Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:02 - 25/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Taci allora, che è meglio, visto che per tua stessa ammissione non sai di che parli.

A parte i cani e bipedi (forse son polli, come quelli che ci credono?) che non c'entrano niente, sei proprio .....
BASKET

La Gioielleria Mancini in trasferta a Castelfranco in un campo storicamente ostico per i colori blu-amaranto, dove non sono mai riusciti a vincere.

BASKET

Iniziano questa settimana i playoff del campionato di A1 Uisp di basket del comitato Pistoia-Prato. La formula prevede che la prima classificata al termine della stagione regolare sia già qualificata, di diritto, alle Final Four, che si disputeranno a fine marzo.

RALLY

Sarà parte integrante di uno dei contesti più esclusivi del panorama rallistico “terraiolo” la scuderia Jolly Racing Team, impegnata - nel fine settimana - sui fondi del Rally Val d’Orcia.

RALLY

E’ un resoconto altamente soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a margine della partecipazione dei propri portacolori all’Adria Rally Show, confronto che ha interessato il sodalizio valdinievolino sull’asfalto dell’Adria International Raceway, nel fine settimana. 

TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vanessa Montfort.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
PIEVE A NIEVOLE
Movimento 5 Stelle: "Se vince Diolaiuti alzerà la Tari, monotematico il programma di Cialdi"

17/5/2019 - 20:12

Giovedì sera alla Confcommercio si erano dati appuntamento i tre candidati sindaci per un confronto sui temi del commercio locale. Presenti alcuni candidati consiglieri e molti simpatizzanti delle liste di centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 Stelle, i tre “sfidanti” hanno risposto a domande mirate e hanno esposto i loro programmi. Di seguito il resoconto fatto dal M5S.
 
"Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Andrea Pomponio ha illustrato un programma “piedi per terra" elaborato con l'aiuto dei cittadini, che prevede sostegno al commercio sostenibile e di filiera corta: la “rinascita" del centro cittadino con lo studio di un nuovo mercato settimanale, in parte coperto, che diventi un punto di incontro e intrattenimento, con street food e spettacoli.

 

L'obiettivo è di promuovere i prodotti artigianali e agricoli delle imprese toscane e della Valdinievole in particolare, creando un circolo virtuoso e interrompendo il drenaggio di risorse provocato dai centri commerciali.

 

Sulla viabilità Pomponio affiderà a urbanisti esperti lo studio dei cambiamenti di traffico viario, che seguiranno alla eventuale chiusura dei due passaggi a livello. Solo così si potranno individuare le criticità reali e studiarne le soluzioni ideali. Insensato promettere rotonde stradali dove non è certo che portino fluidità del traffico, ma anzi potrebbero provocare ulteriori rallentamenti. Un programma elettorale di idee fattibili, condivisee di immediata esecuzione.
 
La candidata del centrosinistra Diolaiuti, se rieletta, alzerà la Tari (tariffa rifiuti) ai cittadini pievarini. La notizia arriva quando il moderatore chiede se siano previsti sgravi sulla Tari per i commercianti e la sindaca uscente promette consistenti riduzioni della tariffa sui rifiuti per le attività commerciali. Secondo la legge la Tari deve coprire il 100% dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani; viene quindi da sé che se si abbassa la tariffa per le attività commerciali, la si alza ai privati, per compensare.Sindaca uscente in confusione su vari punti, che promette una politica a “cemento zero” ma magnifica le mura del raddoppio e il nuovo cavalcaferrovia; migliaia di metri cubi di cemento armato. Si è perso il conto del numero di rotonde stradali che ha intenzione di fare la Diolaiuti, come se piovessero (e non fossero pagate con soldi pubblici). Perlopiù il copia e incolla delle promesse di 5 anni fa non realizzate.
 
“Monotematico” il programma del candidato di centrodestra Cialdi, incentrato sulla sopraelevazione ferroviaria, peraltro di difficile realizzazione. Battibecco nervoso e sconcertante, alla fine, con la sindaca uscente che più volte ha parlato sotto agli altri candidati per disturbarli; comportamento antidemocratico di lei, reazione per niente istituzionaledi lui".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/5/2019 - 15:23

AUTORE:
Gabriele

Tutto sommato, siamo sicuri che per la Pieve, antico, sereno e tranquillo paesino, sia proprio necessario tutto questo vento di novità?
Le esperienze londinesi saranno forse fruibili in altre realtà, qui non mi sembra se ne senta tanto l'esigenza...
Personalmente preferisco qualcuno che conosca il territorio, i cittadini e che non abbia tanti grilli per la testa, se volevo del "casino" andavo a stare a Milano od anche solo a Firenze.
Ho scelto la Pieve proprio perché è un isola felice e tranquilla ma a due passi da tutto quello che di positivo o interessante possono offrire altre realtà, il che mi permette di scegliere, a mio piacimento, sia di cercare distrazioni sia di godere della mia tranquillità.

E non voglio entrare nel merito delle promesse elettorali, dei calcoli sull'altezza dei ponti o sul numero delle rotonde fatti dall'una o dall'altra parte (non sono titolato per farlo) ma, anche avendo alcune riserve sul passato operato e sulle scelte fatte su alcune questioni, in definitiva qui ci stavo proprio bene... Speriamo anche in futuro!

19/5/2019 - 16:06

AUTORE:
Norberto

Finalmente una faccia giovane e sveglia, un 33enne con esperienze lavorative a Londra.
Un uomo del nuovo millennio.
La persona giusta per modernizzare e rinfrescare un Comune fermo agli anni novanta, dove la cosa più eccitante da vivere è la festa del pipistrello in piazza o l'inaugurazione, con tanto di taglio di nastro e banda, anche dei tombini.
Basta!
È l'ora di levare le ragnatele, ripristinare gli intonaci e dare una bella e rinfrescante imbiancata al Comune.