Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:04 - 20/4/2019
  • 632 utenti online
  • 27566 visite ieri
  • [protetta]

Una persona necessita cure oncologiche. I Sanitari del D. H. prescrivono
un'iniezione post terapia che, anche se passata gratuitamente dal S. S. N.
costa fra 1, 500. oo e 2, 000. oo euro. La persona .....
TIRO A SEGNO

Nei primi due week end del mese di aprile, presso il poligono del Tiro a segno nazionale di Lucca ha avuto luogo la terza prova regionale con le armi ad aria compressa e la prima prova regionale con le armi a fuoco.

BASKET

Saranno quattro giorni a tutto basket quelli del ponte del 25 aprile a Monsummano Terme dove si svolgerà la quarta edizione del Trofeo Città di Monsummano.

VOLLEY

Il consiglio di amministrazione del Centro Tecnico Territoriale Monsummano, dichiara di aver terminato il rapporto di collaborazione con il tecnico Antonio Galatà, dopo due annate piene di soddisfazioni.

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano esce sconfitta dal PalaGiglioli di Ponte a Elsa (Empoli) e arretra di una posizione nel girone A del campionato senior di volley femminile, a due giornate dal termine della regular season.

BASKET

La Gioielleria impegnata nell’ultima gara della regular season contro il Cus Pisa. Partita ininfluente per i ragazzi di coach Matteoni mentre gli universitari sono alla ricerca dei punti per la qualificazione ai play-off.

NUOTO

Sono stati tanti i nuotatori che hanno partecipato alla seconda edizione della Maratona del nuoto, manifestazione organizzata dalla Cogis Pescia, che gestisce a livello agonistico la piscina del Marchi, dove si è svolto l’evento.

BOCCE

Grande spettacolo sabato scorso presso il bocciodromo coperto di Pieve a Nievole, purtroppo non altrettanto entusiasmante il risultato dell’incontro di sapore amaro per la Montecatini Avis, sconfitta dalla formazione emiliana della Rinascita Budrione.

NUOTO

Prestigioso traguardo raggiunto da Aurora Bianucci dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato indoor di fondo di Riccione.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata a un libro di Stephen King.

none_o

La mostra è dedicata al maestro Arrigo Conti: “Lawn Tennis Torretta – Stile ed eleganza”.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
MONTECATINI
Soccorso Pubblico, la lista della presidente uscente Martellini si presenta agli elettori

9/2/2019 - 8:47

Con le elezioni in programma domenica prossima (dalle ore 8 alle 22 nella sede di via Manin e dalle 9 alle 12 al Centro Anziani di Nievole), Ida Martellini lascerà, dopo nove anni consecutivi, la presidenza della Società di Soccorso Pubblico, come previsto dallo statuto. Tuttavia, Martellini farà parte dei candidati della lista contraddistinta dal numero 1 e che vuole presentarsi, pur con molti elementi di rinnovamento, in continuità con l’attuale Consiglio di Amministrazione. Uno dei candidati della lista, in caso di affermazione, assumerà la carica di presidente per il prossimo triennio.


Questo, naturalmente, è anche un momento di fare un bilancio. Con la presidenza esperta di Ida Martellini, si è riusciti nel difficile intento di riportare il bilancio della ultracentenaria Società di Soccorso pubblico sotto controllo. Infatti, il Cda entrato in carica il 1 gennaio 2010 si trovò ad affrontare una situazione di estrema precarietà con un deficit di circa un milione di euro. Oggi, dopo grandi sacrifici, il Soccorso Pubblico è tornato ad essere un vanto per la città e i volontari che hanno lottato e sofferto ricordano con orgoglio le grandi soddisfazioni.
In questi anni, oltre a sistemare i conti, riportando il risultato di esercizio in positivo, i CDA che si sono succeduti fino ad oggi hanno iniziato ad organizzare diversi eventi e cene sociali che hanno dato nuova visibilità all’Associazione e che hanno prodotto un’entrata netta di circa 50.000 euro complessivi.


E’ stato inoltre rinnovato completamente il parco automezzi (macchine, mezzi attrezzati e ambulanze) per un valore complessivo di circa 350.000 euro (l’ultima autombulanza è stata inaugurata pochi mesi fa con una cerimonia pubblica al Tettuccio).
Sono stati effettuati lavori all’immobile di Via Manin per un totale di 330mila euro. al lordo di alcuni contributi comunali, della Fondazione CARIPT e della eredità Calugi.
In particolare gli interventi hanno interessato la sistemazione dei locali al 3° piano, il rinnovo del salone convegni e sistemazione rampe di accesso e piazzale, l’installazione di un impianto di videosorveglianza, la manutenzione straordinaria sugli ascensori, la sostituzione della caldaia riscaldamento e degli infissi di accesso alla sede. Infine, interventi urgenti per ripristino intonaci esterni (ancora in corso). Si è trattato di un investimento globale di circa 700mila euro a fronte di una parallela sistemazione del bilancio iniziale.


Ad opera dei volontari si è provveduto al ripristino di locali situati in Viale Marconi con un consistente impiego del loro tempo, lavoro ed anche impegno economico personale. Tali locali sono stati destinati a sede del nostro nucleo di Protezione Civile. Tutti gli anni sono stati effettuati gratuitamente corsi di formazione ed aggiornamento di soccorso base e di livello avanzato organizzati dai nostri formatori.
Nello stesso periodo sono stati revisionati contratti e convenzione con condizioni particolarmente onerose per il Soccorso Pubblico.
Il programma della Lista 1 prevede molte iniziative da realizzare nel prossimo triennio: completamento dei lavori di straordinaria manutenzione all’immobile, incremento di nuovi corsi formazione, istituzione del COC (Centro operativo comunale) grazie alla nuova sede di Protezione Civile, partecipazioni a bandi regionali, nazionali ed europei per implementazione dei servizi da offrire alla cittadinanza, mantenimento dei rapporti con le associazioni vicine e non, ampliamento del servizio infermieristico, possibilità di ampliamento dei servizi ASL, mantenimento della Guardia Medica, nuovi servizi per i soci con particolare riguardo alla prevenzione della salute, collaborazione con istituti privati e pubblici per eventi e convenzioni con istituti privati.


Afferma Ida Martellini: “In virtù di questa linea perseguita nel tempo, certamente non appariscente, ma fondamentale e decisiva, adesso il nostro Ente può finalmente guardare con sufficiente ottimismo al futuro e cercare di ridisegnare un suo ruolo all’interno del sistema sociosanitario. Per fare ciò sono necessari capacità, credibilità e attenzione al valore pubblico del “Pronto Soccorso”, un bene della popolazione montecatinese da oltre un secolo.


Non tutti però riconoscono questi meriti: nell’ultima assemblea degli aderenti si è presentata una nuova cordata di chiara ispirazione politica che con minacce  e offese gratuite urlate di fronte ai numerosi soci ha palesato la volontà di subentrare al consiglio presentando una propria lista. Tali accuse sono state prontamente controbattute, dimostrando non solo con i fatti, ma con i volontari, che in sede di assemblea si sono stretti all’unisono attorno al consiglio di amministrazione come segno di aggregazione, in nome della verità, della correttezza e dell’amore per l’associazione. Quello che preoccupa di più coloro che sono legati al Soccorso Pubblico sono gli slogan elettorali degni di una chimera che promettono nuove assunzioni, un incremento dei servizi e una serie di nuove convenzioni che questa lista avrebbe stipulato con la Regione Toscana ed altri enti, senza averne alcun titolo visto che, almeno al momento, non rappresentano l’Associazione e, non ci risulta che gli amministratori pubblici possano promettere finanziamenti a privati cittadini. 


Crediamo perciò – conclude la Presidente Martellini - che per la sua storia di appartenenza al patrimonio comune della nostra città il Soccorso Pubblico debba essere tenuto fuori da qualsiasi logica di divisione. Riteniamo altresì che la definizione dell’insieme dei servizi da offrire ai nostri concittadini nel prossimo futuro debba attuarsi innanzi tutto con la partecipazione attiva dei soci e successivamente discussa con le istituzioni locali e regionali in un percorso chiaro e trasparente. Dispiace che su queste basi, che riteniamo interpretino i valori originali di solidarietà e di attenzione ai bisogni dei Montecatinesi, non sia stato possibile trovare un terreno di incontro con altri.
Per nostro conto – conclude la Presidente uscente - non cesseremo di cercare i motivi di dialogo e di comune impegno e per questo chiediamo il sostegno alla nostra lista”. 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: