Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:02 - 17/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ohlala Bibi (oggi ti senti Vincenzo!?) , ti scaldi troppo per non avere la coda di paglia !
Dai retta ad amico che ti vuole bene, non devi certo tacere (a nessuno si nega la parola) ma prova a riflettere .....
BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

BASKET

Ciabattini di scena al PalaCecioni di Livorno contro la Fides, trasferta delicata per i monsummanesi reduci da tre sconfitte consecutive.

BOCCE

Niko Bassi, il giovane ventunenne toscano di Pietrasanta militante nel Villafranca Vigasio (VR) - ma a lungo protagonista anche a Montecatini - ha vinto domenica 9 febbraio, il 5° Trofeo Comune di Pieve a Nievole cat. A/B, organizzato dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

BOCCE

Va agli archivi la 13^ giornata che poteva essere quasi decisiva per raggiungere la salvezza, ma per la formazione della Montecatini Avis, in trasferta nelle Marche, si è tradotta in una triste disfatta contro una Civitanovese che non lascia scampo ai propri avversari.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
PISTOIA
Made in P(i)T: anche i cittadini coinvolti nel progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese

22/10/2019 - 20:53

Cosa pensano i cittadini della montagna pistoiese di servizi sanitari, istruzione, ambiente e tanto altro. Il Dagri, dipartimento dell’Università di Firenze conduce un’indagine tra i cittadini montani sulla valutazione e sul grado di soddisfazione della vita nelle aree rurali e montane.

 

Il questionario è una delle attività di Made in P(i)T, il progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese, che si propone di contrastare gli effetti del cambiamento climatico, migliorare la gestione delle risorse idriche, preservare la biodiversità e il paesaggio.


Tutti i cittadini della montagna potranno compilare il questionario a partire dalla pagina ufficiale del progetto sul sito de La Voce della Montagna e dai social network della rete Coldiretti Pistoia oppure accedendo direttamente al documento. Rispondere al questionario è utile a far crescere il territorio montano (info all’ufficio zona di San Marcello P.se 0573630474).
 
Accanto agli investimenti in opere di miglioramento dell’equilibrio ambientale, il Pit prevede la raccolta di informazioni tra i soggetti partecipanti al progetto (in totale 40 tra enti di ricerca, aziende agricole, associazioni, enti locali coordinati da Impresa Verde-Coldiretti Pistoia, che è capofila del Pit), e anche tra i cittadini. “È utile –spiega Coldiretti Pistoia- avere un quadro di cosa pensa la gente che vive nel contesto dove gli investimenti previsti da Made in P(i)T verranno effettuati, un milione di euro destinati all’ecosostenibilità”.
 
“L’obiettivo della ricerca è quello di fornire al decisore pubblico un quadro informativo utile per effettuare scelte strategiche volte al miglioramento delle condizioni di vita nelle zone marginali – aggiunge il Dagri, sezione di economia del dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari ambientali e forestali dell'Università degli studi di Firenze -. I risultati ottenuti dalla elaborazione dei questionari compilati integralmente saranno utilizzati per valutare, a livello territoriale, i principali aspetti che condizionano positivamente o negativamente il livello di benessere e della qualità della vita nelle aree rurali”.

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: