Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:07 - 13/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dimmene bibbi!
che bellezza , che meraviglia , non sai che soddisfazione le tue parole mio dio bibbi , venerabile maestro di vita!
Sono addirittura riuscito a stupirti bibbi !! Mi sto forse avvicinando .....
RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Spaccio di eroina in pieno centro, carabinieri prendono tre nigeriani

10/9/2019 - 14:41

MONTECATINI - Ieri i carabinieri hanno dato esecuzione a due misure cautelari in carcere e una misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pistoia, emesse dalla locale autorità giudiziaria, nei confronti di altrettanti soggetti, tutti cittadini nigeriani, dediti allo spaccio di eroina. 

L'indagine, coordinata dalla procura della Repubblica di Pistoia e condotta dalla stazione dei carabinieri di Montecatini Terme, è iniziata nel settembre del 2018 e conclusa nel giugno 2019. L'attività svolta dai carabinieri, in virtù di numerosi servizi di pedinamento ed osservazione in orario notturno nonché riscontri testimoniali, ha permesso ai militari dell'Arma di monitorare gli spostamenti dei soggetti, circoscrivendo ed accertando i relativi fatti-reato. 

La vendita dello stupefacente avveniva in pieno centro urbano, nei pressi di piazza del Popolo e delle stazioni ferroviarie di Montecatini Terme e Montecatini-Monsummano Terme, su chiamata diretta degli acquirenti ai pusher, i quali, occultavano lo stupefacente in bocca, pronti ad ingoiarlo nel caso in cui fossero stati controllati dalle forze di polizia. Gli indagati avevano sviluppato una fitta rete di contatti che permetteva, tramite la mediazione dell'uno o dell'altro pusher, di non lasciare mai scoperto il territorio dalla fornitura di eroina, la quale veniva ceduta in strada a piccole dosi da 15-20 euro l'una. 

L'indagine svolta ha consentito infatti: l'acquisizione di inequivocabili elementi di responsabilità a carico di tutti gli indagati, relativi a numerosi episodi di spaccio, contando nel complesso quasi 1500 cessioni di eroina, avvenute tra il gennaio 2018 e il giugno 2019, per un giro complessivo di affari pari a circa 20 mila euro; segnalare 15 assuntori all'autorità amministrativa. 

Il gip, sulla base delle richieste avanzate dal pubblico ministero De Gaudio, che ha coordinato le indagini, nel ritenere sussistenti i gravi indizi di colpevolezza e le esigenze cautelari, in ordine alle ipotesi di reato ex artt. 81, 110 c.p. e art. 73 D.P.R. 309/90, ha emesso il provvedimento in argomento a carico dei tre soggetti, per il reato continuato ed in concorso di detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente.

 

Nello specifico: 

Custodia in carcere 
• E.V., 27 anni; • O.O., 24 anni; 
Divieto di dimora provincia Pistoia 
• J.E., 31 anni

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/9/2019 - 11:20

AUTORE:
vogliamoci bene

In altro giornale si legge (probabile nota dell'ufficio stampa CC)che in 9 mesi sono state spacciate 1500 dosi e che l'incasso per i tre . è stato di 20 mila euro . il che in aritmetica , considerato il prezzo dell'acquisto della merce ed un ricarico (ottimistico) del 100% porta ad un guadagno di 370 (trecentosettanta euro) mensili nello spazio di nove mesi .
Gli spacciatori con questi guadagni , hanno comprato un villino ed una Jaguar .
Ma nessuno accende il cervello ?

11/9/2019 - 13:11

AUTORE:
vogliamoci bene

Va' fuori d'Italia Va' fuori straniero . C'era una volta un certo SA R VINI che aveva promesso di risolvere questo problema , Fra un Mujito ed un altro , vegliava sul Pilloni e suoi compatrioti . Faceva leggi rigorosissime fra un selfie ed un twitter e non risolveva un tubo ma godeva il consenso dei Pilloni del caso . Ora la palla è passata ai detrattori del Sarvini e il Capo del Governo , ha detto che si cercherà di risolvere il problema tramite accordi con i paesi di transito e di origine di questi disperati . Niente porti aperti o chiusi (quelli chiusi mai esistiti dei Pillonisti). Si cercherà un accordo con l'Europa ricordando che il Pillonista Sarvini o viceversa si era alleato con Orban e mai era andato in Europa nemmeno a battere i pugni . Certo perché se si risolveva il problema immigrati , chi avrebbe ca..o un Sarvini pillonista ?
Ho fiducia e spero che si affronti il problema in maniera diversa e che il buon senso dei nostri compatrioti esca dalla paura e dall'odio che i pillonisti sarvinisti hanno seminato a piene mani . E ora signor Pilloni , Ella che parla di leggi , ci indichi prego le leggi permissive . Stiamo ancora aspettando .

11/9/2019 - 9:24

AUTORE:
Roberto Ferroni

Le leggi le fa lo Stato, tramite il governo in carica. L'ammissione o l'espulsione di persone che, alla luce dei fatti, non hanno alcunché che fare sul nostro territorio, che delinquono anche più volte dopo la prima, sono sempre regolate da leggi dello Stato. Certo che avversare governi di cui fa parte il nemico metafisico è un diritto costituzionale ma sembra quasi la storia di quello che si tagliò gli attributi per far dispetto alla moglie. Fuori dall'Italia i delinquenti stranieri, di balordi ce ne sono anche troppi di nostrani !

11/9/2019 - 8:56

AUTORE:
Zorro dei poveri

Beccare uno spacciatore mentre spaccia , a mio avviso , è di una facilità sconcertante . Chi di noi non è stato testimone di una azione del genere ? Eroina ingoiata ? Solo una tuba ed è una questione di pazienza--Tutto dipende dal percorso che si vuol seguire.
Eliminare lo spaccio ? Nigeriani , himalayani , sud africani , esquimesi ? Ci sarà sempre qualcuno che spaccia . Alternativa ? Come per i topi , eliminare il cibo (assuntori) ed i topi se ne vanno . Oppure , più semplicemente ostacolare il loro lavoro , affinché si trasferiscano di qualche km . A Pistoia il fenomeno mi sembra meno "pressante" e a Lucca mi risulta contenuto e relegato all'interno e non per strada. Se poi , in cerca di una azione degna di encomio da parte di , allora la situazione non cambia , anzi . Infine , si può incidere sull'estetica del fenomeno e non sulla sostanza. Tutto continuerà finché non si interverrà sugli assuntori .

10/9/2019 - 19:31

AUTORE:
cris

evidentemente se li hanno arrestati, qualcosa cominciano a fare..sembra tutto facile..non è che hanno la bacchetta magica..sono interventi pericolosi che vengono fatti dopo mesi di indagine..e poi 3 nigeriani? strano...

10/9/2019 - 17:58

AUTORE:
Zorro dei poveri

Le amministrazioni comunali dispongono di un corpo di polizia che recentemente ha "beccato" uno spacciatore . Per il resto , pensare che il colore di una giunta possa determinare l'allontanamento del traffico di sostanze è ingenuo .
Il Comitato per l'ordine e la sicurezza con il prefetto , sindaci e quant'altro , stabilisce la politica per liberare un territori oda questo fenomeno qualora susciti allarme.. Quindi , fino alla settimana scorsa , lo stesso prefetto che mando' 50 funzionari di sabato a ore cena da don Biancalani . Un ultima riflessione : per spacciare occorrono i consumatori . Finisce il consumo ? E spariscono gli spacciatori . Una piccola riflessione in tal senso sarebbe d'obbligo .

10/9/2019 - 17:48

AUTORE:
Zorro dei poveri

Una domanda . Come si è arrivati a stabilire le 1500 cessioni ? Mi domando anche , come per beccare tre spacciatori "professionali" ci vogliano tempi tanto lunghi visto che si parla di "copertura" di zona h 24.
Nelle 1500 cessioni , l'ufficio del prefetto dovrebbe aver fatto gli straordinari per gestire le segnalazioni relative agli assuntori . Questi articoli , frutto dell'ufficio stampa dei corpi di polizia , lascia sempre perplessi .Non me la devono dire tutta , ma quel poco , almeno si regga in piedi .

10/9/2019 - 14:46

AUTORE:
Baldo

Con la giunta di destra non è cambiato niente, la criminalità ha sempre in mano la città. Tante speranze già svanite, non è ancora stato mosso un dito nonostante le promesse di interventi immediati.