Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:12 - 01/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo da una considerazione sempre valida .
La vita è sacra .
Chi a causa di una guerra muore o soffre o è costretto a scappare è vittima .
Vittima è anche il soldato invasore che non ha scelta .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

BET

L'offerta di bonus agli scommettitori è una caratteristica distintiva dei bookmaker online. Nel tentativo di attirare l'attenzione degli scommettitori online, le società sportive offrono scommesse gratuite e altre promozioni. Qui di seguito, mettiamo in evidenza tutte le caratteristiche del loro utilizzo per la carriera di scommesse online.

RALLY

Nella serata di ieri, al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia, si è svolta la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”,

BASEKT

La Gioielleria Mancini torna fra le mura amiche nell’incontro valevole per la nona giornata contro il Galli San Giovanni Valdarno.

RALLY

Definite le classifiche della seconda edizione del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”.

HOCKEY

Si apre la stagione indoor che vedrà impegnato l'Hockey Club Pistoia nei massimi campionati nazionali.

none_o

All'oratorio della Vergine Assunta di Serravalle Pistoiese, l'esposizione di arte contemporanea dell'artista Filippo Basetti.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
none_o
Linea dura della giunta sull’abbandono illecito dei rifiuti, sotto osservazione Mezzomiglio e via del Melo

29/8/2019 - 16:58

Continua senza sosta l’azione di contrasto della polizia municipale di Pieve a Nievole nei confronti dell’abbandono irregolare dei rifiuti. Dopo la brillante operazione dello scorso luglio, quando fu scoperto, denunciato e multato l’autore di una serie di azioni illecite legate allo smaltimento dei rifiuti, prevalentemente in via Togliatti, grazie anche alla collaborazione dei cittadini, tanti controlli sono stati fatti, molti sono in corso e altri arriveranno, in stretta collaborazione con Alia.

 

E’ questa la linea, di grande fermezza e assoluta lotta al fenomeno degli abbandoni illeciti, che proviene  dalla giunta municipale guidata dal sindaco Gilda Diolaiuti che ha dichiarato guerra a tutti i furbetti dei rifiuti, per evidenti  motivazioni di decoro e di igiene.

 

In particolare le attenzioni della polizia municipale si sono concentrate nella zona di via del Melo e di via Mezzomiglio, dove più frequentemente si manifestano questi episodi di inciviltà, ancora più gravi se si verificano con il notevole caldo di queste settimane.

 

“Abbiamo ricevuto tante segnalazioni di cittadini, che si uniscono alle nostre rilevazioni quotidiane e che ci indicano come il problema sia molto sentito, non solo da noi. Il fatto che questi atti di inciviltà riguardino praticamente tutti i comuni non ci consola affatto e quindi, come amministrazione comunale, abbiamo dato mandato alla polizia municipale di procedere con la linea dura- spiega il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti-. In questa operazione, che è anche culturale, intendiamo sensibilizzare le persone, a partire dai più giovani, perché vengano attuati comportamenti virtuosi e, soprattutto, segnalati e anche censurati quelli illegali e distanti dalla nostra concezione di comunità. In questa nostra lotta possiamo contare sulla collaborazione dell’azienda Alia che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti e che dispone di una continua e qualificata presenza sul territorio. Puntiamo a ridurre drasticamente la quantità di rifiuti abbandonati illecitamente e ripristinare il decoro dei nostri luoghi, una volta per tutte”.

 

Alia sta sistematicamente raccogliendo i rifiuti, spesso non ingombranti ma bottiglie, carte e materiale simile, lasciati in giro in modo non regolare, spesso lanciati dalle auto in corsa, una pratica che fa pensare che non si tratti di pievarini. In ogni caso stanno per arrivare sanzioni e denunce anche per queste aree dove l’abbandono dei rifiuti in modo illecito è piuttosto frequente.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/8/2019 - 13:39

AUTORE:
Roberto Ferroni

Dopo aver pubblicato, tramite l'ospitalità di questo portale, diverse volte fotografi sull'immondizia lasciata in via del Melo e commenti su gli incivili che ve la lasciavano, é un piacere notare un certo interesse istituzionale per prevenire e se necessario reprimere tale inciviltà. Ma come al solito, la medaglia ha due facce. In località Riani esisteva apposita isola ove depositare gli oli vegetali esausti, C'era, una volta, ora non c'é più. Poco male, scrivo ad Alia ma, al solito, lettera morta, stavolta neppure il solito panegirico di "grazie l'abbiamo ricevuta, risponderemo al p.p.p. (cioè mai)". Vado agli uffici Alia, in via del ponte di Monsummano e l'impiegata, giustamente desolata, figurarsi io - dice di non aver conoscenza di possibili soluzioni perché nessuno le ha detto come fare. Sembra, ma sembra perché neppure l'impiegata conosceva l'indirizzo esatto, che ci sia un centro raccolta in quel di Cintolese, ma .... Sembra anche, sempre sembra, che ci siano furgoni itineranti per la raccolta, ma dove e quando passino ... boh ! Grazie Alia, forse si stava meglio quando si stava peggio ? E già con il vecchio gestore non è che ci fossero molte rose o fiori, anzi.