Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:05 - 28/5/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ciao Roberto ,
Bibi o ALIAS che dir si voglia è diventato un po' il nostro paziente per eccellenza. Una perla per i nostri studi.
Stiamo portando avanti una sorta di esperimento sociale come espediente .....
BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

none_o

Mattiello reinterpreta con la tecnica del collage le opere del grande Raffaello Sanzio.

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
PISTOIA
Maurizio Martina (Pd): “Danno enorme se una minoranza impone primarie al sindaco”

30/7/2019 - 20:48

La riforma dello statuto del Partito Democratico è stata al centro del dibattito di ieri alla Festa de l’Unità di Pistoia. All’incontro hanno partecipato Maurizio Martina, il segretario provinciale Pd Pier Luigi Galligani e quello comunale Maurizio Bozzaotre.

“Questo processo - ha suggerito Galligani - deve partire dalla nostra base in modo da restituire protagonismo ai circoli Pd e rafforzare il contatto diretto con le persone”.

Secondo Bozzaotre “il Partito Democratico è l’unica forza politica a riflettere su se stessa, sulla propria democrazia interna e sulle forme per selezionare la classe dirigente. È una discussione trasparente, che riguarda non solo il PD ma il Paese e tutta la politica”.

Nicola Zingaretti ha affidato proprio a Maurizio Martina la presidenza della commissione che ha il compito di modificare lo statuto Pd, cambiando regole e organizzazione interna. Al dibattito alla festa di Pistoia hanno partecipato anche i segretari del Pd locale, in modo da coinvolgerli attivamente in questo percorso.

“Affrontare la riorganizzazione del partito - ha spiegato Martina - è una parte del lavoro necessario a mettere in campo un’alternativa al governo. La sfida elettorale ha assunto altre caratteristiche rispetto a quando è nato il Partito Democratico: all’epoca c’era il bipartitismo e una legge elettorale diversa, servono dei cambiamenti”.

Nessun passo indietro sulle primarie, ma su questo punto Martina ha lasciato intendere l’arrivo di qualche modifica: “Le primarie sono state il segno di una grande novità: hanno liberato energie importanti, ma hanno creato qualche problema. Questa destra ci impone un salto di qualità, un modello organizzativo basato sulle primarie non è più sufficiente”. Martina ha spiegato che “eleggere i segretari regionali Pd con le primarie è un errore. I nostri iscritti devono avere più diritti, ma occorre anche rafforzare il rapporto con gli elettori, consultandoli sui grandi temi che riguardano il Paese”.

Sul dibattito legato alla figura del candidato premier ha detto che è “necessario distinguerla da quella del segretario Pd, entrambe vanno scelte attraverso una consultazione aperta ai cittadini”.

Il cambio di rotta dovrebbe riguardare non solo il livello nazionale, ma anche le scelte a livello locale: “Secondo il nostro statuto, è sufficiente il consenso del 30% degli iscritti per imporre le primarie al Sindaco al primo mandato. È una regola che ha causato danni enormi, ha cancellato ogni discussione e trasmesso il messaggio che il Pd fosse un luogo dove darsele di santa ragione”, ha concluso.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/8/2019 - 11:17

AUTORE:
Zorro dei poveri

Leggo l'articolo e posso essere e non essere d'accordo . Leggo però il commento di chi mi precede , e non capisco . Magari mi avrebbero aiutato due righe di commento o di dissenso articolato nei confronti di Martina .
Al più mi ricordo che Martina fu la vittima dei renziani che per un anno si sono rifiutati di analizzare le ragioni della sconfitta . Ma per stigmatizzare le persone , almeno un rigo di perché sembrerebbe doveroso .
Aprir bocca e lasciar andare , sembrerebbe una conquista democratica
PROSIT

31/7/2019 - 6:36

AUTORE:
Filippio

Ex segretario Martina avrebbe dovuto ammettere di aver fatto un danno enorme all'Italia e pertanto scomparire dal panorama politico assieme a tutti i suoi colleghi di partito.