Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:08 - 16/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Grafica di un simbolo ?
Ma cosa è un simbolo ?

Da bambini ci insegnavano il significato dei tre colori della nostra bandi.

Il giglio bianco che divenne rosso a Firenze, e tutta l araldica , .....
BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

CALCIO

Sono gli ultimi giorni di riposo quelli che stanno vivendo i giovani calciatori biancocelesti delle annate 2006, 2007, 2008 e 2009.

CALCIO

Ci sono persone il cui umore viene addirittura influenzato dal risultato di una partita, e sorge spontanea quindi la domanda: perché agli italiani piace così tanto il calcio?

PODISMO

Ancora appuntamenti nella montagna pistoiese per i podisti.

RALLY

Prosegue a ritmi serrati la programmazione stagionale di Jolly Racing Team ed arrivano ulteriori conferme in merito alla bontà del progetto.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Made in P(i)T: anche i cittadini coinvolti nel progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese

22/10/2019 - 20:53

Cosa pensano i cittadini della montagna pistoiese di servizi sanitari, istruzione, ambiente e tanto altro. Il Dagri, dipartimento dell’Università di Firenze conduce un’indagine tra i cittadini montani sulla valutazione e sul grado di soddisfazione della vita nelle aree rurali e montane.

 

Il questionario è una delle attività di Made in P(i)T, il progetto integrato territoriale Alta montagna pistoiese, che si propone di contrastare gli effetti del cambiamento climatico, migliorare la gestione delle risorse idriche, preservare la biodiversità e il paesaggio.


Tutti i cittadini della montagna potranno compilare il questionario a partire dalla pagina ufficiale del progetto sul sito de La Voce della Montagna e dai social network della rete Coldiretti Pistoia oppure accedendo direttamente al documento. Rispondere al questionario è utile a far crescere il territorio montano (info all’ufficio zona di San Marcello P.se 0573630474).
 
Accanto agli investimenti in opere di miglioramento dell’equilibrio ambientale, il Pit prevede la raccolta di informazioni tra i soggetti partecipanti al progetto (in totale 40 tra enti di ricerca, aziende agricole, associazioni, enti locali coordinati da Impresa Verde-Coldiretti Pistoia, che è capofila del Pit), e anche tra i cittadini. “È utile –spiega Coldiretti Pistoia- avere un quadro di cosa pensa la gente che vive nel contesto dove gli investimenti previsti da Made in P(i)T verranno effettuati, un milione di euro destinati all’ecosostenibilità”.
 
“L’obiettivo della ricerca è quello di fornire al decisore pubblico un quadro informativo utile per effettuare scelte strategiche volte al miglioramento delle condizioni di vita nelle zone marginali – aggiunge il Dagri, sezione di economia del dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari ambientali e forestali dell'Università degli studi di Firenze -. I risultati ottenuti dalla elaborazione dei questionari compilati integralmente saranno utilizzati per valutare, a livello territoriale, i principali aspetti che condizionano positivamente o negativamente il livello di benessere e della qualità della vita nelle aree rurali”.

Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: