Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:08 - 25/8/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Commentatore anonimo che mi sta in cagnesco, assurdo ed inutile provocatore da tastiera, ascolti a me che una sera, leggendo questo quotidiano , mi ero trovato a confrontarmi con un piccolo nano assatanato. .....
BOCCE

La bocciofila di Pieve a Nievole non scherza e sarà il centro delle bocce nazionali sabato 31 agosto e domenica 1 settembre. No sarà la gara tradizionale a livello regionale ma due nazionali con ben 256 atleti provenienti dall’intera penisola.

RALLY

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’Aci Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia.

TIRO A SEGNO

Come da tradizione, il giorno di Ferragosto all’interno del parco Sandro Pertini in piazza della Libertà a Chiesina Uzzanese è andata in scena la 39a Gara canora di uccelli da richiamo, organizzata dall’associazione Fiera degli uccelli di Chiesina Uzzanese.

CALCIO

Il tempo delle vacanze è terminato per la Larcianese che alle ore 17,30 di domenica 18 agosto si ritroverà prima in sede e poi sul terreno dello stadio "Cei" per l'inizio della preparazione al prossimo campionato.

CALCIO A 5

Non è ancora chiaro quale sarà il campionato d'appartenenza, visto che la società biancoceleste è più che mai in lizza per un ripescaggio in Serie C2, in compenso in casa MontecatiniMurialdo per quanto riguarda la prima squadra di calcio a 5 sono chiarissime le idee in vista la nuova stagione.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Jean Myriam Jozef Salumu.

PODISMO

In una calda serata di agosto e con una numerosa partecipazione di podisti, si è svolta nella località di Vangile in occasione della festa rionale, la tredicesima edizione del <<Trofeo Vangile in Festa>>, sulla distanza di km 8,800.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana e’ stata una edizione del Gran Premio Citta’ di Montecatini di grande successo. Circa 13.200 persone, infatti, hanno assistito allo spettacolo che l’impianto del trotto della Valdinievole ha offerto con tante attrattive e attività di intrattenimento culminato con lo spettacolo pirotecnico a fine convegno. Presente anche il Ministro Gian Marco Centinaio.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Madeleine St John.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Elif Shafak.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Vende auto di lusso e sparisce con 100mila euro di caparra: 25enne ricercato dai carabinieri

14/8/2019 - 10:21

PISTOIA - Una truffa che ha coinvolto tanti ignari compratori di auto di lusso è stata messa in atto da una finta concessionaria con sede a Seano di Carmignano (Prato), orchestrata da un giovane pistoiese di 25 anni. Gli annunci sulle auto in vendita erano pubblicati su internet e i compratori erano invitati a versare una caparra per "prenotare" il mezzo scelto. I clienti erano anche invitati a visitare il capannone trasformato in concessionaria, per visionare direttamente le auto. Ma dopo pochi giorni - e dopo che erano già state truffate una decina di persone - è sparito tutto: arredi, auto e insegna esterna. Il finto imprenditore (che risulta residente a Roma) ha intascato una somma di circa 100mila euro in totale ed è sparito. Su di lui pende ora una denuncia e i carabinieri lo stanno ricercando attivamente (così come altri eventuali complici della truffa).

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/8/2019 - 17:58

AUTORE:
Guido la vespa

Sig.Lanci, le sue accuse mi sembrano dettate da acredine personale nei confronti del Sig.Zorro. Trovo la sua analisi corretta e arguta. Non so se è persona di bassa scolarizzazione in quanto non conosco il suo curriculum, ma non è di certo di scarsa cultura. Riprovi, sarà più fortunato.

15/8/2019 - 12:56

AUTORE:
Zorro dei poveri

In estrema sintesi la nostra civiltà giuridica si basa sulla presunzione di innocenza. Solo una sentenza tombale e non i giudizi del signor Ferroni possono sancire . Il pro reo del signor Ferroni , se legato al principio giuridico cui al " pro reo "dovrebbe essere aggiunto IN DUBIO Si tratta di altra cosa circa la parità fra colpevole o innocente in una giuria o simile. . Accusare un giudice di fare il tifo (o meglio di giudicare con parzialità) è pericolosissimo ed è un vero attentato al viver civile in quanto una giustizia imparziale è la base della convivenza. Purtroppo pero' per il signor Ferroni , le persone non sono tutte uguali e depositarie degli stessi diritti costituzionali , ma si dividono per categorie a seconda che siano gradite o meno da persone come Lui .

15/8/2019 - 9:26

AUTORE:
Zorro dei poveri

A proposito di elementi raccogliticci .... La citazione di Pinocchio truffato e condannato , mi viene dal fatto di essermi dedicato negli ultimi 15 anni al commercio e collezionismo di Pinocchio in tutte le lingue . Mi vanto anche di aver messo insieme una discreta conoscenza del testo e delle varie interpretazioni , quale libro che per la prima parte , fino alla impiccagione costituisce un testo di rottura della pedagogia deamicissiana. Legga Pinocchio se è all'altezza di capire un testo "rivoluzionario" e magari studi , studi che Le farà bene e forse smetterà di scrivere .... c..e

15/8/2019 - 9:18

AUTORE:
Zorro dei poveri

Il bue che da di cornuto all'asino . Riconosco che l'asino sono io , ma nel detto le corna ...
Detto popolare che potrei continuare con un altro : " discutere sull'ombra dell'asino" . Mi accusa di pescare sul web. Le nostre conoscenze , possono essere di origine diretta o indiretta . Per tutta la componente indiretta , la conoscenza ci viene dai libri ed ora dalla elettronica. Dove si riconosce un ignorante , supponente e molesto ? Dal fatto che dietro la tastiera (enorme vantaggio) c'è un mondo cui "abbeverarsi" cui se non si hanno basi culturali , ci perdiamo. Dietro una tastiera , un libro , un televisore c'è sempre chi si orienta ed accusarlo di sapersi muovere è patetico . Ai tempi della scuola , per i compiti in classe , mi capitava di barare copiando il compito del più bravo . Poi c'erano gli idioti che copiavano da quello più bestia di loro . Questo capita spesso leggendo interventi come il Suo

14/8/2019 - 20:47

AUTORE:
Zorro dei poveri

Veramente carino . Lei anziché esprimere il Suo punto di vista sui fatti descritti dall'articolo , è pronto al giudizio sulle mie osservazioni. Provi magari a ragionare sui fatti ancorché ne abbia qualcosa da dire al proposito .. Inoltre Ella è libero di leggere o non leggere le mie osservazioni ed eventualmente contestarle nel merito . Ordunque da perfetto analfabeta , come Ella si arroga il diritto di giudicarmi da Assistente al soglio Pontificio e membro dell'accademi della Crusca , , mi permetto di darle un consiglio anche se non richiesto . Veda un po' di andare a....

14/8/2019 - 16:18

AUTORE:
LANCI

Per cortesia Zorro, o giù di li. La smetta con le sue uscite fuori luogo. Lai va a pescare quà e là frasi e dati sul Web e poi cerca di metterle insieme credendo di passare da saggio. Purtroppo si denota fortemente che lei è una persona di bassa scolarizzazione e scarsa cultura. La smetta perchè le ridono dietro.

14/8/2019 - 11:14

AUTORE:
Zorro dei poveri

Un applauso al truffatore !!!!!
La truffa è un reato "strano"
Si tratta indubitabilmente di un reato perseguibile in base all'art. 640 che prevede la querela della persona offesa . Stabilito questo , mi piace fare una considerazione di carattere etico . Infatti nella truffa esistono il truffatore ed il truffato . Per la legge il primo "carnefice" ed il secondo vittima. Ma per l'etica occorre riflettere salvo casi particolari ,che il meccanismo della truffa prevede la parte attiva del truffato. Generalmente il truffato vede nella proposta del truffatore un affare . L'ingordigia gioca un ruolo importante. Pinocchio viene truffato . Crede all'albero magico , si rivolge al giudice che lo condanna . Mala fede del truffato ? si secondo il giudice collodiano. Una per tutte si rifletta sul gioco delle tre carte in cui i ruoli si invertono . Il truffatore è il truffato che ha visto la carta vincente e vince sicuro . Il truffatore è sempre abile, ma il truffato ha le sue colpe