Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:11 - 19/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E so legger di greco e di latino ----

-Flectar ne frangar

Ed infine in fiorentino , lingua superba

LA RAGIONE LA SI DA A' BISCHERI
BOXE

Ultimi giorni di allenamento prima della partenza per Miguel Bachi dove si vedrà protagonista ai campionati italiani che svolgeranno a Roseto degli Abruzzi in data 22 novembre.

PODISMO

La Polisportiva Circolo Arci Tamburini di Cerbaia di Lamporecchio organizza per domenica 24 nella località del Montalbano, la trentesima edizione del ‘’Trofeo della Contea delle Cerbaie’’.

BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PISTOIA
Voto unanime per approvazione di una somma urgenza per rifacimento di un controsoffitto a scuola infanzia di San Felice

22/10/2019 - 19:31

Con voto unanime il consiglio comunale di ieri ha approvato la somma urgenza per il rifacimento di un controsoffitto in una sezione della scuola dell'infanzia comunale di San Felice.


Al momento del voto in aula erano presenti 24 consiglieri comunali di Pistoia Concreta, Fratelli d'Italia, Forza Italia – Centristi per l'Europa, Lega, Amo Pistoia, Movimento 5 stelle, Pd e Pistoia Spirito libero.


Il consiglio comunale ha così riconosciuto una spesa di 6.000 euro relativa al verbale di somma urgenza emesso dal servizio lavori pubblici, verde e protezione civile. Dopo la segnalazione al Comune - da parte della dirigente scolastica - del distacco di porzioni di intonaco dal soffitto di un'aula della scuola dell'infanzia, è seguito un sopralluogo dei tecnici comunali. Nell'occasione è stato accertato che un controsoffitto in laterizio risultava lesionato e porzioni di intonaco distaccate dalla struttura. Per la tutela e la salvaguardia dell'incolumità pubblica è stata quindi avviata una procedura di somma urgenza per la riparazione del controsoffitto. Pertanto sono già stati realizzati lavori di rimozione di tutte le tavelle, mantenendo le travi risultate in buono stato conservativo e che non presentavano deterioramenti, e realizzato un nuovo controsoffitto, leggero, in cartongesso coibentato. Al termine dell'intervento pareti e soffitto dell'aula sono stati completamente imbiancati. L'opera è stata eseguita in sicurezza e senza interrompere l'attività didattica nell'intero plesso scolastico.


Il provvedimento è stato presentato in aula dall'assessore all'educazione, formazione ed edilizia scolastica Alessandra Frosini.
 
«Si è trattato di un'emergenza – ha spiegato l'assessore – perché si è verificata una condizione di pericolo dovuta alla caduta dell'intonaco dal soffitto. Quindi è stato necessario intervenire prontamente per salvaguardare la pubblica incolumità mediante l'attivazione di un pronto intervento. L'intonaco è caduto nella sala della mensa. I lavori, già conclusi, sono stati eseguiti con la rimozione di tutte le parti pericolanti, mantenendo i travetti esistenti perché non presentavano elementi di deterioramento. Per questa opera l'importo stimato è stato di 6.000 euro. Il lavoro è già stato eseguito per permettere ai bambini di rientrare in classe».


Dopo l'intervento dell'assessore Frosini ha preso la parola il capogruppo del Movimento 5 stelle Nicola Maglione. «Nulla quaestio sulla necessità di intervenire per motivi di sicurezza – ha detto Maglione - che nessuno può e deve mettere in discussione. Però non condividiamo affatto la posizione della giunta per il completamento delle verifiche e gli interventi che poi dovranno esserci nei plessi. Le risorse per eseguire queste verifiche vanno trovate ed è possibile farlo. Quando si decide - ha proseguito Maglione - di non approvare l'idea di abolire la commissione edilizia che costa 30.000 euro all'anno, un assoluto spreco riconosciuto anche dagli uffici, e si annaspa per trovare qualche decina di migliaia di euro per fare una verifica su un plesso scolastico, questo è un tipo di impostazione e azione politica che il Movimento 5 stelle rigetta completamente e non condivide affatto. E' necessario che l'Amministrazione faccia di tutto per trovare le risorse per queste verifiche e metterle al primo punto. Il resto viene dopo».


Nel dibattito è poi intervenuto il consigliere del Pd Alvaro Alberti che ha evidenziato l'aspetto legato ai costi delle procedure anche per interventi di piccolo importo.


«Questo argomento è stato affrontato in commissione – ha detto Alberti - per un'operazione così lieve, a basso costo, come quella della sistemazione del controsoffitto, si va a spendere cifre superiori perchè c'è da seguire una procedura che, purtroppo, è obbligatoria. Quando esisteva il decentramento e le delibere quadro, si impegnavano capitoli di spesa anche di piccoli importi e ciò permetteva di dare celerità ed efficienza agli interventi. Nella commissione, al di là delle posizioni politiche, l'esigenza di contenere i costi è stata condivisa. Dal nostro punto di vista – ha concluso Alberti – è necessario dare un input a chi legifera per portare innovazione e snellimento alle pratiche necessarie per attivare gli interventi».

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: