Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:11 - 20/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Meglio le rane delle zecche che con un buon antiparassitario scompaiono.
Le zecche non le vuole più nessuno.
BOXE

Ultimi giorni di allenamento prima della partenza per Miguel Bachi dove si vedrà protagonista ai campionati italiani che svolgeranno a Roseto degli Abruzzi in data 22 novembre.

PODISMO

La Polisportiva Circolo Arci Tamburini di Cerbaia di Lamporecchio organizza per domenica 24 nella località del Montalbano, la trentesima edizione del ‘’Trofeo della Contea delle Cerbaie’’.

BASKET

Ben 50 minuti di gioco ci sono voluti per decretare il vincitore di questa splendida partita che ha visto i ciabattini capitolare al PalaEinaudi.

KARATE

Avrà inizio il prossimo venerdì 22 novembre alle ore 14 per concludersi domenica nel tardo pomeriggio la rassegna sportiva organizzata dalla Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) presso il Palaterme.

TIRO A SEGNO

Dall’8 al 10 novembre si sono svolti presso il poligono di Tiro a segno di Napoli il Trofeo delle Regioni e la “fase nazionale” del Campionato Giovanissimi.

BOCCE

Non chiamatelo sport per pensionati: praticare uno sport significa passione, impegno e una dose non indifferente di sacrificio, questo vale sia per gli sport che vanno per la maggiore come il calcio, sia per i cosiddetti sport minori fra i quali le bocce.

VOLLEY

Stupendo inizio di campionato per Montebianco che batte 3 a 1 la giovane ma già molto competitiva compagine di Prato

BOCCE

Al termine di una prestazione generale al limite della sufficienza. Con alcuni atleti sottotono, ai termali è mancata la concentrazione e grinta agonistica, pur senza togliere i meriti agli atleti anconetani, alcuni punti buttati al vento, nel corso dell’incontro, avrebbero potuto marcare con più risalto il divario con le altre formazioni del girone”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PESCIA
Franceschi (Lega) su situazione ospedale: "E' normale che visitatori e malati condividano alcuni spazi?"

20/10/2019 - 8:38

Interrogazione a cura del consigliere della Lega Franceschi: "E' normale che in una stanza di reparto ospedaliero vi siano insieme malati infetti e non?
Girando per l'ospedale in cerca di un collega consigliere ricoverato, ho involontariamente ascoltato di spalle persone che si facevano questa domanda.
Ora io interrogo lei responsabile della salute e dell'incolumità pubblica, Esistono queste situazioni? E se esistono, possono mettere a rischio l'incolumità di visitatori o di operatori sanitari?
Già in passato recente si erano diffuse voci circa circostanze analoghe, ma per non dare credito a dicerie popolari ho desistito da interrogare, ma oggi, che le ho udite con i miei orecchi la interrogo e chiedo risposte rassicuranti o interventi decisi per mettere in sicurezza pazienti operatori e visitatori.
Chiedo che questa interrogazione venga discussa nel prossimo consiglio comunale".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/10/2019 - 17:01

AUTORE:
maria

Il leghismo è una vera religione. Un po' come il comunismo di Guareschi . Bisogna comunque apparire senza cominciare a consultare il proprio cervello , il proprio medico , addirittura Internet dove non cercare i pareri che possono essere fuorvianti o falsi , ma i Protocolli ospedalieri e poi accusare . Sembra che parlar male della sanità , dia lustro come a quegli imbecilli dei
contrari ai vaccini . Ho paura che il leghismo sia anche questo (non si fanno mancare niente)

21/10/2019 - 14:09

AUTORE:
Simo

Non so a cosa si riferisca il si. Franceschi, ma per quanto o potuto appurare direttamente un paziente che si ha il dubbio sia infetto o potenzialmente possa esserlo viene trasferito all ospedale di Pistoia, o nei casi estremi ai nosocomi di Firenze o Pisa.

21/10/2019 - 13:30

AUTORE:
maria

Se c'è un luogo dove è facile ammalarsi , questo è l'ospedale. Le sale operatorie vengono letteralmente distrutte in quanto pericoloso luogo dove beccarsi malattie anche gravi durante gli interventi . Viviamo in un mondo invisibile in cui gli acari fanno la loro cacchina sui nostri letti dopo aver mangiato i residui della nostra pelle e non ce ne curiamo più di tanto . Ma quando Entriamo continuamente con vere bombe biologiche rappresentate dai nostri simili ci preoccupiamo .. Ci sono protocolli e raccomandazioni che in ospedale vengono (quasi sempre) seguiti , ma ricordiamoci che l'ospedale è un luogo particolarmente pericoloso dove occorre per tutti il minimo indispensabile di permanenza. Il riferimento a bambini ed a visitatori "defedati" a causa di età o patologie, è vivamente sconsigliato . Con i Tablet si puo' visitare i nostri cari in ogni ospedale senza rischio . Basta restare a casa .
Mi riferisco a dati OMS

21/10/2019 - 12:15

AUTORE:
Mario

Se il Franceschi si concentrasse di più a fare il fabbro e smettesse di divulgare inutili quanto infondati allarmismi tutti vivrebbero più sereni!!!
Gli ospedali della Toscana adottano (TUTTI compreso Pescia) i migliori protocolli di contenimento delle malattie infettive.
Per fortuna i casi davvero "pericolosi" per le persone SANE, sono pochissimi, quelli trattati in "promisquità" lo sono esclusivamente per persone immunodepresse o particolarmente fragili.

BAMBINI IN VISITA
Non esistono ragioni oggettive per NON portare un bambino sano e opportunamente preparato a ciò che l'aspetta, a trovare un parente in ospedale.
Per qualunque dubbio chiedete ad un MEDICO del reparto, senza scoltare le bischerate...

20/10/2019 - 19:24

AUTORE:
falena

Capisco la preoccupazione del caro amico Oliviero , ma purtroppo il nostro ospedale è il risultato di diversi rifacimenti negli ultimi 3 secoli, e non in tutti reparti sono reperibili stanze di degenza da dedicare a malati o sospetti "infetti" . E'ben evidenziato alla porta di degenza dove risiede un paziente isolato un bel cartello che dice di rivolgersi al personale di assistenza ,ed anche il paziente con i familiari è opportunamente addestrato dal personale . Importante in questa emergenza sanitaria che i visitatori si attengano alle regole ,e che non si vergognino a chiedere al personale invece di diventare sceriffi della salute .
EVITIAMO DI PORTARE IN OSPEDALE I BAMBINI