Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:09 - 21/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

none_o

Brandani Gift Group partner mostra “I bambini messaggeri di unione e armonia”, all’interno del festival Oci Ciornie.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
PISTOIA
Borracce in regalo per 750 studenti di prima elementare: 28 le scuole coinvolte

10/9/2019 - 14:44

Settecentocinquanta borracce distribuite nelle scuole di Pistoia ai bambini di prima elementare. È l’iniziativa di Publiacqua “L’acqua del sindaco arriva nelle scuole” che il Comune ha voluto sostenere, in particolare con il servizio educazione e istruzione per la valenza educativa dell’operazione.

 

Le borracce verranno distribuite dal Comune in 28 scuole a partire dalla prossima settimana, non appena avrà inizio il nuovo anno scolastico.

 

Oggi l’iniziativa è stata presentata dal sindaco Alessandro Tomasi, dall’assessore all’educazione e formazione Alessandra Frosini e dal presidente di Publiacqua Lorenzo Perra.


La distribuzione ha una forte valenza ambientale, che va nella direzione di un mondo sempre più “plastic free”, e unisce questo messaggio alla promozione della bontà e sicurezza dell’acqua del pubblico acquedotto.


Insomma, più acqua del rubinetto vuol dire anche meno plastica e quindi rispetto per l’ambiente e per il futuro di questo pianeta di cui tutti, anche mutando le nostre piccole abitudini quotidiane, siamo chiamati a farci carico.
Il Comune ha deciso di aderire subito all’iniziativa grazie al lavoro svolto dal servizio educazione e istruzione.


Da settembre ogni bambino che inizierà il suo percorso scolastico avrà a disposizione una borraccia che, al pari di zaino e astuccio, potrà diventare uno strumento di “lavoro” quotidiano da utilizzare per avere sempre a disposizione, grazie anche ad un comodo moschettone, la propria acqua del rubinetto con cui dissetarsi. L’iniziativa sarà ripetuta anche il prossimo anno, sempre per le classi prime.
 
I NUMERI GENERALI DEL PROGETTO
Il piano che Publiacqua ha messo in campo per portare l’acqua del rubinetto nelle scuole, prevede la distribuzione di dodicimila borracce sul territorio di 44 dei Comuni serviti. Sono circa 12.000 i bambini che, sul territorio dove Publiacqua gestisce il servizio idrico, al loro ingresso nella Scuola di Primo Grado riceveranno in regalo una borraccia da 400 ml con il logo dell’azienda e del Comune e dotata di un pratico moschettone ed un segnalibro con alcune semplici regole d’uso e manutenzione della stessa.


Ad ogni scuola sarà poi distribuito un vademecum contenente consigli per la manutenzione degli impianti interni e per l’utilizzo delle borracce e informazioni generali su come leggere l’etichetta dell’acqua del rubinetto
 
E POI CI SONO I FONTANELLI
L’impegno “plastic free” di Publiacqua non nasce però con l’iniziativa delle borracce.  Dal 2006 infatti l’azienda ha iniziato ad installare fontanelli di alta qualità. Una iniziativa che nel corso degli anni, ed in particolare dal 2011 in poi, è cresciuta e ha aumentato il proprio successo fino a giungere ad oggi quando i fontanelli di alta qualità installati da Publiacqua sono 99.

 
Un numero impressionante di Fontanelli che nel solo 2018 hanno erogato oltre 41 milioni di litri di acqua contribuendo ad una “battaglia culturale” che Publiacqua porta avanti fin dalla sua nascita, e cioè la promozione della qualità e sicurezza dell’acqua del pubblico acquedotto, ma anche dando un contributo importante nella direzione della riduzione della plastica e della CO2.


Una politica apprezzata dagli utenti. Chi beve l’acqua del rubinetto è infatti il 60% circa dei cittadini del nostro territorio, un dato elevato se comparato a quello che avviene nelle altre realtà italiane.

 
I quarantuno milioni di litri di acqua erogati si traducono in oltre 27 milioni di bottiglie di plastica da 1,5 litri non prodotte, non trasportate e non smaltite e quindi in oltre 1000 tonnellate di plastica (non prodotta, non trasportata e non smaltita) ed in oltre 6.000 tonnellate di CO2 non immesse nell’ambiente.


A Pistoia, dove i fontanelli installati da Publiacqua sono 6, nel 2018 sono stati erogati 3,8 milioni di litri di acqua corrispondenti a oltre 2,5 milioni di bottiglie di plastica da 1,5 litri non prodotte, non trasportate e non smaltite e quindi in 89 tonnellate di plastica (non prodotta, non trasportata e non smaltita) ed in 534 tonnellate di CO2 non immesse nell’ambiente.

Fonte: Publiacqua
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: