Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:09 - 17/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Vorrei fare una precisazione al mio articolo . I soldi a cui mi riferivo erano per la realizzazione del Progetto da noi pagato allo Studio Cipriani e non per la relizzazione dell'opera , ma quello che .....
CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

BASKET

Si apre la stagione del grande basket in Valdinievole con il tradizionale appuntamento della 24 ore di Basket, appuntamento benefico giunto alla sedicesima edizione, i cui proventi sono devoluti interamente in beneficenza.

BASKET

Primo derby stagionale per la Gioielleria Mancini che affronta per la prima volta, in incontri ufficiali, la Cestistica Pescia del coach monsummanese Maurizio Traversi e dell’ex Romano.

CALCIO

Parte ufficialmente sabato 14 settembre, con l'open day allo Stadio Mariotti, il programma di allenamenti gratuiti organizzati dal Montecatinimurialdo.

none_o

Brandani Gift Group partner mostra “I bambini messaggeri di unione e armonia”, all’interno del festival Oci Ciornie.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rebecca West.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
PROVINCIA
Possibile: "Il degrado dell'edilizia scolastica è la principale emergenza nazionale"

19/7/2019 - 16:09

Possibile Pistoia- Comitato Articolo 3, interviene in materia di edilizia scolastica:

 

"Abbiamo appreso che nel prossimo anno scolastico gran parte degli studenti delle scuole superiori di Pistoia sarà costretta a frequentare le lezioni in container, in edifici privati costruiti con altre destinazioni d'uso, o con doppi turni in aule "sicure": questo perché parecchi plessi, in seguito a controlli tecnici sotto l'aspetto della staticità e della vulnerabilità antisismica risulterebbero off-limits per motivi di inagibilità.

Si tratta del Liceo Classico e Pedagogico "Forteguerri", dell' I.T.T.S. "Fedi-Fermi", dell' Istituto Professionale "Enaudi", dell' I.P.S.I.A. "Pacinotti" e dell'Istituto Comprensiva di secondo grado di San Marcello Pistoiese. Tenendo conto anche della grave condizione in cui si trova da anni il Liceo Artistico, nella città "capitale della cultura" per il 2017 si prospetta uno scenario da immediato dopoguerra, o da zona recentemente terremotata, che, se ci addolora profondamente, tuttavia non ci stupisce, dopo aver preso atto di quanto, nel Settembre 2018, dichiarava l'allora Presidente della Provincia, Rinaldo Vanni: "Gli edifici scolastici hanno una necessità non più rinviabile di concrete manutenzioni straordinarie; in caso contrario si rischia la chiusura e quindi l'interruzione di pubblico servizio”.

Un anno fa il Presidente Vanni annunciava quanto oggi sta per accadere, a conclusione di una panoramica sul degrado strutturale degli stessi edifici scolastici di cui oggi si ipotizza la chiusura. In effetti, niente la Provincia (proprietaria degli edifici e responsabile della loro manutenzione, sia ordinaria che straordinaria) ha potuto fare di quanto veniva dichiarato necessario e urgente, se non accertare condizioni statiche che rendono inagibili i plessi dei sopra elencati Istituti.

Non si è trattato di dimenticanza, o incuria, bensì di impossibilità effettiva ad intervenire con adeguati restauri strutturali, a causa del taglio delle risorse finanziarie delle Province stabilito dalla riforma Delrio del 2014. Gli oltre 3 miliardi di risorse per i servizi essenziali ai cittadini (sui quali gravano ancora le tasse per tali servizi) hanno bloccato di fatto per cinque anni la manutenzione ordinaria (non parliamo di quella straordinaria!) delle oltre 7.400 scuole secondarie superiori che le Province hanno tuttora in gestione. Questo quando lo stato dei plessi scolastici, come ripetutamente denunciato dal Comitato Scuola di Possibile, è a dir poco allarmante, specialmente nel Centro-Sud, e quando servirebbero almeno 20 miliardi di euro per mettere in sicurezza l'intero sistema edilizio.

Non solo dalle risultanze delle prove INVALSI, ma anche dalla condizione dell'edilizia scolastica, per quanto concerne gli investimenti nei controlli e nella manutenzione, e dagli episodi di crolli e di distacchi di intonaco, di cui i media ci danno frequentemente notizia, si conferma l'esistenza di un'Italia a tre velocità anche nel campo dell'istruzione, che è alla base della tanto sbandierata crescita del Paese.

Per questi motivi noi di Possibile siamo assolutamente contrari ad un'autonomia differenziata che accentuerebbe il dislivello tra le regioni del Nord e il resto del Paese, additiamo il degrado dell'edilizia scolastica come la principale emergenza nazionale e reclamiamo l'attuazione dell'uguaglianza educativa sancita dalla Costituzione, nella consapevolezza che la qualità delle infrastrutture è fondamentale per lo sviluppo delle capacità di apprendimento di tutti e di ciascuno".

Fonte: Comunicato stampa
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: