Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:06 - 16/6/2019
  • 587 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONTECATINI
Stasera la presentazione alla città della candidatura di Ennio Rucco: in anteprima un'intervista esclusiva

11/4/2019 - 10:56

C'è grande attesa per l'evento elettorale di Ennio Rucco, in programma stasera alle 21 al cinema Imperiale. Il candidato sindaco del centrosinistra (Pd e MintecatineSì) avrà modo di parlare ai suoi concittadini in vista dell'impegno elettorale di fine maggio. Valdinievole Oggi ha raccolto, in anteprima, le parole del candidato a poche ore dall'evento.


Rucco, in estrema sintesi: quali sarebbero le sue priorità in caso di vittoria?
“Cura della città, legalità e sviluppo a tutto tondo. Occorre ripartire da qui”.

 

Come si è arivati alla sua candidatura?
“Sono stati in molti a chiedermelo e ho sentito subito molta fiducia attorno a me e questa eventualità. Per questo ho scelto di scendere in campo. Io voglio ringraziare i tanti che mi hanno mostrato sostegno, alcuni dei quali stanno affrontando questa avventura politica insieme a me, lavorando ogni giorno per il bene della città in vista dell'appuntamento di maggio. Personalmente mi metto a fianco dei più deboli ma anche di chi vuole investire sulla nostra città. Ai cittadini, dirò sempre la verità, sia che le cose vadano bene o che vadano male. Riconoscerò gli errori, non sarò un sindaco perfetto ma sicuramente sarò sincero e leale”.


Che ruolo avrà la candidatura di Montecatini all'Unesco in una sua eventuale amministrazione? E quali saranno i primi interventi di un'amministrazione Rucco?

“Quello attorno alla candidatura Unesco è un lavoro durato 10 anni di cui andiamo molto fieri. Trent'anni di difficoltà del settore termale non possono cancellare tre secoli di splendida storia a livello internazionale. Come primi interventi, vorrei subito manutenzione di scuole, cimiteri e impianti sportivi, insieme all'assunzione di una nuova figura: il delegato alla sicurezza pubblica, tra i temi centrali del mio programma”.


Montecatini possiede un grande patrimonio di verde pubblico da tutelare. Cosa pensa di fare per valorizzarlo?

“Il verde deve essere al centro della nostra azione, a partire dai parchi, che devono essere recuperati e fruibili. La pineta sarà al centro di questa operazione, con interventi di restauro che la porteranno a essere un simbolo della città. Altri interventi, invece, arriveranno nel parco attorno alla biblioteca comunale, che vorremo arredare e recuperare in toto, così da renderlo parte integrante della biblioteca stessa”.


Vista così però, a Montecatini sembra che tutto funzioni perfettamente...
“Certo che no. Conosciamo bene gli aspetti critici della situazione attuale, come ad esempio i rifiuti. La raccolta, infatti, così non va assolutamente. In città la questione è molto complessa, ci sono 12mila posti letto e milioni di visite turistiche ogni anno; servirà dunque un sistema adeguato a Montecatini che fino adesso non è ancora stato ben calibrato. O si trova una soluzione o si mette in dubbio la presenza del nostro comune nell'ambito gestionale. Questo io lo dico subito, in tempi non sospetti”.


Ci sono altre note dolenti: su tutte, la questione Terme.
“Questa è una spina nel fianco della città e dei cittadini. Noi ci opporremo, in tutte le sedi, a qualsiasi intento di vendita all'asta dei beni termali. Abbiamo già salvato le Terme da un fallimento tremendo, rischiavamo davvero grosso, ovvero l'ipoteca di tutti gli immobili, Tettuccio compreso. La nostra squadra propone accordi con i privati con concessione di 30-40 anni e un piano industriale con le banche sfruttando i proventi delle locazioni. In realtà abbiamo già cominciato ad andare in quella direzione, e infatti almeno quattro immobili delle Terme hanno ricevuto interesse da privati”.


E sul raddoppio ferroviario?
“Non vedo una progettazione che rispetti il territorio, e questo mi dispiace non poco. E' stato fracassato il territorio della Valdinievole, la progettazione fino adesso non ha tenuto conto di tante esigenze delle singole comunità. Noi a Montecatini accetteremo solo progetti che uniranno e non divideranno la città. Dico sì a un'ipotesi in sopraelevata, dico no a sottopassi, interventi a raso, treni invisibili e cose che non stanno ne in cielo ne in terra. Un referendum? Perchè no, il regolamento comunale ce lo permette, potrebbe essere una strada percorribile”. 


Ci sono altri punti del programma?
“Certamente. Pensiamo all'ausilio al commercio per le aree più in difficoltà, come la riduzione Imu o la no tax area per attività commerciali e alberghi. Per i privati, esenzione irpef per le famiglie entro 25mila euro di reddito. C'è molto da dire e proprio per questo invito tutti giovedì sera all'evento del cinema Imperiale. Sarà una bella occasione per fare il punto, insieme a tutti, sul nostro programma di governo”.

 

F.S.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




16/4/2019 - 14:32

AUTORE:
simo

Domanda....
Questi hanno fatto male....e quelli che c'erano prima??
Se non ricordo male qualcuno era riuscito anche a vendere le terme ad una società di dubbia legalità...

16/4/2019 - 9:31

AUTORE:
marco

... CI VOGLIAMO RICORDARE I 10 ANNI DELL'AMMINISTRAZIONE PRECEDENTE? DIECI ANNI CHE HANNO AFFOSSATO DEL TUTTO..LA CITTà DI MONTECATINI TERME.
PER FAVORE, DESTREGGIANTI SNOB DA BORSA FIRMATA E BASTA, DOCUMENTATEVI.

12/4/2019 - 8:20

AUTORE:
Alessandro Mencarelli

Se il Sig. Ennio Rucco da via Maona è il candidato più autorevole probabilmente i cittadini di Montecatini non hanno imparato niente in questi 10 anni di parole su parole e nessun fatto concreto e risolutivo per migliorare la situazione in cui versa la nostra cittadina. Se ognuno di noi elettori andasse a leggersi il programma dell'allora candidato a sindaco Bellandi, probabilmente si renderebbe conto che dare credito ancora per altri 5 anni a chi lo ha accompagnato in questo percorso disastroso sia veramente masochistico. Non vedo comunque in nessuno dei candidati qualcuno all'altezza di risollevare le sorti di Montecatini e tantomeno delle Terme. Siamo circondati da oratori di novelle, che fanno questo "mestiere" per mancanza di un lavoro da comuni mortali, si ergono a risolutori di problemi, ma non sanno da dove iniziare. Purtroppo non ci aspetta un futuro migliore rispetto ad un passato disastroso.

11/4/2019 - 16:47

AUTORE:
Sonia

Se vede negli articoli correlati su questa pagina aveva promesso un Commissariato. Lo hanno fatto mi pare .
In assoluto il candidato più autorevole.

11/4/2019 - 15:23

AUTORE:
pippo

Grande Ennio Annio

11/4/2019 - 14:13

AUTORE:
CIAMPI

In 10 anni il cantiere Leopoldine è rimasto lì a marcire, nonostante i vari annunci che anche su questo sito potete andare a ricercare di promosse del povero beppe.
La criminalità è aumentata, ed sempre il buon beppe ha definito percezioni quelle dei cittadini che invece invocavano più controlli e più sicurezza.
Lo stato del manto stradale fa pena. Buche ovunque, strade rifatta a toppe.

Casello autostradale ne vogliamo parlare?
300000 euro bikesharing?
Progetto Pop corn di via marruota già fallito?
Impianti sportivi?

Ma vi rendete conto in quale stato avete lasciato questa città?
Cura della città è legalità, sembrerebbe il programma dell’opposizione perché nei 10 anni precedenti chi c’era al governo?
Chi è che fatto il sindaco negli ultimi anni?