Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:07 - 12/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Smettetela di bere o almeno bevete quello buono !
Oppure vi consiglierei un po' di buon . . . di buona annata che vi laverebbe budella e coscienza.
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PESCIA
Assessore Morelli: “Troppi parlano di piano operativo senza neanche conoscerlo"

16/9/2019 - 12:33

L'assessore al'urbanistica Aldo Morelli interviene

 

“Assistiamo quasi quotidianamente a un attacco al Piano operativo: colata di cemento, impermeabilizzazione del suolo, a rischio il futuro della citta'. Strano che di queste questioni non ci sia praticamente cenno nel lungo dibattito in consiglio comunale che ha seguito la presentazione dello strumento urbanistico.

Non sara' che, visto che dopo venti anni si giunge finalmente a conclusione un Piano Operativo che permetterà all’intero territorio comunale di uscire finalmente da una situazione di blocco totale delle attività, cio' dia un po' di fastidio a chi negli anni ha governato la citta'?

C'e' poi  un dato che, piu' di altri, certifica la bonta' del Piano: dopo venti anni le osservazioni al Piano operativo stesso sono poco piu' di 200, un numero molto limitato e questo  e' gia' una constatazione sostanziale che il lavoro e' andato abbastanza bene e trova consenso negli operatori e nei cittadini.

Poi, e questo e' un punto nodale, nel Piano operativo non si opererà attraverso "interventi diretti", che fino ad ora hanno caratterizzato l'urbanistica pesciatina con il risultato di una citta' sfrangiata, disordinata priva di strade, parcheggi, aree verdi, servizi proprio in quelle zone di cui tanto si parla: Alberghi, Veneri, Ponte all'Abate/Collodi, Pescia Morta.

Sì, in queste zone si prevede uno sviluppo ma che potra' realizzarsi solo attraverso progetti convenzionati che dovranno farsi carico non solo della propria piu' specifica urbanizzazione ma anche della riqualificazione dell'intera area di intervento.

Infine qualche numero, Collodi, di cui si parla tanto, Collodi paese zero espansione ma solo recuperi e nell'insieme col Cardino e Ponte all'Abate si passa dai 26.000 mq previsti dal Piano strutturale ai 9.224 del Piano operativo per residenziale e servizi.

Oppure Veneri dove si passa dai 26.500 del PS agli 11.125 del P.O.

Stai a vedere che quelli che c'erano allora e anche oggi hanno la memoria debole!

Sottineo inoltre che una corretta programmazione urbanistica deve organizzare l'insieme del territorio e qualunque intervento deve essere inquadrato nella logica generale.

Chiudo con un ultima osservazione: una insinuazione come quella del consigliere Conforti, che parla di "e solo interessi speculativi di pochi", non merita nemmeno dare risposta, si conmenta da solo visto che ha anche il coraggio di richiamare la bonta' del Business Park, quello sì una colata di cemento a favore non si sa di che cosa, che avrebbe stravolto in senso negativo un territorio”.

Fonte: Stampa Giurlani
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: