Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:07 - 14/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
QUARRATA
Alia ripulisce via Rubattorno, ma dopo pochi giorni la strada si trasforma di nuovo in una sorta di discarica abusiva

4/11/2019 - 9:45

Nuovo sopralluogo di Legambiente il 30 ottobre in via Rubattorno, dopo che Alia, su segnalazione dell'associazione, aveva ripulito dai rifiuti questa strada.

 

"Abbiamo trovato  di nuovo  tanti rifiuti (sacchi neri con ritagli di stoffa e sacchi neri con rifiuti urbani, che con attente indagini molto probabilmente si potrebbe identificare e conoscere la provenienza), accantonati ai bordi della strada. In poche parole cittadini incivili, dopo la ripulitura di Alia, hanno abbandonato di nuovo in questi pochi giorni tantissimi rifiuti e Legambiente con i suoi volontari lo ha constatato di nuovo il 30 ottobre.

 
Questa grave storia deve finire: rifiuti abbandonati nelle strade stanno diminuendo, rimangono purtroppo ancora grosse discariche in posti ormai notissimi e conosciuti da tutti, dove cittadini incivili continuano a gettarci rifiuti di ogni genere.

 

Quindi rimane tanto lavoro da fare per eliminare questa grossa problematica ambientale e perciò mai abbassare la guardia e l’amministrazione comunale ci deve aiutare piazzando telecamere mobili in posti strategici e ormai tristemente noti.

 

Le forze dell’ordine e l’ufficio ambiente del Comune sono stati di nuovo avvertiti e nei prossimi giorni ci sarà una riunione tecnica con l’amministrazione e l’ufficio ambiente.

 

Legambiente è sempre  stata attenta al territorio e per la problematica dei rifiuti abusivi, nell’arco di circa due anni, ha fatto 20 sopralluoghi e segnalazioni ufficiali sul territorio e tanti interventi specifici per grosse discariche con documenti, fotografie e video ed è importante puntualizzare che Legambiente non si limita a segnalare le discariche abusive, ma segue “il rifiuto abusivo segnalato” fino alla sua completa bonifica. Inoltre  durante questi sopralluoghi la nostra associazione ha richiesto innumerevoli volte l’installazione di telecamere mobili sul territorio e presentato diversi progetti da portare avanti con l’economia circolare  e quindi iniziamo a superare questa emergenza infinita con il buon senso e  l’esperienza sui rifiuti acquisita dai nostri volontari direttamente sul campo e attraverso l’ambientalismo scientifico".

Fonte: Legambiente
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/11/2019 - 14:54

AUTORE:
sante pollastri

Stranamente questo andazzo di abbandonare gli scarti tessili è cominciato col diffondersi dei laboratori + o - clandestini dei cinesi, e parlo a ragione veduta avendo lavorato 10 nel settore tessile. Prima era praticamente impossibile vedere questo genere di discariche, magari abbondavano altre ben rifornite da "cittadini" italiani.
Per quanto riguarda via rubattorno l'unica soluzione è la posa di blocchi di cemento all'inizio e alla fine del tratto interessato, per impedire il transito di veicoli. Infatti la circolazione a motore può essere tranquillamente dirottata verso la via del Santonuovo senza provocare problemi a chicchessia. E non dite di no perchè ci passo almeno 2 volte a settimana in mtb proprio in quel tratto sterrato.