Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:10 - 20/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

RALLY

E’ ancora tempo di festeggiare, per la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio pistoiese, impegnato sulle strade del Rallye Elba - appuntamento valido per il Campionato Italiano Wrc e per la Coppa Rally di Zona - si è congedato dall’asfalto dell’isola cogliendo il primato tra le vetture di classe R2B.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
Un nuovo laboratorio di prototipazione meccanica all'Istituto Fedi-Fermi grazie ai fondi europei

25/10/2019 - 13:02

L’Istituto tecnico tecnologico statale “Silvano Fedi-Enrico Fermi” comunica con soddisfazione che l’indirizzo “Meccanica” si avvarrà del rinnovato laboratorio di “prototipazione meccanica 4.0”. 
 
"L’obiettivo specifico del progetto è stato la realizzazione di un laboratorio tecnologico contenente molte macchine e attrezzature utilizzate nell’industria 4.0, dotato quindi di tecnologie di elevato livello che cerca di venire incontro ai pressanti bisogni di tecnici preparati a una nuova concezione di progettazione e produzione aziendale.


In questo ambiente si tiene in estrema considerazione il “saper fare”, “l’imparare facendo” e le tecniche di collaborazione e condivisione di dati tecnologici informatizzati tipici delle moderne macchine per la produzione meccanica.


Il laboratorio oggetto del progetto è proprio incentrato sulle moderne e future tecniche di prototipazione.


Le nuove attrezzature tecnologiche forniranno i supporti per tale modello di didattica ove la multimedialità, la condivisione dei contenuti, l’interazione fra soggetti non più definibili né passivi né attivi ma “cooperativi” e la possibilità di utilizzare indifferentemente Lim, tablet, DocumentCam, web interaction e condivisione di materiali, confronto ed analisi degli oggetti realmente realizzati introdurrà alla possibilità di approcci diretti ed indiretti alle tematiche affrontabili dalle varie discipline: meccanica, tecnologia, disegno ed automazione. In particolare sono stati acquisite strumentazioni quali taglio laser, scanner tridimensionale, stampante 3D con tecnologia Sla, tornio  Cnc, Centro di lavoro Cnc, visore per realtà virtuale/aumentata, document camera e schermo interattivo touchscreen 65”; il tutto corredato di vari e potenti personal computer.


Per poter sfruttare al meglio le potenzialità delle nuove attrezzature, i docenti hanno frequentato corsi di formazione specifici ed hanno sviluppato una programmazione didattica ad hoc per gli studenti del corso di meccanica, veri fruitori del laboratorio.


Le nuove attrezzature si integrano perfettamente con le moderne tecniche di progettazione e sviluppo del prodotto (modellazione ed analisi 3D, Life-Cycle Assestment, filosofia Lean Production, etc.) già presenti nella didattica e sempre più richieste dal mondo del lavoro.


Gli studenti avranno quindi modo di mettere in pratica le tecniche di progettazione, valutando le problematiche di realizzazione e produzione, studiando possibili soluzioni alternative e confrontandosi con diverse tecnologie di produzione.


Il risultato atteso è quello di implementare una didattica curricolare avanzata, condivisa, assistita e sempre più con un approccio invertito ovvero partire pensando da quello che si deve realizzare, scegliere le tecniche di progettazione, individuare le tecnologie che meglio si adattano al prodotto da creare ed infine valutare i risultati su un prototipo finito su cui poter aprire una discussione, anche teorica, sul suo processo produttivo e sulle possibilità di miglioramento.


I docenti avranno a disposizione nuove opportunità per organizzare, gestire e sviluppare il proprio lavoro, migliorando i tempi di accesso alle informazioni e rinnovando gli standard fin qui adottati.


In conclusione attivare un cambiamento del paradigma educativo per superare l’insegnamento basato sulla sola trasmissione delle nozioni, trasformando ed arricchendo l’attività giornaliera dei docenti e degli studenti con nuovi spunti pervenenti dalla pratica diretta di un piccolo sistema di produzione (appunto prototipazione) che potenzieranno le ormai stanche didattiche laboratoriali, al fine di acquisire con semplicità e facilità nuove conoscenze e competenze.


Il progetto ha previsto di sfruttare un ambiente di notevoli dimensioni che ha permesso una disposizione ottimale degli arredi presenti ed una perfetta integrazione delle nuove macchine ed attrezzature. A seguito della collocazione, non vincolante come posizione, di attrezzature tecnologiche, l’ambiente sarà conformato secondo le direttive concettuali dei gruppi didattici e dell’insegnante non più direttamente in cattedra ma che segue gli studenti in libertà di spostamento, come avviene nei normali reparti di produzione delle industrie del settore meccanico. A tal uopo è stato riconfigurato il laboratorio di meccatronica che potrà così prestarsi in pieno ad ospitare il progetto, grazie anche alle attrezzature già ivi collocate dall’istituto, divenendo un fiore all’occhiello dell’Istituto e della formazione nella provincia di Pistoia.
 
Il rinnovamento è stato possibile con il contributo nell’ambito del bando per i Fondi Strutturali Europei – Programma operativo nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Asse II - Infrastrutture per l’istruzione – Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) - Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1 Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave, che segue quelli già offerti in passato e che hanno consentito di dare un grosso impulso all’attività laboratoriale rivolta agli studenti. 
 
In un istituto con una caratterizzazione tecnologica elevata come l’Istituto tecnico tecnologico statale “Silvano Fedi-Enrico Fermi”, il contributo dei Fondi Europei del Programma operativo nazionale 2014-2020 ha consentito l’acquisizione di materiale tecnico di prim’ordine, del tutto concettualmente simile a quello che si trova negli ambienti lavorativi.
 
Mercoledì 30 ottobre alle ore 11:30 il laboratorio sarà inaugurato.
 
Si auspica che il supporto fornito al costante aggiornamento della didattica laboratoriale possa continuare anche in futuro per gli interventi in progettazione i quali permetteranno agli studenti dell’Istituto tecnico tecnologico statale “Silvano Fedi-Enrico Fermi” di utilizzare strumenti didattici professionali, elemento base per una sicura crescita professionale ed una rapida integrazione nel mondo del lavoro".

Fonte: Istituto Fedi-Fermi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: