Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:08 - 21/8/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor F R ( che poi dovrebbe trattarsi del FAMOSO roberto f. campione di legalità), Ella ce l'ha coi buonisti come se si trattasse di difensori dello spaccio , coloro i quali desiderano un mondo di .....
RALLY

Terminato in questi giorni di ferie il lavoro preparatori della Pistoia Corse e dell’Aci Pistoia per l’edizione dei quaranta anni del Rally Città di Pistoia.

TIRO A SEGNO

Come da tradizione, il giorno di Ferragosto all’interno del parco Sandro Pertini in piazza della Libertà a Chiesina Uzzanese è andata in scena la 39a Gara canora di uccelli da richiamo, organizzata dall’associazione Fiera degli uccelli di Chiesina Uzzanese.

CALCIO

Il tempo delle vacanze è terminato per la Larcianese che alle ore 17,30 di domenica 18 agosto si ritroverà prima in sede e poi sul terreno dello stadio "Cei" per l'inizio della preparazione al prossimo campionato.

CALCIO A 5

Non è ancora chiaro quale sarà il campionato d'appartenenza, visto che la società biancoceleste è più che mai in lizza per un ripescaggio in Serie C2, in compenso in casa MontecatiniMurialdo per quanto riguarda la prima squadra di calcio a 5 sono chiarissime le idee in vista la nuova stagione.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Jean Myriam Jozef Salumu.

PODISMO

In una calda serata di agosto e con una numerosa partecipazione di podisti, si è svolta nella località di Vangile in occasione della festa rionale, la tredicesima edizione del <<Trofeo Vangile in Festa>>, sulla distanza di km 8,800.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana e’ stata una edizione del Gran Premio Citta’ di Montecatini di grande successo. Circa 13.200 persone, infatti, hanno assistito allo spettacolo che l’impianto del trotto della Valdinievole ha offerto con tante attrattive e attività di intrattenimento culminato con lo spettacolo pirotecnico a fine convegno. Presente anche il Ministro Gian Marco Centinaio.

PODISMO

Con la presenza di circa  duecento podisti, si e corsa a Maresca (Pistoia) la gara podistica <<Marcia Verde>>.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Madeleine St John.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Elif Shafak.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
IPPICA
Al Sesana ultimo pomeriggio prima delle notturne

14/6/2019 - 9:01

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna. Al centro del pomeriggio la sfida Italia-Usa per i gentlemen driver, articolata su due prove piu’playoff con guide da stabilire sulla classifica stilata anche sulla base delle prove disputate lunedì a Follonica. La prima prova ha visto il successo di Plutonio Om e Guido Gnoffo: a coronamento di un brillante momento di forma, e nonostante fosse al quarto impegno in sette giorni, il cavallo allenato da Alessio Vannucci e’scattato ai 500 finali avvicinando a larghe folate il battistrada Turbo Capar, che aveva un po’ preso la mano a Joseph Pennacchio percorrendo un primo chilometro in 1.15.7 e ritrovandosi un po’ a corto di energie nel finale: Plutonio Om cosi’ in retta non ha avuto grosse difficolta’ a prendere il sopravvento, a media di 1.14.9. Victory Grad (Daniele Orsini), dal via in seconda posizione dietro Turbo Capar, nel finale non ha avuto energie per migliorare e ha chiuso al terzo posto.

L’altra prova del confronto e’ stata vinta da un perfetto Daniele Orsini che con Sansone Bar ha azzeccatotutte le mosse prendendo prontamente la scia di Nobile di Poggio all’esterno, scattando al mezzo giro finale e poi prevalendo in retta sulla battistrada Venusia Jet (Scott Woogen) autrice di primo chilometro brillante in 1.16.3 e poi ancora seconda. Il cavallo di Umberto Todisco naturalmente ci ha messo del suo confermando la buona impressione destata nella sfortunata prestazione nel TQQ del 25 maggio e passandofacile in retta in 1.14.9. L’intramontabile Noodles Bieffe (Guido Gnoffo) è rimasto al terzo posto mentre Tamigi dei Greppi, quarto al traguardo, è stato tolto dall’ordine di arrivo per danneggiamento nelle fasi iniziali a Uganda dei Greppi.

Al Playoff Italia-Usa si sono qualificati Roberto Giannoni e Guido Gnoffo per l’Italia e Scott Woogen e Joseph Pennacchio per gli Usa: quest’ultimo ha avuto qualche difficolta’ con Trogone Jet, che a causa diqualche difesa e al “caratterino” di Rodio ha faticato a sfondare completando la manovra solo dopo un chilometro in 1.15.1 e naturalmente con una spesa evidente: e cosi’ Sama Jet, dopo aver rinunciato alla partenza, sulla penultima curva si e’ messa in moto, ha raggiunto il rivale sull’ultima curva e in retta ne hadisposto facilmente svettando a media di 1.15.4: bravo Roberto Giannoni ad azzeccare le mosse, e anchefortunato visto che alla prova si era qualificato per l’appiedamento rimediato da Daniele Orsini (uso scorretto della frusta).

Il Premio Mamola, una prova con partenza tra i nastri sui 2040 per cavalli di 4 anni tutti alla pari, ha apertola riunione. Zonin Jet ha fatto tutto bene: Antonio Greppi ha azzeccato un’ottima giravolta conquistando dipacca il comando, ha gestito a piacimento il ritmo e ha poi giocato la carta dell’allungo sul penultimo rettilineo guadagnando un discreto margine che poi l’allievo di Francesco Facci, poco tenace in retta, e’riuscito a difendere con qualche affanno dal ritorno di Zeudy Mask, che lo aveva pedinato sin dal via, a media di 1.16. I primi due sono stati gli unici esenti da errore: Zagara dei Greppi e Ziko Ek si sono eliminatidurante il percorso, l’atteso Zodiaco Matto ha sbagliato brevemente nella giravolta e poi ancoraall’imbocco dell’ultima curva quando era in terza posizione, Zeno del Ronco al chilometro ma rimettendosi in tempo per non incorrere nella squalifica ed e’ cosi’ terminato al terzo posto.

Giudizioso nelle mani di Alessio Vannucci, Azteco dei Greppi si e’ tolto la qualifica di maiden nel Premio Nadir Chic, la prova riservata a tre anni non vincitori: in testa rilevando Ava Gardner Treb, il cavallo di Roberto Biagini ha ribattuto colpo sul colpo al pressing portato da Allison Op nell’ultimo chilometro e in retta si e’ difeso ancora dall’affondo interno di Ava Gardner Treb, a media di 1.15.5. Allison Op ha accusatolo sforzo nei metri finali ma e’ comunque riuscita a salvare il terzo posto da Ale D’Effe. Al via aveva sbagliato Authority Wise.

Sprizza salute da tutti i pori Viola Grif, e nel Premio Furetto Op, la prova sui 1640 metri riservata a cavalli di cat. E, la cavalla allenata e guida da Manuele Matteini ha replicato quasi in fotocopia il successo ottenuto sette giorni fa con un percorso di testa in 1.13.4 (con un ultimo giro in poco più di 58), mai impensierita dai rivali. Titanium Tor e Tikad hanno sfruttato a dovere il treno della vincitrice mantenendo le posizioni occupate dal via, Tiziano si e’ industriato in un durissimo percorso allo scoperto e sul palo ha perso il quarto posto ad opera di Vania del Ronco.

Femmine di 3 anni erano le protagoniste del Premio Maineto, sui 1640 metri. Prima vittoria in carriera per Athena Lux, che gia’ nelle precedenti uscite per il training di Vincenzo Castiglia qualche segnale di progresso lo aveva fornito: nelle mani del suo preparatore, la portacolori della scuderia Rione Cap ha sfruttato a dovere i tanti errori e le prestazioni non esaltanti di alcune rivali per svettare chiaramente nel finale, a media di 1.16.6. Adelasia e’ emersa al secondo posto su Angelica Matto, battistrada veloce nella prima fase (44.4 i 600 iniziali) ma a corto di fiato nei 300 conclusivi. Act di Girifalco aveva sbagliato prima dello stacco.

Senza storia il Premio Nizzarda, per cavalli di 3 anni, dominato in lungo e in largo da Palm Cay, al secondosuccesso in tre uscite, che ha così prontamente riscattato l’errore marcato alla seconda uscita. I mezzi diquesta importata allenata da Bat Congiu sono interessanti ma c’e’ ancora da lavorare sul carattere: anche oggi Antonio Greppi si e’ dovuto preoccupare di moderarne gli ardori, visto che i rivali non sono mai visti nei paraggi della vincitrice che ha fatto corsa solitaria a media di 1.16.2. Piu’ indietro Alfredo Dipa ha bruciato sul palo Alonso Cr per il secondo posto.

Fonte: Snaitech
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: