Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:06 - 16/6/2019
  • 467 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONTECATINI
In 400 all'Imperiale, grande entusiasmo per il candidato Ennio Rucco: "Adesso cura della città, sviluppo e sicurezza"

13/4/2019 - 12:58

Tantissime persone, oltre quattrocento, hanno accolto con un lungo applauso il candidato sindaco del centrosinistra Ennio Rucco in occasione della presentazione al cinema Imperiale. Il candidato, accompagnato sul palco dalla moglie Giulia e il figlio, si è detto fiducioso e carico in vista del prossimo appuntamento elettorale.

 

“La nostra città emana bellezza e accoglienza e noi vogliamo continuare a tutelare il nostro patrimonio. Non è un caso che i punti chiave del mio programma siano la cura della città, lo sviluppo e la sicurezza. Senza dimenticare l'enorme importanza dell'ingresso nell'Unesco, grande orgoglio per la nostra comunità del presente e del futuro”.  

 

Il candidato prosegue. “Sono orgoglioso di prestare servizio alla mia città. Ho l'età giusta: sono giovane ma già adulto e con una buona esperienza sulla quale far leva in quanto vicesindaco per molti anni. Conosco bene la macchina amministrativa”. E poi, rilancia la sua ricetta per il turismo. “Montecatini è la seconda città per presenze turistiche in tutta la Toscana. Non possiamo permetterci passi falsi: penso, ad esempio, al sistema di raccolta e smaltimento rifiuti fino alla gestione del traffico che potrebbero funzionare meglio. Dobbiamo arrivare alla privatizzazione e prevedere gli investimenti a carico del gestore. Così come sono adesso, rappresentano una ferita per la nostra città. Il nostro è un comune virtuoso e tale dovrà rimanere”.  

 

Poi, spazio anche alle note dolenti. Il raddoppio ferroviario e i suoi lati oscuri. “Non vedo una progettazione che rispetti il territorio, e questo mi dispiace non poco.

 

Noi a Montecatini accetteremo solo progetti che uniranno e non divideranno la città. Dico sì a un'ipotesi in sopraelevata, dico no a sottopassi, interventi a raso, treni invisibili e cose che non stanno ne in cielo ne in terra”. E poi, la grande ferita: le Terme. Rucco, non si nasconde e sottolinea però come sia stato evitato il disastro definitivo. “Abbiamo già salvato le Terme da un fallimento tremendo, rischiavamo davvero grosso, ovvero l'ipoteca di tutti gli immobili, Tettuccio compreso. La nostra squadra propone accordi con i privati con concessione di 30-40 anni e un piano industriale con le banche sfruttando i proventi delle locazioni. Il piano Fuksas? E' stato un'ecatombe”.  

 

Intanto proseguono gli incontri con i cittadini di Ennio Rucco nei prossimi giorni (la locandina si trova nelle foto a corredo dell'articolo). Il primo, in ordine di tempo, mercoledì 17 aprile alle 21.

Per chi volesse consultare le slide proprie del programma elettorale di Ennio Rucco può cliccare su https://www.enniorucco.it/ITA/1/priorita/3/2/programma-ennio-rucco-elezioni-comunali-2019-montecatini-terme-programma-elettorale.html

 

Foto Rosellini

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




16/4/2019 - 5:43

AUTORE:
Gianni

Cari candidati a sindaco è possibile che nessuno dica nulla sulla svalutazione immobiliare a Montecatini ed il costante aumento delle tasse comunali.?gli argomenti sono sempre i soliti: Scuole,terme e sicurezza.
Per le prime non siamo male il resto un bagno di sangue da anni...

13/4/2019 - 21:21

AUTORE:
Dante-sco

Se c'é bisogno, nel futuro, di cura della città, sviluppo e sicurezza bisogna chiedere alla giunta passata, di cui l'esimio Rucco ha fatto parte, che cosa hanno fatto per questi argomenti. Forse poco, magari niente ? E non si sente il signor Rucco compartecipe del non fatto ? Perché non ha stimolato, chiesto, richiamato, indicato alla giunta di cui egli é tuttora parte ad alto livello quali sarebbero stati i loro doveri nell'interesse dei cittadini ? Oppure sono solo chiacchiere e distintivo ? Ed il suo partito intende proporre una figura seria ed adeguata oppure si limita solo ai punteggi per gli scatti di carriera ?