Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:06 - 26/6/2019
  • 698 utenti online
  • 27156 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
Podismo
BOXE

Gabriele D'Onofrio conquista l'oro al torneo di Carrara nella categoria dei 75 elite2.

TIRO A SEGNO

Un poligono, quello di Pescia, dove ogni anno vengono svolte molte attività, da quelle “istituzionali” a quelle a domicilio sportivo, a quelle motorie con indirizzo scolastico, senza però tralasciare quelle ludiche, di volontariato, di formazione e di promozione.

BOCCE

Gara provinciale serale per 69 individualisti delle 3 categorie,inizio lunedì 24 (ore 20,45) con finali giovedì 27.

IPPICA

Primo appuntamento con le corse in notturna all’Ippodromo Snai Sesana che cadono di sabato con un programma composto da sette prove con i tre anni che avevano a disposizione le due prove piu’ ricche: quella tecnicamente piu’ interessante e’ stato il Premio Miss Montecatini – Casting al Sesana.

SPORT

Un'opportuna condivisione di intenti, una perfetta sintonia fra: Asociazione Italiana Cultura e Sport, Solidarietà Toscana, Comitato italianso Paralimpico e CooperHabile Onlus hanno dato vita all’ottavo Campus Paralimpico che come da protocollo d’intesa, ha avuto luogo presso la struttura “Poggio all’Agnello Country & Beach.

BOCCE

È stata una stagione piuttosto deludente quella che s’è chiusa da un mese per la formazione termale, affrontato il campionato 2018-2019 con una formazione di tutto rispetto i biancocelesti .incorsi in varie vicissitudini quali l’indisponibilità del proprio impianto, l’incomprensione tecnica tanto per citarne alcune, ha rischiato la retrocessioni,

NUOTO

Buone prestazioni dei 6 atleti della squadra Finp (federazione italiana nuoto paralimpico) dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato italiano società e Coppa Italia 2019 di Lignano Sabbiadoro.

none_o

Sabato 22 giugno, alle ore 18, all'ex Oratorio San Carlo verrà inaugurata una  mostra fotografica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONSUMMANO
Una conferenza a 500 anni dalla nascita di Cosimo de' Medici

10/6/2019 - 9:55

Il 12 giugno 1519 nasceva a Firenze Cosimo De' Medici, il futuro Granduca di Toscana, discendente di una potente famiglia che ha influito fortemente sulle sorti della Toscana e dell'Italia. 
 
In occasione del V centenario della sua nascita, il Museo della città e del territorio aderisce al progetto “Le vie dei Medici”che coinvolge molte sezioni di Italia Nostra, Anci e Unpli Toscana, Feisct Federazione Europea itinerari storici, culturali, turistici, Comuni e Proloco, istituzioni e associazioni locali.
 
La conferenza dal titolo “Il Granduca e il lago. Cosimo I e il Padule di Fucecchio: navigazione, caccia e pesca”, organizzata per il compleanno del Granduca, ha come tema l'opera di Cosimo I nella ridefinizione del lago-padule di Fucecchio e si terrà mercoledì 12 giugno 2019, alle ore 21.15,nella Sala Walter Iozzelli dell'Osteria dei Pellegrini a Monsummano Terme.
 
La vasta “zona umida” del lago-padule di Fucecchio e l’intera Valdinievole, a partire dall'inizio del XVI secolo legano il loro nome a quello dei Medici. Dopo gli interventi di prima bonifica di Alfonsina Orsini,  vedova di Piero dei Medici (1515-18), occorre  arrivare a  Cosimo I per trovare una complessiva operazione di ridefinizione del bacino lacustre utilizzato per la pesca e per la caccia, oltre che come importante idrovia che consentiva i collegamenti con l’Arno e con il mare. Infine le nuove strutture delle fattorie sorte  intorno al bacino lacustre definivano il nuovo paesaggio della pianura bonificata.
 
Sarà anche l'occasione per parlare di questo specchio palustre che ha visto nei secoli lo svolgersi di un'intensa attività umana, legata alla navigazione, alla caccia e alla pesca.
 
Interverranno Carla G. Romby, responsabile scientifica del Museo e Giampaolo Balcarini per la sezione locale di Federcaccia Toscana.
 
Ingresso gratuito.

Fonte: Comune Monsummano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: