Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:09 - 21/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

none_o

Brandani Gift Group partner mostra “I bambini messaggeri di unione e armonia”, all’interno del festival Oci Ciornie.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
PISTOIA
Venerdì 6 il Funaro riparte in musica: in scena un gradito “fuori programma”, il Concerto del Quartetto Alauda

4/9/2019 - 19:01

Venerdì 6 settembre il Funaro riparte in musica: in attesa della presentazione della Stagione 2019/2010 (il 26 settembre) va in scena un gradito “fuori programma”, il Concerto del Quartetto Alauda.  Ingresso gratuito. 
 
In attesa della Presentazione della nuova Stagione Teatrale (giovedì 26 settembre) il Funaro propone un fuori programma in musica. Venerdì 6 settembre, infatti, alle ore 21.00 andrà in scena, il Concerto del Quartetto Alauda. Precede la serata, alle ore 20.00, un aperitivo nella Caffetteria del Funaro. Cristina Prats – Costa al violino, Milan Berginc, al violino, Mari Adachi alla viola, Elena Cappelletti al violoncello presenteranno un programma che prevede il Quartetto per archi K. 465 “Delle Dissonanze” di Mozart, il “Capriccio” dai pezzi per quartetto d’archi op. 81e il Quartetto n. 4 in mi minore op. 44 n. 2 di Mendelssohn-Bartholdy. Il gruppo, formatosi alla Royal Academy of Music di Londra, è uno dei migliori ensemble internazionali di “Music with Masters”, programma di alta formazione realizzato con il sostegno di Fondazione Caript e Fondazione Pistoiese Promusica, Associazione Teatrale Pistoiese e Comune di Pistoia e partner de Le Dimore del Quartetto. Presentato alla Camera dei Deputati, su invito della Commissione Cultura, nell’ambito dell’indagine Buone pratiche di diffusione culturale, vincitore nel 2018 del bando Innovazione Culturale, vincitore nel 2019 dello European Heritage Award / Europa Nostra Award (il riconoscimento più prestigioso a livello europeo, nella categoria “Educazione, Formazione e Sensibilizzazione”), Le Dimore del Quartetto sostiene giovani quartetti d’archi nell’avvio alla carriera e valorizza il patrimonio di dimore storiche creando occasioni d’incontro in luoghi inconsueti e solitamente inaccessibili, avvicinando un nuovo pubblico alla musica da camera. In collaborazione con ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane, il FAI – Fondo Ambiente Italiano e European Historic Houses è stata creata una rete di case, di cui il Funaro farà parte per la serata del 6 settembre, che ospita gratuitamente i musicisti alla vigilia di un impegno artistico, in cambio di un concerto. I Quartetti sono selezionati da Simone Gramaglia, viola del Quartetto di Cremona.
 
Il programma. “Le Dissonanze” è un celebre quartetto di Mozart detto "delle dissonanze” per via degli arditi rapporti armonici che aprono da subito l’opera. Il quartetto, insieme ad altri cinque dedicati proprio al “padre del Quartetto” Joseph Haydn, rappresenta il punto centrale e culminante della produzione quartettista mozartiana, nonché ideale dello stile classico musicale. Segue il “Capriccio” di Mendelssohn, terzo tempo della composizione articolata in quattro movimenti, scritti nell’arco di vent’anni, dal 1827 al 1847 che si presenta come un intermezzo permeato da un’incredibile cantabilità di stampo romantico, seguito da un travolgente "allegro fugato”. Il Quartetto per archi n. 4 in mi minore, op.44 n.2 chiude la serata e nella sua prima esecuzione, a Lipsia, nel 1837, fu un assoluto successo: dedicato al Principe di Svezia, mostra, nei suoi quattro movimenti, tutta l’originalità dello stile romantico di Mendelssohn.
 
L’Alauda Quartet si è formato alla Royal Academy of Music di Londra nel 2011. Un ensemble internazionale, i cui componenti provengono da quattro diversi angoli dell’Europa e condividono la passione per la musica da camera e un forte desiderio di esplorare il repertorio del quartetto d’archi. Nel 2012 il quartetto è stato premiato “Highly Commended” nella Wolfe Wolfinsohn Competition della Royal Academy of Music ed è stato scelto per il prestigioso Davey Poznaski Scheme, che gli ha permesso di partecipare in Masterclass con quartetti di fama mondiale, come Emerson, Belcea, Endellion, Escher e Wihan Quartets. Il quartetto svolge un’intensa attività concertistica e si esibisce regolarmente in Gran Bretagna (Barbican Hall, Conway Hall, St Margarets Westminster, Kings Place, Kings Lynn Festival, Friends of Beaminster Festival, Bury St Edmunds Concert Club, Winchester College Concert Series, City Music Society, Avon Valley Concerts, Stockbridge Music Festival, Lincoln International Concert Series, Stratford upon Avon Music Festival) e in Italia, Spagna, Serbia, Germania, Francia. Nel 2014 si è esibito nel famoso National Centre of Performing Arts di Pechino.L’Alauda Quartet ha registrato per la Radio Nacional de Espana per la serie “Young Artist Concert Platform” e per la Radio Vaticana a Roma. Nel 2016 è stato selezionato per prendere parte al progetto italiano “Le Dimore del Quartetto”.Nel 2016 il quartetto ha inciso il suo primo disco per l’etichetta Brilliant Classics, una “World Premier Recording” delle musiche per quartetto d’archi dell’autore italiano Roffredo Caetani.
Ingresso al concerto gratuito, aperitivo (facoltativo) € 8.

Dal 2 settembre la segreteria del Funaro ha riaperto con i consueti orari, da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00 (chiusura al lunedì mattina). I prossimi appuntamenti al Funaro saranno quelli del 26 settembre (ore 18.30), quando verrà presentata al pubblico la Nuova Stagione Teatrale e con l’occasione si brinderà ai10 anni di attività del Centro e il giorno dopo, venerdì 27 settembre (in replica il 28 e il 29 settembre), quando andrà subito in scena il primo dei titoli in programma. Alle ore 18.00 e alle ore 21.00 sarà protagonista del palcoscenico Juri The Cosmonaut, di Giorgio Bertolotti e Petr Forman. Lo spettacolo è adatto dai 6 anni in su e sarà per 45 spettatori alla volta (prenotazione obbligatoria e possibile dal 2 settembre, quando verrà aperta la prevendita anche per tutti gli spettacoli in programma per la Stagione).
 
 
IL FUNARO CENTRO CULTURALE
Via del Funaro 16/18 – 51100 Pistoia – Italia
T/F +39 0573 977225   T +39 0573 976853    MAIL info@ilfunaro.org  
WEB www.ilfunaro.org FACEBOOK Il Funaro

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: