Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:08 - 21/8/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor F R ( che poi dovrebbe trattarsi del FAMOSO roberto f. campione di legalità), Ella ce l'ha coi buonisti come se si trattasse di difensori dello spaccio , coloro i quali desiderano un mondo di .....
RALLY

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’Aci Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia.

TIRO A SEGNO

Come da tradizione, il giorno di Ferragosto all’interno del parco Sandro Pertini in piazza della Libertà a Chiesina Uzzanese è andata in scena la 39a Gara canora di uccelli da richiamo, organizzata dall’associazione Fiera degli uccelli di Chiesina Uzzanese.

CALCIO

Il tempo delle vacanze è terminato per la Larcianese che alle ore 17,30 di domenica 18 agosto si ritroverà prima in sede e poi sul terreno dello stadio "Cei" per l'inizio della preparazione al prossimo campionato.

CALCIO A 5

Non è ancora chiaro quale sarà il campionato d'appartenenza, visto che la società biancoceleste è più che mai in lizza per un ripescaggio in Serie C2, in compenso in casa MontecatiniMurialdo per quanto riguarda la prima squadra di calcio a 5 sono chiarissime le idee in vista la nuova stagione.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Jean Myriam Jozef Salumu.

PODISMO

In una calda serata di agosto e con una numerosa partecipazione di podisti, si è svolta nella località di Vangile in occasione della festa rionale, la tredicesima edizione del <<Trofeo Vangile in Festa>>, sulla distanza di km 8,800.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana e’ stata una edizione del Gran Premio Citta’ di Montecatini di grande successo. Circa 13.200 persone, infatti, hanno assistito allo spettacolo che l’impianto del trotto della Valdinievole ha offerto con tante attrattive e attività di intrattenimento culminato con lo spettacolo pirotecnico a fine convegno. Presente anche il Ministro Gian Marco Centinaio.

PODISMO

Con la presenza di circa  duecento podisti, si e corsa a Maresca (Pistoia) la gara podistica <<Marcia Verde>>.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Madeleine St John.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Elif Shafak.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
IPPICA
Al Sesana Tarim per le vie brevi

12/7/2019 - 12:06

All’Ippodromo Snai Sesana l’antivigilia del convegno imperniato sul classico di sabato 13 con il “Gran Premio Società Terme di Montecatini-Memorial Vivaldo Baldi” ha avuto la sua gara di cartello nel Premio Indro Park, una prova sui 1640 metri per cavalli di cat. C/D. Superbo Capar e’ volato al comando e ha imposto buon ritmo arrivando al chilometro in 1.14.6, mal’illusione di rivedere il portacolori della Bellosguardo tornare allo standard di un tempo e’ finita li’, perche’il figlio di Calipso Capar sul penultimo rettilineo ha ceduto di schianto: dalla sua scia ha mosso prontamente Vinci Per Noi trascinandosi Tarim e Thiago Three, con Panfollia unico a provare la risalita in seconda corsiama facendo fatica a guadagnare terreno sui primi: all’ingresso in retta Tarim, senza la destra libera, si e’ gettato lungo l’open stretch e, ben sostenuto da Santo Mollo, con finale incisivo ha rimontato all’interno Vinci per Noi, a media di 1.13.1: stesso “trattamento” ha riservato Thiago Three a Panfollia, relegando l’allievo di Manuele Matteini al quarto posto: quasi uno... smacco per un cavallo del suo rendimento, capacenelle ultime tredici uscite di collezionare undici primi e due piazze d’onore.

Un debutto interessante, quello dell’attesa Brenda Grif nel Premio Maldini Ok, una maiden sui 1640 metri per cavalli di 2 anni. Allenata da Lorenzo Baldi e affidata a Giampaolo Minnucci, la figlia di Ideale Luis e Giovane Italia ha fatto tutto con serieta’, spendendo per sfilare al comando (29.2 i 400 iniziali) ma chiudendo ancora bene per tenere a distanza di sicurezza una comunque valida Bonita Bar, a media di 1.16.7. Piu’ indietro Bastachesia Jet e’ emersa al terzo posto.

