Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:01 - 19/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

ho consultato i dati ufficiali ISTAT sugli sbarchi . Gli sbarchi sono in aumento .
Fonti giornalistiche ci dicono anche che la tipologia media di chi arriva col gommone , è cambiata notevolmente . .....
CALCIO CAMPIONATO PROMOZIONE
DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

BOCCE

A Scandicci si disputa la Coppa città di Scandicci, gara regionale individuale che vede ai nastri di partenza 154 formazioni.

BASKET

Ultima partita del girone di andata per i ciabattini che ospitano il Chiesina Basket per un derby diventato ormai un classico delle minors.

PODISMO

Grande appuntamento domenica a Montecatini Terme (Pistoia), dove si disputa la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’ ,gara podistica competitiva sulla classica distanza di km 21,097 e organizzata dalla società Montecatini Marathon.

BOCCE

Ripartono, dopo la lunga pausa natalizia i campionati nazionali delle bocce di Serie A2, si gioca la decima giornata, la Montecatini AVIS gioca a Fossombrone ospite della bocciofila locale.

PODISMO

Oltre 500 partecipanti,divisi nelle varie categorie ,che vanno dai pulcini alle categorie dei veterani oro hanno dato vita alla ,gara campestre denominata ‘’Pistoia Cross’’, organizzata dai Comitati provinciali del Csi e Uisp, con la collaborazione delle società della provincia di Pistoia e valida per in campionati provinciali Fidal,Uisp e Csi.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Jeffrey Archer.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
none_o
A Massa una mostra dedicata al grande Gastone Nencini

5/7/2019 - 9:25

Scatti fotografici d’autore che raccontano la storia di un gigante del pedale, un’icona dello sport italiano. Gastone Nencini, soprannominato il Leone del Mugello, o come lo definì la stampa "l’uomo dei traguardi di prestigio", ha vinto un Giro d’Italia nel 1957 e un Tour de France tre anni dopo, collezionando record ad oggi rimasti imbattuti.

 

A lui e alle sue imprese è dedicata la mostra fotografica curata da Elisabetta Nencini, figlia del campione, allestita nel museo di San Michele all’intero delle mura dell’antico borgo toscano di Massa.

 

L’evento è correlato con la quarta edizione di Arte a Massa e Cozzile associazione Giorgio Stolz per l’Arte Contemporanea diretta da Mauro Lovi. Quest’anno la rassegna è dedicata al ciclismo e intitola la sua edizione “traguardi”. Come una storyboard, la vicenda sportiva del campione si compone seguendo un ordine sequenziale cronologico, dove le parole di autorevoli personaggi delineano, con l’immagine, l’anima della storia, che Elisabetta, ha evidenziato nello sguardo e nel sorriso del padre, le virtù del vero sportivo, capace con le sue imprese di commuovere ed entusiasmare folle oceaniche.

 

Un percorso emozionale, che racconta la storia straordinaria di un uomo, che ha saputo con passione, coraggio, forza e integrità dare il meglio di sé in bicicletta e nella vita, senza  mai perdere la serenità e la giusta soddisfazione per aver raggiunto importanti traguardi, superando ogni volta i propri limiti, senza mai cedere a nessuna debolezza, neppure quella del suo corpo.

 

E’ attraverso le immagini, che Elisabetta intende dare una chiave di lettura semplice, priva di retorica, alla storia che il padre le ha lasciato in eredità come fonte di insegnamento di valori e professionalità. “Un bene prezioso che pensavo appartenere solo a me”,  spiega Elisabetta “ma che ho scoperto essere un bene comune, italiano, la cui storia, come quella di altri campioni, non ha tempo, ma vive nel tempo, come le grandi opere d’arte nate dal talento e la passione dell’uomo, continuano ad essere fonte di ispirazione ”.
 
 
La mostra si inaugura domenica 7 luglio alle 18 e si svolgerà dal 7 al 28 luglio (aperta sabato e domenica dalle 18 alle 23)

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: