Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:09 - 20/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

none_o

Brandani Gift Group partner mostra “I bambini messaggeri di unione e armonia”, all’interno del festival Oci Ciornie.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
PISTOIA
Jacopo Fagioli e Nico Tangherlini conquistano l'ambito premio Marco Tamburini a Rovigo

12/7/2019 - 9:29

Mercoledì 10 luglio a Rovigo, al giardino di Palazzo Casalini, nell’ambito del festival “Jazz nights at Casalini’s garden” ha avuto luogo la finale del Premio Marco Tamburini 2019.

La manifestazione fortemente voluta da Rovigo Banca, per l’organizzazione, si avvale della preziosa collaborazione del Dipartimento Jazz del Conservatorio Statale di Musica “Francesco Venezze” di Rovigo ed in particolare dei noti musicisti Stefano Onorati e Stefano Paolini.

Quest'anno, a fronte dei numerosi partenti al concorso e dei cinque gruppi finalisti, il premio è andato al trombettista Jacopo Fagioli e al pianista Nico Tangherlini. Per il giovane Jacopo Fagioli non si tratta del primo risultato di prestigio, ma sicuramente questo era un concorso, dedicato ad uno straordinario trombettista, cui egli teneva particolarmente.

Il premio intitolato all’indimenticabile Marco, musicista di caratura internazionale, ideatore del Festival e per molti anni direttore dei corsi di jazz a Rovigo, nasce da un’idea pienamente condivisa tra Rovigo Banca, il Conservatorio “Venezze” e, ovviamente, la famiglia Tamburini che sarà presente all’evento.

La serata finale ha visto salire sul palco i gruppi finalisti, selezionati dall’apposita commissione tra decine di domande pervenute alla segreteria del concorso. Ciascuna formazione, composta da due a otto elementi, proporrà due brani di Marco Tamburini.

A contendersi il premio, durante la finale, quest’anno sono state cinque formazioni: !Heck!, Michelangelo Scandroglio Group, Migrating Thoughts, Offset Quartet e Smogz. Nel complesso sono stati diciotto i musicisti ad esibirsi. Segni particolari di questi musicisti è che sono tutti giovani, molto talentuosi, provenienti da ogni parte d’Italia e molto motivati a fare della musica, del Jazz in particolare, non solo una passione ma anche la loro vita.

Si è trattato forse della kermesse che ha posto su di un palco i migliori giovani talenti jazz ora presenti sul territorio nazionale.

A stilare la classifica finale e a decretare la formazione con gli strumentisti più meritevoli è stata una giuria composta da docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio rodigino. A presiedere la giuria è stato invitato il celebre sassofonista, compositore e arrangiatore italo-argentino Javier Girotto.

Il noto artista, poi, ha avuto modo di esibirsi nel corso della serata accompagnato da una ritmica formata da Stefano Onorati (pianoforte), Stefano Senni (contrabbasso) e Stefano Paolini (batteria). A Nico Tangherlini e Jacopo Fagioli è stato assegnato un premio in denaro di duemila euro e il diritto a essere invitato alla prossima edizione della rassegna.

Fonte: Associazione Culturidea
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: