Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:02 - 17/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

sono capitato in un branco di brutte persone che vivono solo perché respirano .
TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

BASKET

Ciabattini di scena al PalaCecioni di Livorno contro la Fides, trasferta delicata per i monsummanesi reduci da tre sconfitte consecutive.

BOCCE

Niko Bassi, il giovane ventunenne toscano di Pietrasanta militante nel Villafranca Vigasio (VR) - ma a lungo protagonista anche a Montecatini - ha vinto domenica 9 febbraio, il 5° Trofeo Comune di Pieve a Nievole cat. A/B, organizzato dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
PIEVE A NIEVOLE
Gilda Diolaiuti e Vincenzo Ceccarelli hanno tracciato il futuro infrastrutturale di Pieve

15/5/2019 - 19:40

Al di là delle posizioni politiche, i molti intervenuti anche delle liste avversarie che hanno preso parte all’incontro promosso da Gilda Diolaiuti e dalla lista Progressisti e democratici uniti per Pieve con l’assessore regionale a infrastrutture e mobilità Vincenzo Ceccarelli hanno speso bene il loro tempo. E’ stata infatti l’occasione per tratteggiare in maniera pressoché definitiva il futuro infrastrutturale e viario di Pieve a Nievole.


Il percorso è stato illustrato da Gilda Diolaiuti, che ha ricordato le varie tappe che hanno caratterizzato la fase di avvicinamento al raddoppio della ferrovia, comprese le richieste fatte in qualità di sindaco, a nome dell’intera amministrazione comunale e del territorio, alle Ferrovie dello Stato e alla stessa Regione Toscana.


Dato che se ne è parlato molto nei giorni precedenti a questo appuntamento, è stato utilizzato un metodo molto democratico, scegliendo un giornalista come moderatore (Tommaso Serafini del Giornale di Pistoia) e offrendo a tutti la possibilità di rivolgere domande e osservazioni.


Gilda Diolaiuti ha presentato chiaramente, con diverse immagini slide proiettate, tutta la serie di interventi che avranno luogo nei prossimi mesi, con evidenti benefici per la mobilità di Pieve a Nievole e la sua identità territoriale. Poi, insieme a Vincenzo Ceccarelli, alla presenza anche del consigliere regionale Marco Niccolai, c’è stata la risposta alle tante domande poste dai presenti.


“La serietà del nostro impianto progettuale è emersa in tutta la sua chiarezza – ha commentato al termine della serata Gilda Diolaiuti- e le previsioni decisamente irrealizzabili che qualcuno porta avanti hanno mostrato la loro infondatezza. Molto democraticamente, anche se era un nostro incontro, abbiamo offerto a tutti, anche ai nostri avversari, la possibilità di fare domande. Il fatto che quel gruppo abbia abbandonato la sala dopo la nostra esauriente esposizione dimostra che l’unica strada per dare un volto moderno e serio a Pieve a Nievole è quella alla quale stiamo lavorando da anni e non , sicuramente, alcune ipotesi come la sopraelevazione che fra l’altro entrerebbe in un conflitto tecnico irrisolvibile con la possibilità di realizzare la seconda strada, che noi vogliamo fare togliendo i passaggi a livello. In ogni caso chi c’era ha apprezzato molto la nostra linea e questo è già di per se un ottimo risultato”.

Fonte: Diolaiuti sindaco
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/5/2019 - 7:40

AUTORE:
Alba

Spero vivamente che questo sindaco e giunta se ne vadano ,hanno fatto poco e male sui marciapiedi sconnessi persiste erba alta ,il ponte combipel è stato ristretto di molto voglio vedere per i ciclisti è molto pericoloso e sul marciapiede rialzato se dovesse passare una carrozzina per disabili non può passare un altro pedone,9 mesi per fare una schifezza

16/5/2019 - 23:06

AUTORE:
luciano

Molto democraticamente, anche se era un nostro incontro, abbiamo offerto a tutti, anche ai nostri avversari, la possibilità di fare domande.???
Si ma le risposte ....non pervenute!
Democrazia è una parola che non piace alla sindaca della Pieve !

16/5/2019 - 22:38

AUTORE:
Felice

A Pieve stiamo scivolando verso il pensiero unico, guai a dissentire. Con questa sindaca siamo tornati indietro nel tempo. Sembra di vivere a Brescello con Peppone, solo che noi cittadini siamo stufi di fare i Don Camillo della situazione. Vorremmo dire la nostra sulle questioni importanti che al momento sono rappresentate dalla chiusura dei due passaggi a livello. Guai però ad osare, questa è una sindaca che vede nemici dappertutto, parla di congiure, è circondata da un Giglio magico ossequioso e mediocre. Povera Pieve come è caduta in basso.

16/5/2019 - 16:52

AUTORE:
Roberto Pantani

Devo ahimè intervenire per una ulteriore precisazione.
Quando nella prima frase dell'articolo si dice "...i molti intervenuti anche delle liste avversarie..." essendo a Pieve a Nievole le "liste avversarie" due, quella di centrodestra e quella del MoVimento 5 Stelle, preciso che della seconda non era presente nessun candidato e nessun attivista.
Quindi, ergo, erano presenti solo quelli di una lista, del centrodestra.
Per questo l'imprecisione è aver generalizzato senza specificare chi era veramente presente.
Solo per la precisione.
Roberto Pantani - MoVimento 5 Stelle Pieve a Nievole.

16/5/2019 - 15:22

AUTORE:
Leda

Presente all'evento sono rimasta stravolta dall'evolversi della serata. Nessuno ha potuto fiatare, abbiamo posto in tanti delle domande scritte che puntualmente non sono state prese in considerazione, mi è sembrato di essere in Venezuela in compagnia del dittatore Maduro. È stata una serata orrenda.

16/5/2019 - 13:54

AUTORE:
Roberto Pantani

Intervengo in qualità di portavoce del MoVimento 5 Stelle di Pieve a Nievole per precisare che alla riunione politica descritta nell'articolo non erano presenti nè il nostro candidato Sindaco Andrea Pomponio nè alcuno dei candidati della nostra lista elettorale, come erroneamente scritto dall'autore dell'articolo.
Roberto Pantani - MoVimento 5 Stelle Pieve a Nievole.

RISPONDE LA REDAZIONE
Sig. Pantani, facciamo presente che nell'articolo non si citano né il candidato Pomponio né altri candidati nella lista elettorale M5S.

16/5/2019 - 13:36

AUTORE:
Lex

Mi pento amaramente di averla votata, adesso dopo essere stato presente a quella pagliacciata pubblica nella quale è stato impedito a noi cittadini di chiedere delucidazioni sulla futura viabilità voglio esternare il mio rammarico per aver sostenuto questo primo cittadino.

16/5/2019 - 9:09

AUTORE:
Vianovino

Le foto delle assemblee della Gilda sono senza tempo.....infatti se si guardano le foto degli ultimi 4 anni si vedono sempre i soliti. Potrebbe essere stata scattata in una qualsiasi riunione. Tanto i presenti sono sempre gli stessi.
Sembra di assistere alle tristi manovre del ventennio quando si spostavano i carri armati ed i cannoni da Gorizia a Catania e vice versa per far vedere che eravamo potenze belliche.

Io da cittadino sono veramente allibito....per non dire di peggio!

16/5/2019 - 9:02

AUTORE:
Norberto

"E alle prime 100 auto che passeranno sul nuovo cavalcaferrovia, in regalo un set di pentole in acciaio Inox".
Mancava solo questo.
Che tristezza.
La campagna elettorale, sulla viabilità, è diventata una gara a chi promette più rotonde.
"Io ve ne prometto quattro"
"Io allora ve ne garantisco cinque".
Senza un criterio.
Viene garantita l'esecuzione della rotonda dell'autostrada, come era stata garantita 5 anni fa'.
Varianti di qua, sopraelevate di là.
Molto meglio chi propone cose più modeste ma fattibili, con i "piedi ben piantati per terra".
Basta con le promesse di "castelli in aria" che là, come sempre, rimarranno.

16/5/2019 - 0:10

AUTORE:
Giampiero

Con questa signora non esiste democrazia, non accetta il confronto, non fa parlare nessuno, i presenti devono sorbirsi i suoi monologhi.Perdipiu racconta storie inverosimili. Come facciamo noi cittadini a rinnovargli la fiducia?