Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:09 - 23/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Polemici, ignoranti e bastian contrari per scelta propria. https:/ / www. treccani. it/ enciclopedia/ ossimoro_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/
BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

none_o

Segnaliamo volentieri il primo romanzo di Lorenzo Monti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Telefono alla guida, polstrada ne ha beccati 287: le scuse più buffe per evitare la multa

3/7/2019 - 18:14

La polizia stradale di Pistoia ha sanzionato un automobilista che, mentre guidava, aveva il telefono vicino all’orecchio per parlare con qualcuno. Lui si è giustificato dicendo che quell’apparecchio lo aveva impugnato non per conversare, ma solo per guardare un messaggio che gli era appena arrivato.

 

E’ accaduto lo scorso fine settimana, in prossimità dell’A/11, quando le pattuglie della sezione pistoiese stavano effettuando un’operazione volta a prevenire le condotte di guida poco virtuose, tra cui quelle di chi, incurante del pericolo, appena il telefono trilla lo prende e parla, ignorando i rischi che si corrono.


All’automobilista, un 59enne originario di Torno, gli agenti hanno spiegato che quando si conduce un’auto le mani devono impugnare il volante, in modo da poter effettuare sempre tutte le manovre necessarie, anche in presenza di un ostacolo improvviso. Invece, se uno impugna il telefonino, non solo corre il serio rischio di far del male a sé e agli altri, ma incorre pure in una sanzione di oltre 100 euro, con 5 punti in meno sulla patente, Se quell’infrazione è stata commessa anche nei 2 anni precedenti, la patente viene sospesa da 1 a 3 mesi.


Dall’inizio dell’anno, le pattuglie della sezione di Pistoia ne hanno sanzionato 287 di persone poco virtuose poiché, anziché guardare avanti, si erano distratte, delle quali 5 erano recidive e 4 neopatentate. Tante le scuse dette per evitare la contravvenzione, da “usavo il telefonino perché mi si è rotto il navigatore”a “mi stavo solo grattando l'orecchio col telefono”,addirittura “ho la bimba a casa con la febbre”oppure "avevo il telefono all'orecchio ma ero in vivavoce". C’è stato anche chi ha detto "ho risposto per dire che non potevo rispondere". 

Fonte: Polizia stradale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/7/2019 - 17:43

AUTORE:
Devis

Solo 287 sanzioni in 6 mesi?? Io ne vedo a decine tutti i giorni di gente col telefono in mano mentre guidano. A volte ho visto anche i vigili urbani di Pistoia e la Polstrada. Senza contare quelli in bicicletta o chi, camminando mentre spippolano il telefono, battono delle musate ai lampioni.Ma quand'è che la gente capirà che la vita non gira intorno ad uno smartphone? Se togliessimo il tempo giornaliero allo smartphone ci potrebbe avanzare per un lavoro part time

3/7/2019 - 20:22

AUTORE:
Zorro dei poveri

Leggo l'articolo con il taglio veramente simpatico . Fra tutte le infrazioni al codice della strada , sembrerebbe che il rapporto fra quello che ognuno può verificare giornalmente ed il numero dei verbali , è veramente risibile.