Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 20/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io questa fissa del comunismo proprio non la capisco . Mentre i rigurgiti fascisti (casapound , fratelli d'Italia, Fiore e via andare) sono una realtà tangibile . Come tangibile è il numero di camerati .....
CALCIO CAMPIONATO PROMOZIONE
DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

BOCCE

A Scandicci si disputa la Coppa città di Scandicci, gara regionale individuale che vede ai nastri di partenza 154 formazioni.

BASKET

Ultima partita del girone di andata per i ciabattini che ospitano il Chiesina Basket per un derby diventato ormai un classico delle minors.

PODISMO

Grande appuntamento domenica a Montecatini Terme (Pistoia), dove si disputa la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’ ,gara podistica competitiva sulla classica distanza di km 21,097 e organizzata dalla società Montecatini Marathon.

BOCCE

Ripartono, dopo la lunga pausa natalizia i campionati nazionali delle bocce di Serie A2, si gioca la decima giornata, la Montecatini AVIS gioca a Fossombrone ospite della bocciofila locale.

PODISMO

Oltre 500 partecipanti,divisi nelle varie categorie ,che vanno dai pulcini alle categorie dei veterani oro hanno dato vita alla ,gara campestre denominata ‘’Pistoia Cross’’, organizzata dai Comitati provinciali del Csi e Uisp, con la collaborazione delle società della provincia di Pistoia e valida per in campionati provinciali Fidal,Uisp e Csi.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Jeffrey Archer.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
MONTECATINI
Preso l’autore seriale dei furti dei portafogli sui bus: espulso dal territorio italiano

9/8/2019 - 12:43

La polizia municipale in questi giorni ha intensificato i servizi nelle aree del territorio con maggior afflusso di persone per contrastare eventuali fenomeni di degrado e borseggiatori.
 
In particolare l’attività è stata condotta al mercato settimanale molto frequentato in questo periodo anche dai turisti e nelle aree adiacenti le stazioni ferroviarie con maggiore attenzione a quella di piazza Italia dove viene riscontrata un notevole flusso di turisti e viaggiatori che a causa della chiusura del tratto ferroviario da Montecatini a Pistoia  scendono dal treno e salgono sui bus per usufruire del servizio sostitutivo.
 
In tale contesto è stato notato aggirarsi nell’area un uomo di origine nigeriana che si spostava nelle zone partenza sui bus e più volte è stato notato salire sugli stessi e pertanto gli agenti del Nucleo di sicurezza del territorio dopo averlo attenzionato per più giorni hanno deciso di fermarlo per fare i dovuti accertamenti.
 
Lo stesso alla presenza della polizia municipale ha iniziato a dare subito segni di nervosismo e ha cercato di allontanarsi dai locali della stazione ferroviaria per evitare il controllo e omettendo di fornire le generalità.
 
Immediatamente veniva fermato opponendo resistenza agli operatori ed essendo privo di documenti personali veniva accompagnato negli uffici di via del Salsero per i dovuti accertamenti.
 
L’uomo veniva identificato in O.L. di 49 anni nigeriano privo di permesso di soggiorno sul territorio Italiano e con numerosi precedenti penali a suo carico che lo avevano  già più volte portato in carcere.
 
Inoltre dalla perquisizione personale e dello zainetto in suo possesso venivano rinvenuti 4 portafogli contenenti documenti di cittadini italiani e numerose altre carte di credito e tessere varie presumibilmente oggetto di furto.
 
L’uomo si rifiutava a dare spiegazioni sulla detenzione dei portafogli e degli altri documenti in suo possesso.
 
Pertanto le indagini proseguivano e venivano contattati alcuni titolari dei documenti rinvenuti il sospetto degli agenti ha trovato conferma acquisendo denunce di furto.


In particolare una vittima dei furti dopo essere stata contattata si è presentata al comando della polizia municipale e senza ombra di dubbio ha riconosciuto il nigeriano che a bordo del bus nella tratta Pistoia – Montecatini si trovava a sedere dietro di lei e una volta scesa dall’autobus non ha più trovato il portafoglio in borsa. 
 
Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato e l’autore dei furti è stato denunciato all’autorità giudiziaria.
 
Successivamente è stata analizzata la sua posizione sul territorio italiano e pertanto dopo il rituale fotosegnalamento è stata attivata dalla questura di Pistoia la procedura per l’espulsione dal territorio nazionale e nella notte  su disposizione del questore è stato accompagnato dagli uomini della polizia municipale al centro accoglienza di Roma dove verrà espulso dal territorio italiano  e diretto nel paese di origine.

Fonte: Polizia municipale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/8/2019 - 14:15

AUTORE:
Roberto Ferroni

Secondo le leggi vigenti, orrende, il decreto d'espulsione da allì'indicato quindici giorni per fare ricorso. A piede libero ! Ora, immaginarsi se quello, come tanti altri hanno già fatto, sta li buono ad aspettare la sentenza. Al riguardo, indico una buona lettura, l'autore assieme ad un giornalista italiano è un signore senegalese di nome Pap Kouma, il titolo "Io venditore di elefanti". Questi al primo foglio d'espulsione restò sconvolto, fino a che un amico gli disse che poteva stracciarlo, tanto nessuno lo avrebbe preso. Dopo quel decreto, il buon Kouma ne collezionò altri, tutti finiti in piccoli pezzi e lui restò in Italia tanto da scriverci un libro. Tieh !

10/8/2019 - 10:14

AUTORE:
Lorenzo

Ricordo una frase epica di un'alto esponente pd " la loro cultura diventerà la nostra cultura " .