Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:11 - 19/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Inops, potentem dum vult imitari, perit. In prato quondam rana conspexit bovem et tacta invidia tantae magnitudinis rugosam inflavit pellem: tum natos suos interrogavit, an bove esset latior. Illi .....
BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
none_o
Collezione stampi da caccia e ornamentali in mostra a Centro Rdp

7/11/2019 - 11:11

LARCIANO - Il Centro di ricerca, documentazione e promozione del Padule di Fucecchio Onlus, in collaborazione con il Museo civico e diocesano di Fucecchio, organizza la mostra “Illusioni nel canneto. Una collezione di stampi da caccia e ornamentali”.

 

Nel linguaggio venatorio, gli “stampi” sono semplici sagome che servono come richiami per le specie cacciate, ma talvolta queste riproduzioni si sono evolute, nelle mani di abili artigiani, diventando oggetti di arredo e in qualche caso vere opere d’arte.

 

La mostra nasce con lo scopo di rendere temporaneamente fruibile al pubblico la collezione privata di richiami ornitici di Marco Masseti che è andata costituendosi a partire dagli anni Settanta del secolo scorso.

 

Di essa fanno parte alcune centinaia di esemplari, diversi sia per soggetto sia per materiali. Vi si trovano infatti riproduzioni di uccelli palustri, prevalentemente rappresentati da anatidi, ardeidi e limicoli, ma anche strigiformi e columbiformi.

 

I materiali impiegati per la realizzazione dei singoli manufatti spaziano dai più classici sughero, legno, vimini, giunco, canna, cannuccia e palma, alle meno convenzionali cartapesta (Lecce) e corda d’agave, utilizzata per gli esemplari di Jaen, in Andalusia. La collezione comprende anche richiami di polistirolo, cemento, resina e gomma.

 

La loro provenienza copre un ampio areale geografico che include l’Italia, la Spagna, il Portogallo, la Francia, la Gran Bretagna oltre all’America settentrionale e a quella meridionale. I più antichi reperti della collezione risalgono al periodo vittoriano.

 

In considerazione della valenza artistica degli esemplari (molti dei quali si configurano come vere opere d'arte essendo realizzati ad esclusivo uso decorativo), a corredo della mostra verrà realizzato un catalogo degli oggetti in esposizione.

 

La mostra, a ingresso libero, sarà allestita dal 9 novembre al 29 dicembre presso il Centro visite della riserva naturale del Padule di Fucecchio, a Castelmartini; sarà visitabile il sabato e la domenica negli orari di apertura (altri giorni su prenotazione). Sabato 9 novembre, alle 16, è in programma l’inaugurazione con la presenza dei curatori della mostra Marco Masseti e Alessandro Sacchetti, del direttore del Museo civico e diocesano di Fucecchio Andrea Vanni Desideri e del presidente del Centro Rinaldo Vanni.

 

Info Centro Rdp Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email 
fucecchio@zoneumidetoscane.it, pagine web www.paduledifucecchio.eu

Fonte: Centro Rdp Padule di Fucecchio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: