Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:11 - 17/11/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Poveri ragazzi ! dovranno competere con persone disposte ad accettare qualsiasi condizione lavorativa.
Un gran bel lavoro, un grande regalo ad imprenditori senza tanto pelo sullo stomaco, una società .....
KARATE

Tante soddisfazioni per il karate Ninja Club all’open di San Marino, la palestra con sedi a Pescia e Larciano ha ottenuto due ori e quattro medaglie di bronzo.

BOCCE

Successo a Monsummano per Giacomo Lorenzini, valdinievolino di Ponte Buggianese, star delle bocce agonistiche nazionali tesserato per la Bocciofila Vigasio-Villafranca (Fib Verona).

BASKET

Il primo canestro della serata è di Tesi poi Bellini lo imita con un bel coast ti coast. Una bomba da tre di Navicelli e un canestro di Bellini danno il primo strappo alla partita (11-4) e coach Blanco ricorre al minuto di sospensione. 

NUOTO

Grande successo per la tradizionale rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole, svolta alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti.

BOCCE


Nella giornata delle vittorie casalinghe (reali, o potenziali per lunghi tratti), un sono pareggio segna il cammino nel campionato della raffa, Il pari, vibrante, nervoso, tirato, combattuto in campo e psicologicamente un pizzico anche fuori.

ARTI MARZIALI

La settima edizione di Luctor si svolgerà presso il Palavinci di Montecatini Terme (di fronte all'ippodromo Sesana).

TIRO A SEGNO

Il Trofeo d’inverno, è articolato su due prove regionali con finale programmata al Tiro a Segno di Milano. Questo primo incontro, ha avuto luogo al poligono di Pistoia, mentre il secondo verrà svolto al poligono di Siena.  

BOCCE

Dopo la settimana di sosta dovuta alle festività di Ognissanti è in programma il 4° turno di questo interessante campionato di Serie A2. Nel girone tosco-marchigiano finalmente anche l’Avis ha vinto l’incontro che l’opponeva alla blasonata Oikos Fossombrone, peraltro squadra modesta e alla portata dei termali.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Francesco Sole.

none_o

Il quarantennale di attività creativa di un artista come Franco Del Sarto non può certo rimanere inosservato.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PESCIA
Parcheggi ospedale, Mandara (Voltiamo pagina): "Restituiti alla città il 24 giugno? Sindaco chiarisca"

10/6/2019 - 12:43

Giancarlo Mandara (Voltiamo pagina) interviene sui parcheggi dell'ospedale.

 

"Negli scorsi giorni, il sindaco, in occasione dell’inaugurazione del presidio sanitario della Porta Fiorentina, si è lasciato scappare l’affermazione secondo la quale il prossimo 24 giugno adotterà un atto col quale i parcheggi dell’ospedale saranno restituiti alla città. Premetto che nel caso in cui ciò si dovesse effettivamente verificare, sarebbe una gran bella notizia per la nostra città, da accogliere con entusiasmo e tale da richiedere la presenza della banda cittadina.

 

Ma qualcosa non mi quadra e pertanto ritengo che il sindaco dovrà immediatamente chiarire in maniera più precisa e puntuale i termini della sua affermazione, al più tardi nel prossimo consiglio comunale del 13 giugno. Cosa accadrà il giorno di San Giovanni? Si recherà personalmente, magari accompagnato dalla forza pubblica, a svitare le tanto odiate sbarre dei famosi parcheggi, con ciò esponendo sé ma soprattutto, ed è quello che più ci preoccupa, il nostro Comune a conseguenze ben peggiori? Oppure è già stata concordata la data del rilascio delle stesse aree da parte di Pepar che, nonostante le sue inadempienze e i vizi nell’adozione degli atti da cui è scaturita una raffica di annullamenti in autotutela da parte del Comune, sarebbe pronta a rimangiarsi quanto scritto sulla stampa in relazione alle pur lamentate inadempienze del Comune? Oppure, cosa alquanto probabile, la società in questione sta preparando la linea difensiva e si rivolgerà alla competente magistratura per tutelare i propri interessi, con conseguenze imprevedibili?

 

Il sindaco deve chiarire e lo deve fare velocemente, soprattutto se tutta questa operazione potrebbe esporci a problematiche ben peggiori dal punto di vista economico oppure se dalle sue azioni è scaturito o sta per scaturire un contenzioso dalla tempistica e dagli esiti incerti. Se poi si tratta di una battuta estemporanea, ritengo francamente che sia di pessimo gusto. Da parte mia sappia comunque che, nel caso, sarò in prima fila ad assistere all’evento".

Fonte: Voltiamo pagina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/6/2019 - 21:33

AUTORE:
Roberto Ferroni

Il parcheggio "restituito alla città". Forse, magari, e poi ? Gli attuali pedaggi sono esosi anche se più o meno in linea con i prezzi di altri parcheggi simili. Cosa si farà ? Liberalizzazione totale, niente sbarre ? Già oggi il parcheggio e quasi sempre pieno, anche se molti preferiscono parcheggiare nei modi più strani pittosto che lasvciare lòa macchina al piano sopraelevato. C'é da immaginarsi un cospicuo aumento dell'afflusso, magari coloro che lasciano le auto nei posti riservati alle ambulanze o nella piazzetta davanti al teatro Pacini penseranno essere meglio usfruire dello spazio. Non sarebbe meglio contrattare con il gestore una risuzione dei pedaggi orari ? E se di pedaggi si parlerà ancora, chi avrà la cura di sorvegliare il corretto svolgersi delle soste o sarà solo riscossione e niente servizi ? Spero molto in un approccio professionale, di demagogia ne abbiano troppa e troppo spesso.