le caratteristiche del fondo del percorso sono comunque richiesti scarponcini da trekking; vivamente consigliato il binocolo.

 

E’ prevista una quota di partecipazione di 6 euro (4 euro per bambini e ragazzi da 6 a 18 anni); informazioni e prenotazione obbligatoria presso il Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it

Fonte: Centro Rdp Padule di Fucecchio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: