Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:01 - 26/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CICLISMO

Al via le iscrizioni per la 11° Granfondo Edita Pucinskaite. Gli organizzatori annunciano l’apertura delle iscrizioni per la 11 edizione in programma il prossimo 20 giugno a Pistoia.

BASKET

Una giornata di riposo dopo la vittoria contro San Giovanni Valdarno e la Nico Basket si è già rimessa a lavoro per preparare la sfida casalinga contro Firenze. Si tratta dell’ultimo recupero delle gare rinviate prima delle festività e di fatto chiuderà il girone d’andata di Nerini e compagne.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia ingrana la sesta marcia, battendo la Lux Chieti con il punteggio di 86-74 e chiudendo nel migliore dei modi il trittico del PalaTerme.

BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadoiri di Montecatini è dedicata a un libro di Toshikazu Kawaguchi.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
Commemorazione defunti, mercato fiori in salute: crisantemi di qualità, prezzi in linea e produzione in lieve calo

29/10/2019 - 21:08

Fiori di qualità, prezzi in linea con il 2018 ed una produzione in lieve flessione (-5%) rispetto ad un anno fa. A fare il punto sul mercato floricolo in vista del commemorazione dei defunti del 2 novembre è la Cia Toscana Centro (Firenze, Pistoia, Prato) che solo nella zona di Pescia conta circa 130 aziende agricole impegnate nella produzione dei fiori, che vanno a finire al Mercato dei fiori della Toscana (Mefit) di Pescia, con 280 aziende agricole iscritte al mercato.
 
«Quella di Ognissanti e 2 novembre, è una settimana di fondamentale importanza per l’intero comparto e per le nostre aziende floricole – sottolinea Sandro Orlandini, presidente Cia Toscana Centro -. Siamo di fronte ad un’annata positiva sia dal punto di vista produttivo, dove il mercato sembra in linea con lo scorso anno, sia per l’alta qualità dei fiori che andranno nei prossimi giorni nei cimiteri di tutta la Toscana e non solo».


Il fiore più venduto del periodo resta il ‘classico’ crisantemo uniflora, ma sempre più richiesto è il crisantemo multifiori, la cui domanda è superiore alla produzione come fanno sapere dal Mefit di Pescia. Inoltre, fra le nuove tendenze, i crisantemi di minori dimensioni rispetto al passato, in linea con le ‘esigenze’ dei cimiteri (spazi ristretti a disposizione per le maggiori tumulazioni e minori sepolture a terra)».
 
«Condizioni climatiche favorevoli hanno inoltre permesso di ottimizzare il processo produttivo e quindi garantire minori costi di produzione per le aziende agricole – spiega Francesco Bini, responsabile area Pescia di Cia Toscana Centro –. Ora è auspicabile un grande affluenza di persone nei cimiteri che si traduce in maggiori acquisti dei fiori di stagione».
 
Produzioni locali di ottima qualità che vanno a finire in gran parte nei mercati della Toscana e del resto del Centro Italia, ed in parte anche nel Nord Italia. Si registra inoltre un minore prodotto proveniente dalle altre regioni italiane sui mercati toscani. 


«Oltre ai crisantemi – aggiunge il direttore del Mercato dei fiori di Pescia Fabrizio Salvadorini – stanno andando bene anche le vendite delle rose, delle gerbere e del verde ornamentale. Il mercato, complessivamente sta dimostrando capacità di tenuta nonostante un prolungato periodo di congiuntura sfavorevole». 

Fonte: Cia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: