Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:09 - 21/9/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che lo stato postbellico , sia con le disposizioni transitorie , sia con la legge Scelba e con la legge Mancino , nnon ha saputo o potuto gestire , rifugiandosi certi movimenti dietro all'art. .....
NUOTO

Grande festa nella sala consiliare del Comune. Il sindaco Oreste Giurlani, il vicesindaco Guja Guidi, l’assessore allo sport Fabio Bellandi e il presidente del consiglio comunale Vittoriano Brizzi hanno incontrato il presidente della Cogis Nuoto Doriana Degl’Innocenti, gli allenatori, una buona rappresentanza di genitori degli atleti.

TIRO A SEGNO

È stata una giornata divertente e molto istruttiva, caratterizzata da un forte clima emotivo per i giovani tiratori pesciatini, i quali hanno messo in campo tutto il loro impegno per guadagnare i vertici delle classifiche.

CALCIO

Mercoledì 18 settembre con fischio d'inizio alle ore 20,30 al "Cei" sarà disputata la seconda gara del triangolare di Coppa Italia tra Larcianese e Ponte Buggianese.

BASKET

Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme le corse tornano con la programmazione del pomeriggio a pochi giorni dalla chiusura della stagione. 

CALCIO

Sabato 21 settembre si terrà la presentazione della società e delle formazioni partecipanti all’attività indetta dalla Figc a carattere dilettantistico e giovanile.

KARATE

Sabato scorso in occasione della giornata Play for Joy che si è svolta a Larciano in piazza Togliatti presso i giardini della scuola media, il Karate Ninja Club con Martina Russi e Matteo Formichini ha presentato la nuova stagione sportiva.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mndadori è dedicata al libro vincitore del Premio Campiello.

none_o

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
none_o
Rucco (Pd): "Sindaco si tiene troppe deleghe, forse per non creare gelosie tra partiti"

12/6/2019 - 9:25

MONTECATINI - Ennio Rucco (Pd) interviene dopo la presentazione della nuova giunta.

 

"Nuova giunta: cancellato l’assessore alla scuola dopo 114 anni. La presentazione della nuova giunta comunale da parte del neo sindaco Luca Baroncini manifesta evidenti problematiche che mi costringono a intervenire.

 

Il sindaco, annunciando la squadra dei 5 assessori, ha comunicato che terrà per sé le seguenti deleghe, cancellando dopo 114 anni l’assessore alla pubblica istruzione: aziende partecipate (quindi anche Terme), turismo, sport, cultura, personale, scuola, urbanistica, servizi demografici. I cinque assessori messi insieme non arrivano al carico di lavoro e di funzioni che gravano sulla sola persona del sindaco.

 

Ma perché ai 5 assessori sono state attribuite così poche deleghe? Escluso che il sindaco non si fidi sufficientemente di loro, la risposta a questa domanda è paradossale, un ossimoro: il sindaco, accollandosi un carico di lavoro oggettivamente insostenibile, tiene più deleghe di tutti gli assessori messi insieme perché gli assessorati sono pochi. Pochi rispetto alle richieste. Tant’è che mi risulta che il sindaco si sia informato se fosse stato possibile aumentare il numero di assessori per poi, dopo averne appresa l’impossibilità, finire per tenere in capo a sé più di metà delle funzioni, probabilmente per non creare gelosie tra partiti e all’interno dei candidati eletti o che subentreranno ed esclusi dalla giunta.

 

Dopo questa prima fase ce ne sarà una seconda e il sindaco l’ha anticipata in conferenza stampa: il conferimento di deleghe ai consiglieri comunali. Su questo dobbiamo essere chiari fin da subito, affinché il Comune non diventi un crocevia di assessori junior. Le materie che il sindaco non ha conferito agli assessori nominati restano per legge in capo al sindaco stesso. Non possono andare ai consiglieri comunali. Il sindaco può delegare al consigliere comunale solo specifici compiti di collaborazione, circoscritti all'esame e alla cura di situazioni particolari.

 

Il consigliere comunale difatti esercita la sua attività istituzionale, in qualità di componente di un organo collegiale, il consiglio, che svolge attività di indirizzo e controllo politico-amministrativo, partecipando alla verifica periodica dell'attuazione delle linee programmatiche da parte del sindaco e degli assessori.

 

È ovvio quindi, in base alla legge, che gli atti di delega ai consiglieri comunali dovranno escludere la possibilità di compiti di amministrazione attiva, che comporterebbe l'inammissibile confusione in capo al consigliere delegato del ruolo di controllore e di controllato. È conseguentemente escluso che il consigliere delegato partecipi alle sedute della giunta, che abbia poteri decisionali di alcun tipo, che abbia possibilità di assumere atti a rilevanza esterna, e soprattutto che abbia poteri ulteriori rispetto a quelli degli altri consiglieri su dirigenti, funzionari e responsabili degli uffici comunali. Su questo ultimo punto in particolare sarà alta l’attenzione. 

 

In ultimo devo rilevare che il sindaco ha presentato come suo primo atto innovativo il prolungamento del servizio serale della polizia municipale in alcuni giorni della settimana, dicendo che il Pd sosteneva che non si poteva fare. È una bugia. Negli anni passati grazie ai rinforzi a tempo determinato nel periodo appunto “stagionale” nei giorni di mercoledì, venerdì e sabato era garantita una pattuglia fino alle una. Quest’anno, da quanto mi sembra di aver capito, anche grazie al potenziamento dell’organico i giorni saranno dal giovedì alla domenica fino a mezzanotte.

 

Chiudo augurando buon lavoro al sindaco e alla giunta, ai quali non mancherà la mia disponibilità a collaborare nell’interesse della città nella chiarezza dei rispettivi ruoli".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: