Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:08 - 26/8/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Commentatore anonimo che mi sta in cagnesco, assurdo ed inutile provocatore da tastiera, ascolti a me che una sera, leggendo questo quotidiano , mi ero trovato a confrontarmi con un piccolo nano assatanato. .....
BOCCE

La bocciofila di Pieve a Nievole non scherza e sarà il centro delle bocce nazionali sabato 31 agosto e domenica 1 settembre. No sarà la gara tradizionale a livello regionale ma due nazionali con ben 256 atleti provenienti dall’intera penisola.

RALLY

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’Aci Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia.

TIRO A SEGNO

Come da tradizione, il giorno di Ferragosto all’interno del parco Sandro Pertini in piazza della Libertà a Chiesina Uzzanese è andata in scena la 39a Gara canora di uccelli da richiamo, organizzata dall’associazione Fiera degli uccelli di Chiesina Uzzanese.

CALCIO

Il tempo delle vacanze è terminato per la Larcianese che alle ore 17,30 di domenica 18 agosto si ritroverà prima in sede e poi sul terreno dello stadio "Cei" per l'inizio della preparazione al prossimo campionato.

CALCIO A 5

Non è ancora chiaro quale sarà il campionato d'appartenenza, visto che la società biancoceleste è più che mai in lizza per un ripescaggio in Serie C2, in compenso in casa MontecatiniMurialdo per quanto riguarda la prima squadra di calcio a 5 sono chiarissime le idee in vista la nuova stagione.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Jean Myriam Jozef Salumu.

PODISMO

In una calda serata di agosto e con una numerosa partecipazione di podisti, si è svolta nella località di Vangile in occasione della festa rionale, la tredicesima edizione del <<Trofeo Vangile in Festa>>, sulla distanza di km 8,800.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana e’ stata una edizione del Gran Premio Citta’ di Montecatini di grande successo. Circa 13.200 persone, infatti, hanno assistito allo spettacolo che l’impianto del trotto della Valdinievole ha offerto con tante attrattive e attività di intrattenimento culminato con lo spettacolo pirotecnico a fine convegno. Presente anche il Ministro Gian Marco Centinaio.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Madeleine St John.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Elif Shafak.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Mati (Confagricoltura): “Gli alberi cadono per la mancata cura, non per il maltempo"

15/7/2019 - 12:53

“Siamo sicuri che sia il maltempo la causa della strage di alberi che ancora stiamo vedendo in queste ore. O non è piuttosto la mancanza di cura, di manutenzione e di attenzione nei confronti delle alberature che stanno lungo le nostre strade o lungo i viali della nostra città?” così Francesco Mati, presidente sezione prodotto florovivaistico di Confagricoltura Toscana, rilancia il tema della prevenzione e della manutenzione del verde pubblico di fronte alla nuova, l’ennesima strage di alberi abbattuti dal maltempo.


“Si tratta - spiega Mati - di un problema molto serio e molto sentito dai nostri cittadini. Ma del resto sono anni che i nostri amministratori si sono convinti che investire nel verde sia uno spreco di risorse pubbliche. Io, al contrario, ho la certezza che invece sia la migliore risposta per chi vuole evitare di affrontare continue emergenze e danni ambientali ed economici”.


“Sarebbe utile - è l’invito del presidente sezione prodotto florovivaistico di Confagricoltura Toscana - che qualche esperto di statistica economica faccia un riscontro tra quelli che erano gli investimenti nel verde effettuati fino a 30 anni fa rapportati ai costi di oggi e le briciole che vengono messe sulla cura delle alberature oggi. Sono sicuro che emergerebbe una verità lampante e che cioè prevenire prima non solo è meglio di curare poi, ma costa alle tasche dei cittadini anche molto meno perché si eviterebbe di ripristinare strade devastate dalla caduta di alberi cresciuti troppo o trascurati per troppo tempo o danneggiati da lavori stradali o da opere pubbliche che non tengono conto della vitalità e della vita delle alberature”.

 

“Questi danni li abbiamo conteggiati nei giorni scorsi a Milano Marittima - aggiunge Mati - e oggi siamo di nuovo a conteggiarli nel pesciatino. E, purtroppo, li conteggeremo domani da qualche altra parte”.


“Siamo di fronte a un problema non solo toscano ma nazionale - conclude Mati - che da tempo noi del settore florovivaistico stiamo sollevando, ma troppi sono quelli che siedono nella politica e nelle istituzioni che non vogliono né sentire né vedere producendo un danno gravissimo non solo ai conti pubblici e all’ambiente ma anche alla nostra economia e quindi all’occupazione. Un verde pubblico curato e tenuto bene nella sicurezza è una garanzia per la nostra offerta turistica che ha il proprio punto di forza proprio nel paesaggio e nell’agroalimentare. Per cui investire sul verde pubblico non significa solo risparmiare sui costi delle emergenze, ma anche incrementare la crescita e l’occupazione diretta e indiretta”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: