Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:11 - 20/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Meglio le rane delle zecche che con un buon antiparassitario scompaiono.
Le zecche non le vuole più nessuno.
BOXE

Ultimi giorni di allenamento prima della partenza per Miguel Bachi dove si vedrà protagonista ai campionati italiani che svolgeranno a Roseto degli Abruzzi in data 22 novembre.

PODISMO

La Polisportiva Circolo Arci Tamburini di Cerbaia di Lamporecchio organizza per domenica 24 nella località del Montalbano, la trentesima edizione del ‘’Trofeo della Contea delle Cerbaie’’.

BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PISTOIA
Made in P(i)T: anche i cittadini coinvolti nel progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese

22/10/2019 - 20:53

Cosa pensano i cittadini della montagna pistoiese di servizi sanitari, istruzione, ambiente e tanto altro. Il Dagri, dipartimento dell’Università di Firenze conduce un’indagine tra i cittadini montani sulla valutazione e sul grado di soddisfazione della vita nelle aree rurali e montane.

 

Il questionario è una delle attività di Made in P(i)T, il progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese, che si propone di contrastare gli effetti del cambiamento climatico, migliorare la gestione delle risorse idriche, preservare la biodiversità e il paesaggio.


Tutti i cittadini della montagna potranno compilare il questionario a partire dalla pagina ufficiale del progetto sul sito de La Voce della Montagna e dai social network della rete Coldiretti Pistoia oppure accedendo direttamente al documento. Rispondere al questionario è utile a far crescere il territorio montano (info all’ufficio zona di San Marcello P.se 0573630474).
 
Accanto agli investimenti in opere di miglioramento dell’equilibrio ambientale, il Pit prevede la raccolta di informazioni tra i soggetti partecipanti al progetto (in totale 40 tra enti di ricerca, aziende agricole, associazioni, enti locali coordinati da Impresa Verde-Coldiretti Pistoia, che è capofila del Pit), e anche tra i cittadini. “È utile –spiega Coldiretti Pistoia- avere un quadro di cosa pensa la gente che vive nel contesto dove gli investimenti previsti da Made in P(i)T verranno effettuati, un milione di euro destinati all’ecosostenibilità”.
 
“L’obiettivo della ricerca è quello di fornire al decisore pubblico un quadro informativo utile per effettuare scelte strategiche volte al miglioramento delle condizioni di vita nelle zone marginali – aggiunge il Dagri, sezione di economia del dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari ambientali e forestali dell'Università degli studi di Firenze -. I risultati ottenuti dalla elaborazione dei questionari compilati integralmente saranno utilizzati per valutare, a livello territoriale, i principali aspetti che condizionano positivamente o negativamente il livello di benessere e della qualità della vita nelle aree rurali”.

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: