Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:01 - 22/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
BUGGIANO
Inaugurata la “Casa della Salute”: 7 medici di famiglia, il pediatra e l’ambulatorio infermieristico più grande

27/9/2019 - 17:01

E’ diventato “Casa della Salute” il presidio territoriale del comune di Buggiano con gli ambulatori di ben sette medici di famiglia, il pediatra e l’ambulatorio infermieristico più grande; operativi ormai da un mese, al primo piano della struttura, ora tutto gestito dall’Azienda sanitaria.
 
La Casa della Salute è stata inaugurata oggi pomeriggio dall’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi insieme all’assessore regionale all’ambiente, Federica Fratoni, al consigliere regionale, Marco Niccolai, al prefetto di Pistoia, Emilia Zarrilli, al sindaco Daniele Bettarini, al presidente della Società della Salute (Sds) della Valdinievole Riccardo Franchi, al direttore sanitario dell’Ausl Tc Emanuele Gori, oltre al presidente della Pubblica Assistenza-Avis Brunero Bruni.
 
Hanno partecipano, inoltre, il direttore del dipartimento rete sanitaria territoriale Daniele Mannelli, il direttore della Sds Patrizia Baldi, il coordinatore sanitario dei servizi della zona Valdinievole Marco Bonini, il direttore assistenza infermieristica area pistoiese Paolo Cellini, il direttore dipartimento di medicina generale, Emanuele Croppi, oltre all’ingegnere Ermes Tesi che ha coordinato i lavori per l’allestimento dei nuovi ambulatori medici. 
 
“Questa è la quinta casa della salute che inauguriamo in Valdinievole – ha dichiarato Stefania Saccardi - e altre due sono in arrivo, a Monsummano e Ponte Buggianese. Quella di Buggiano rappresenta un ottimo esempio di sinergia privato sociale e pubblico ed è un assoluto riferimento per i cittadini di questa zona che si dovranno allontanare solo per questioni più complesse. Questo grande rafforzamento del territorio è la strada che sta perseguendo la nostra regione”.
 
“Questa è una giornata tanto attesa per l'intera comunità della Valdinievole – ha aggiunto Riccardo Franchi - Come presidente della SdS, uno dei primi obiettivi che mi ero posto al mio insediamento era proprio l'inaugurazione di questa struttura nella quale la SdS offre, in collaborazione con Asl e con la Pubblica Assistenza Avis, servizi sempre più qualificati che tengono conto delle nuove esigenze del territorio”.
 
La nuova Casa della Salute di fatto si colloca come il riferimento principale per le cure primarie per i circa 9.000 cittadini residenti a Buggiano, con percorsi di prevenzione che riguardano soprattutto le vaccinazioni dell’infanzia, di cura principalmente per le malattie croniche e di riabilitazione con uno storico e attrezzato centro: ogni ambito, compreso quello sociale, adesso è funzionalmente integrato alla medicina generale e alla pediatria.
 
Nei tre piani della Pubblica Assistenza-Avis di Buggiano la ASL ha realizzato la fondamentale contiguità tra i medici di famiglia, il pediatra e il servizio specialistico, infermieristico, amministrativo così da agevolare il più possibile le famiglie ed i loro bambini, nelle richieste e nell’attivazione delle prestazioni. 
 
“Questa – ha detto Emanuele Gori - è una Casa della Salute completa con la presenza della medicina generale che potenzieremo con altri servizi in primo luogo con quelli di diagnostica. La nostra Azienda è fortemente impegnata nel continuo rafforzamento del territorio”.
 
“Abbiamo la fortuna – ha sottolineato Patrizia Baldi - di trovarci in un territorio che offre al cittadino un’ampia gamma di servizi che si integrano fortemente con quelli garantiti dal nostro ospedale. La Casa della Salute di Buggiano rappresenta un eccellente esempio di questa integrazione. Qui trovano spazio i medici e gli specialisti e nello stesso presidio abbiamo il punto prelievi, il Cup, le associazioni, alcuni servizi fondamentali della Società della Salute come la neuropsichiatria infantile. È per questo che oggi siamo particolarmente felici di inaugurare quello che è un punto di riferimento per tutta la cittadinanza”.
 
La nuova Casa della Salute con i suoi professionisti, opera, infatti, all’interno del più ampio edificio della locale Associazione di Pubblica Assistenza- Avis che da anni accoglie, al secondo e al terzo piano, in particolare i servizi di salute mentale infanzia e adolescenza (diretti dalla dottoressa Patrizia Iacopini) ed il Centro di Riabilitazione territoriale “F. Cappelli”; già da tempo, inoltre, la struttura accoglieva la Sanità d’Iniziativa e l’ambulatorio infermieristico per le “lesioni difficili” che manterranno la stessa organizzazione con l’obiettivo di aumentare la risposta alle esigenze della popolazione. Ad oggi l’ambulatorio che cura le lesioni (aperto due volte a settimana il martedì dalle ore 08.00 alle 14.00 ed il venerdì dalle ore 09.00 alle 12.00) ha in cura 12 persone, mentre con la Sanità di Iniziativa gli infermieri hanno inserito 1000 pazienti cronici nei percorsi dedicati alle loro specifiche patologie con interventi finalizzati alla prevenzione delle complicanze.
 
L’ambulatorio infermieristico, diretto da Marzia Cecchetti, è situato anch’esso al primo piano proprio accanto agli ambulatori dei medici di famiglia e del pediatra, al fine di realizzare anche interventi contemporanei sui pazienti, sia che essi si rivolgano al proprio medico sia che il riferimento sia quello infermieristico. 
 
I Medici di Famiglia sono Niccolò Giusti, Giulia Marini, Stefano Tafi, Luca Lotti, Marcella Bellomo, Franca Trampi , Massimo Niccolai: hanno il loro ambulatorio principale all’interno della Casa della Salute con il pediatra Marco Niccoli.
 
La forte collaborazione tra ASL e mondo del Volontariato, ad oggi, ha portato alla gestione congiunta di diverse attività e tra queste il prelievo venoso, il Cup e il centralino telefonico, con la possibilità di valutare ulteriori sinergie, sempre nell’ottica del cittadino ma anche per realizzare importanti economie. 
 
Un terreno fertile, dunque, dove agli attuali servizi, nel tempo, se ne potranno aggiungere altri in ambito specialistico e diagnostico con esami di primo livello così da garantire un percorso il più possibile completo agli adulti e ai bambini.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: