Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:07 - 21/7/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Per un periodo, breve, di tempo mi sono disconnesso dal giornale online. . . ma deve essere successo qualcosa di nuovo perché trovo su Valdinievole oggi tanti articoli relativi a Pistoia, ora non so .....
BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Angus Brandt. Si tratta del sesto nuovo arrivo in casa OriOra per la stagione 2019-20 di Lega Basket Serie A. Il centro australiano, negli ultimi tre anni ai Perth Wildcats (con i quali ha vinto due campionati nazionali).

CALCIO

Alioune Papa Sow è un nuovo giocatore del Montecatini calcio. Attaccante del 1997, proviene dalla Zenith Audax, ha disputato un’ottima stagione con i lanieri e 6 gol all’attivo. Continua la politica di valorizzazione dei giovani del club biancoceleste in vista della nuova stagione.

PODISMO

Il senegalese Ibrahima Sedibe (Pieve a Ripoli) è riuscito a tagliare per primo il traguardo, precedendo di 20'' Simone Orsucci (Virtus Atletica Lucca) e di 1'20'' Daniele Conte (Atletica Livorno), quarto posto per Giacomo Molinaro (Podistica Castelfranchese)

IPPICA

All'Ippodromo Snai Sesana consueto appuntamento del giovedì con le corse al trotto in notturna. Al centro della serata il Premio Centro Ippico Corte degli Angeli

BOCCE

Al via il 5° Memorial Angiolino Pinochi sabato 20 a Pieve a Nievole. Si tratta di una  gara provinciale a coppia pomeridiana per 24 coppie delle tre categorie impegnate tutte sulle corsie della Palagina.

CALCIO

La programmazione per l'attività sportiva della stagione 2019/2020 è stata finalmente completata.

ATLETICA

Il caldo torrido non ha impedito all'Atletica Pistoia di partecipare e ben figurare ai Campionati Italiani Master 2019 di atletica leggera che si sono svolti dal 5 al 7 luglio a Campi Bisenzio.

PODISMO

Con partenza e arrivo al Centro Sportivo Pertini di Ponte Buggianese, si è svolta una gara podistica competitiva in occasione della Festa dell'Unità, organizzata dal comitato della festa e da Gruppo Podistico Massa e Cozzile e dove hanno preso il via circa 250 concorrenti.

none_o

Tante le mostre in partenza al parco di Pinocchio.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Scurati.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONSUMMANO
D'Oronzo (Fratelli d'Italia): "Vanni uno zar, De Caro una zarina, altro che democrazia caro Moceri"

3/7/2019 - 13:58

Cosimo D'Oronzo, portavoce di Fratelli d'Italia, interviene dopo l'ultimo consiglio comunale.

"Il 28 giugno si è tenuto il primo consiglio comunale che ha dato inizio all’ennesima amministrazione “rossa” della storia monsummanese. Come partito politico che, con il suo 5,42% delle elezioni europee, è ormai una certezza per il territorio, in quanto rappresenta l’unica alternativa di destra nella nostra città, non potevamo sottrarci dal commentare l’”esordio” dell’amministrazione De Caro e del nuovo consiglio comunale.

Consiglio comunale che, purtroppo, non avrà una nostra rappresentanza, anche se 2 dei nostri candidati sono stati i più suffragati del centrodestra e di tutte le forze in opposizione al centrosinistra in tutta la sua composizione. Ed è proprio per rispettare chi ci ha concesso la fiducia che continueremo nella nostra attività politica sul territorio, ponendoci come “opposizione esterna”. Situazione che ci permette di analizzare, controllare e contrastare, in maniera ovviamente costruttiva, l’attività dell’amministrazione comunale ma, anche della minoranza, qualora ce ne fosse bisogno.

Andando a commentare nello specifico il consiglio comunale, non possiamo trovarci purtroppo d’accordo, e sottolineiamo purtroppo, con le parole del nostro amico Michele Moceri che definisce finalmente trascorsa la “dittatura Vanni” e afferma che è finalmente entrata in comune la democrazia, grazie all’amministrazione De Caro.

Non possiamo trovarci d’accordo per svariati motivi. Il primo di questi è che non possiamo definire democratica un’amministrazione al cui interno troviamo dei componenti della giunta che hanno definito “analfabeti funzionali” gli elettori del centrodestra. Non possiamo definire democratico un consiglio comunale che ha al suo interno chi derideva le origini meridionali anche di Michele Moceri, che ha poi votato come vicepresidente del consiglio comunale. Non possiamo definire democratica un’amministrazione che alla richiesta da parte dell’opposizione di votare come presidente del  onsiglio comunale un membro dell’opposizione, mette in atto una pantomima come se non fosse già deciso che l’incarico sarebbe stato dato a Maurizio Venier e decide di dare il contentino con la vicepresidenza. Per carità, un riconoscimento per Moceri vista la sua anzianità in consiglio ma, solo di questo si tratta, un riconoscimento.

Inoltre, cosa c’è di democratico in un sindaco che da incarichi solo a chi l’ha sostenuta dalle primarie? Tutti gli altri della maggioranza fuori dai giochi, a meno che non costretta da equilibri che ne avrebbero minato la stessa.

Tornando poi alla “dittatura Vanni”, come l’ha definita l’amico Moceri, la stessa Simona De Caro ha più volte affermato, come se ce ne fosse stato il bisogno, che la sua amministrazione sarà il proseguo della scorsa “che tanto bene ha fatto”. Per noi l’ex sindaco Vanni si è comportato da zar e se l’avvocato De Caro si definisce la sua naturale prosecuzione, non ci resta che definirla una “zarina”.

Ci auspichiamo, ovviamente, che non sia così, anche perché più volte durante la seduta è stato ripetuto che il Sindaco di questa amministrazione sarà il Sindaco di tutti. Noi abbiamo dei seri dubbi. E ci auguriamo di non dover rimpiangere lo “zar”. Cosa che ci fa non poco preoccupare. Ma se così fosse, ci auguriamo di non dover vedere la “devastazione” di Monsummano Terme per cinque lunghi anni.

Per concludere, democratici non ci si definisce da soli ma, bisogna dimostrare con i fatti di esserlo".

Fonte: Fratelli d'Italia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/7/2019 - 11:31

AUTORE:
luciano

Ma come mai l'ex sindaco Vanni ha cambiato comune, non lo vogliono a Monsummano ?

3/7/2019 - 23:30

AUTORE:
pietro calistri

Caro sig. Oronzo,
si goda questo momento di gloria grazie allo spazio che questo quotidiano le ha voluto dedicare, perchè tanto non contavate nulla ed ancora meno contate qualcosa oggi!

3/7/2019 - 15:24

AUTORE:
Croth

Non si capisce perché la Presidenza del Consiglio Comunale sarebbe dovuta andare all'opposizione.
Ad Agliana la nuova maggioranza di destra si è tenuta sia la presidenza che la vicepresidenza.