Dopo aver provato a correre da protagonista nella gara di cartello di sabato scorso, Zarina D’Amore scendeva a “reclamare” in questo Premio Erreuno Ok, prova sui 1640 metri con i gentlemen in sediolo. La cavalla allenata da Edi Moni si e’ dimostrata superiore ai rivali di giornata e in possesso di un parziale molto incisivo: partner ideale della figlia di Broadway Hall e’ stata la “tamberina” Monica Gradi, che ha scelto alla perfezione i tempi dell’attacco scattando dalla terza pariglia ai 500 finali per raggiungere e infinesopravanzare nelle ultime battute il battistrada Zoless, andato via a ritmo brillante (km in 1.16.4) ma alla fine costretto a inchinarsi alla superiorita’ della coetanea. Terzo posto per l’appostata Zeila Mj.

Il trotto montato tornava al Sesana con il Premio Athena di Vandelo, un invito sui 1640 metri per cavalli di 5 anni e oltre. Subito out per errore il favorito Seleniost, e’ stato Skroce D’Aghi a provare la gara d’avanguardia: il cavallo montato da Valeria Venturini ha imposto ritmo brillante impedendo ai rivali diavvicinarlo, ma ai 300 finali l’intramontabile Poseidon Bar, con Alessio Vannucci in sella, ha mosso dallaseconda pariglia in scia a Urlo Jet, in poche battute ha raggiunto il battistrada e in retta lo ha sorvolato facilmente per centrare un facilissimo successo, il ventiduesimo di una onorevolissima carriera giunta ormaial decimo anno, a media di 1.16. Il generoso Skroce D’Aghi si e’ dovuto adeguare al secondo posto precedendo lo specialista Rossano, piaciuto dopo percorso non semplice.

Gli effettivi di scuderia di Sandro Capenti attraversano un eccellente momento di forma, l’ennesimaconferma e’ arrivata da Sama Jet nel Premio Venere Ok, l’handicap ad invito sul doppio chilometro che era valido come Tris/Quarte’/Quinte’ del giovedi’ sul quale la portacolori della scuderia Overture ha messo presto una seria ipoteca azzeccando una giravolta volante: dopo 450 metri, infatti, la figlia di Naglo era gia’al comando rilevando il consenziente Otis Di Pippo, e da li’ non ha avuto eccessive difficolta’ a controllare le mosse dei rivali per staccare e andare a meta, a media di 1.16.3 sui 2060 metri, per la gioia del suo interprete e preparatore. Otis di Pippo ha fatto tesoro della posizione conservando la seconda moneta,Virtual Op, avanzato all’esterno dopo 700 metri si e’ ben guardato dallo “stuzzicare” la battistrada e latattica ha pagato fruttandogli un meritato terzo posto che lo segnala comunque in progresso. Podiocompletato dai soggetti che erano meglio sistemati alla corda, ovvero l’intramontabile Noodles Bieffe e ilpenalizzato Ranieri. Procella Marina ha iniziato la sua progressione da fondo gruppo sulla penultima curva ma sulla curva finale il suo spunto si è affievolito.

Tutto facile per il favorito Anteo del Ronco nel Premio Mondiale Ok, la condizionata per cavalli di 4 anni sui 1640 entri: partito in maniera sollecita dalla seconda fila e subito sui primi, il cavallo di Claus Hollman guidato da Antonio Greppi si e’ portato ai lati della battistrada Adelasia (km in 1.17.1) liquidandola facilmente al mezzo giro finale e si e’ involato sicuro verso il traguardo, tagliato a media di 1.15.6. Avila dei Greppi ne ha preso la scia a meta’ gara e ne ha seguito le mosse nel mezzo giro finale emergendo al secondo posto seppure a debita distanza, mentre Ariel Cup ha coronato un piu’ che discreto debutto aggiudicandosi la volata per il terzo posto dopo bella risalita esterna da fondo gruppo iniziata sulla penultima curva.

In chiusura, nel Premio Babe Kosmos, quasi un monologo per Zarkava Ans: la cavalla allenata e guidata da Erik Bondo ha contenuto al via Zaira Mark, ha trottato meta’ gara tranquilla in 1.01 e sul penultimo rettilineo ha salutato i rivali con un allungo secco che le ha permesso di vincere da lontano, a media di1.15.1. Zio Salvio, l’altro soggetto più atteso della prova, si e’ impegnato in un tragitto in costante seconda corsia, non e’ mai riuscito ad avvicinare la battistrada e alla fine ha perso anche il secondo posto, stampato in zona traguardo da Zerogravity Fi.

Fonte: Snaitech
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: