Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:04 - 22/4/2019
  • 687 utenti online
  • 26326 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
TIRO A SEGNO

Nei primi due week end del mese di aprile, presso il poligono del Tiro a segno nazionale di Lucca ha avuto luogo la terza prova regionale con le armi ad aria compressa e la prima prova regionale con le armi a fuoco.

BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata a un libro di Stephen King.

none_o

La mostra è dedicata al maestro Arrigo Conti: “Lawn Tennis Torretta – Stile ed eleganza”.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Il Pci si "smarca" dal Pd: "Alle elezioni con una nostra lista, centrosinistra finito"

18/3/2019 - 9:28

LAMPORECCHIO - Il Partito Comunista Italiano interviene sulle prossime elezioni amministrative.

«Questa tornata elettorale vedrà anche la partecipazione di una lista proposta dalla locale sezione del neonato Pci, che non intende sostenere la candidatura del sindaco uscente del Partito Democratico, ponendo così fine all’esperienza della coalizione di centrosinistra, allora come Rifondazione Comunista, che ha amministrato il nostro comune in quest’ultimo quinquennio.

 

I comunisti lamporecchiani hanno dunque deciso di presentarsi da soli con il proprio simbolo, in coerenza con le tesi approvate dal 1° congresso nazionale del nuovo Pci che, nel rivendicare una politica alternativa volta al rafforzamento e al radicamento del partito, rigettano qualsiasi ipotesi di intesa con il Partito Democratico e di ricostruzione del centrosinistra, per la creazione di un fronte ampio della sinistra di classe.

 

Ma non sono soltanto le decisioni intraprese a livello nazionale ad aver determinato il divorzio. A influire sulla scelta della locale sezione Pci sono stati i tanti malumori accumulati per una azione di governo locale, scarsamente collegiale, che non ha quasi mai coinvolto e reso partecipe la coalizione di maggioranza.

 

Tra le tanti questioni controverse che hanno caratterizzato le scelte di questa maggioranza – dall’incomprensione generale suscitata dai lavori di rifacimento della piazza IV Novembre, della vicenda della farmacia di San Baronto, dal non senso della pista ciclabile alla segnaletica nuova di via Firenze – vi è stata poi quella del continuo rimandare il rientro del Comune di Lamporecchio nel Centro di ricerca, documentazione e promozione del Padule di Fucecchio di Castelmartini.

 

Il Pci aveva già detto pubblicamente, a chiusura della propria festa estiva del luglio 2017, che era necessario rientrare subito, ma a tutt’oggi il rientro non ha avuto luogo.

 

Per tutti questi motivi i comunisti lamporecchiani, fortemente delusi da questo modo di fare del locale Pd, hanno pertanto deciso di intraprendere una strada alternativa a quella finora intrapresa: quella della ricostruzione di una vera sinistra di classe».

 

Foto da Facebook

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/3/2019 - 18:31

AUTORE:
Uno qualunque

Il PD non ha certo bisogno di voi per vincere le elezioni amministrative del prossimo 26 Maggio. Forse, e dico forse, se M5S e Lega avessero presentato un candidato comune, chissà. Ma così stanti le cose, il PD prenderà sicuramente un voto in più delle altre liste, nonostante la collera degli italiani verso questo partito politico non sia ancora sbollita, anzi ...

A Lamporecchio e dintorni non sono ancora maturi i tempi per l'alternanza.