Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:11 - 14/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Aveva ragione Filippo Cascione nel 1943.

Unica risposta
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Fabio Volo.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
MONTECATINI
Raddoppio ferrovia, Comitato Montecatini Domani: "Sopraelevata sarebbe deturpante per la città"

6/11/2019 - 19:32

Il comitato Montecatini domani interviene sul raddoppio della ferrovia.

 

"La cronaca ritorna a parlare del raddoppio ferroviario e sentiamo nuovamente le teorie e ipotesi più inverosimili, compresa quella della presunta impossibilità di realizzare dei sottopassi (nessuno ha fatto vedere il fantomatico diniego del genio civile alla realizzazione).


Si parla di raddoppio senza ricordare che questo comporterà espropri e abbattimenti case o porzioni di esse. Non si dice nemmeno che detti interventi (insieme ai tempi e ai costi) aumenterebbero in maniera esponenziale se qualcuno di poco illuminato intendesse realizzare “quel mostro di cemento che taglia in due la città”, che alcuni chiamano sopraelevata, opera impattante, costosa, rumorosa (la struttura risuona come un enorme sottopassaggio per tutta la sua lunghezza), antiestetica e penalizzante per la città (già le li immaginiamo i bivacchi di vari personaggi poco raccomandabili, sotto la struttura); opera che comporterebbe l’ulteriore schiaffo della chiusura della stazione Montecatini Centro, con tutte le conseguenze negative (un aumento del traffico urbano, disagi per i turisti – i pochi rimasti – e l’ulteriore calo dei proventi del commercio, nonché la necessità di creare altri parcheggi sia in città sia presso la stazione principale).


Montecatini vede ogni giorno sempre più calare il commercio e il turismo e la sua qualità; una lenta e dolorosa distruzione del benessere e dei posti di lavoro (soprattutto nel settore alberghiero, che è una ricchezza), il tutto in una città in cui delle Terme è rimasto più che altro il nome.


Sul punto si vuole aggiungere che, a sensazione del nostro comitato, le Terme – che tutti ci auguriamo possano riprendere al più presto – purtroppo da sole non sarebbero più in grado di risollevare la citta, come si poteva pensare fino a qualche anno fa.


Montecatini e i montecatinesi si devono svegliare dal torpore e dalla rassegnazione. Un domani è possibile, ma dobbiamo programmare un futuro. Non pensare a ipotesi, come la sopraelevata, che guardano al passato deturpano il paesaggio, l’unica risorsa davvero rimasta a una Valdinievole, senza aziende e senza idee.


Ci domandiamo se - nel 2019, era in cui si stanno quasi organizzando voli spaziali per turisti - non esista la possibilità di trovare una soluzione per il traffico ferroviario, che non sia “deturpante” come una sopraelevata. Attendiamo risposte dai tecnici e ci mettiamo a loro disposizione per parlarne.


Invitiamo tutti a guardare con realismo al raddoppio nell’ottica della realizzabilità e nell’ottica di non distruggere ulteriormente la nostra città".

Fonte: Comitato Montecatini Domani
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/11/2019 - 14:31

AUTORE:
sergio

Per Montecatini la sopraelevata è in pratica la migliore soluzione.

7/11/2019 - 14:23

AUTORE:
Max

ma questi signori che non vogliono il raddoppio vivono nel medioevo? Sotto non puoi andare trovi acqua, l'unica soluzione è il sopra..di sicuro non è questo che contribuisce a distruggere commercio e terme, sono autonomi nel farsi male da soli...

7/11/2019 - 11:34

AUTORE:
Giacomo

Concordo pienamente con quanto affermato dal comitato contro la sopraelevata. Rimango stupito dalle posizioni della nuova amministrazione comunale di Montecatini, mi sarei aspettato, dal sindaco, una presa di posizione, non dico contro la sopraelevata come vorrei io (capisco che possa avere paura di perdere il consenso), ma quantomeno che consideri le altre soluzioni (soprattutto il raso, l’interramento purtroppo è già stato bocciato). Sono contento che, almeno nella scorsa votazione in Consiglio Comunale, non sia passata la mozione delirante dei grillini, i quali vorrebbero da una parte bloccare le opere pubbliche però al tempo stesso vorrebbero che tutti ci si spostasse con i mezzi pubblici, il che, senza raddoppi ferroviari, è molto difficile. Strana gente, spero che i risultati elettorali continuino ad essere negativi, sia per loro, che per il “centrosinistra”. Per quanto riguarda il centrodestra, non capisco la sua posizione, in quanto a Capannori sembra che FDI pensi altro che a bloccare il raddoppio ferroviario (non è che tutte le opere pubbliche, comprese quelle utili come questa, debbano essere bloccate solo perché le fa il PD), a Pescia sembra che, giustamente, siano favorevoli al raddoppio, a Montecatini sembra che anche loro siano per la sopraelevata, anche se non si sa con esattezza, e a Pieve a Nievole sono per la sopraelevata (fortuna che hanno perso, viva Gilda Diolaiuti). L’ho già detto svariate volte e lo ripeto: la sopraelevata è una follia. Poi, se Montecatini vuole mettersi mostri in cemento in pieno centro, faccia pure, a me non importa di Montecatini, però almeno non blocchi la ferrovia per 3 anni, il che sarebbe francamente intollerabile.

7/11/2019 - 10:34

AUTORE:
Andrea

Sono basito dall'imobilizzo della mia città sul raddoppio, la città è deturpata da anni con insegne negozi personaggi aperture al quanto strane....credo che il raddoppio sia necessario e la sopraelevata abbellisca una città che ha bisogno di uno sbocco turistico. Avanti subito!