Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:02 - 16/2/2019
  • 655 utenti online
  • 34040 visite ieri
  • [protetta]

Mi consenta di entrare nella discussione fra lei ed il signor Il Democratico, anche se solo come semplice appassionato di Storia. La filosofia comunista, enunciata da Carlo Marx, trovò la sua prima .....
CALCIO

Domenica alle ore 15 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la gara tra viola e azzurri, valida per la ventunesima giornata del Campionato di Promozione.

VOLLEY

Dopo due sconfitte consecutive, comunque messe in preventivo contro la prima e la seconda del girone A, la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano vuole tornare a vincere contro la Pallavolo Valdiserchio.

CALCIO E BASKET

Folta presenza di stampa e pubblico per la conferenza stampa di presentazione della cena congiunta con il Montecatini Terme Basketball in favore dell’Ospedale Pediatrico Meyer.

Podismo
VOLLEY

Arriva alla quindicesima giornata la prima sconfitta piena sul parquet di casa del PalaCardelli per la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano. Montebianco Pieve a Nievole vince 3-0.

BOCCE

Si è concluso con la indiscutibile vittoria della collaudata coppia Matteo Franci e Fabio Matalucci della Montecatini Avis il 25°Trofeo Città di Monsummano Terme.

BASKET

Incontro di cartello nel bunker di Calcinaia dove i ciabattini fanno visita alla formazione di coach Giuntoli.

BOCCE

Ottima prestazione della Bocciofila Pieve a Nievole che, sulle sue corsie nel pomeriggio di sabato, passa i due turni eliminando sia la Monsummanese che la Migliarina di Viareggio.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Charlotte Link.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Robert Galbraith.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
PESCIA
Al Pacini un borghese gentiluomo in salsa pop

8/2/2019 - 11:06

Domenica 10 febbraio, alle 16, al teatro Pacini di Pescia, va in scena "Il borghese gentiluomo". Commedia con musiche e canzoni ispirata a Jean-Baptiste Poquelin detto Molière, ma trasportata nei favolosi anni Settanta. Con il Teatro dei Garzoni in collaborazione con il Comune di Pescia e Alfea Cinematografica. Regia di Orlando Forioso
 
E con Martina Ancillotti, Massimo Bartolesi, Paolo Bartolini, Pamela Bernardini, Marco Bertini, Irene Caltagirone, Sabrina Carrara, Massimo Domini, Jamile Giaffreda, Marco Giori, Gaia Incerpi, Camillo Massa, Martina Miceli, Francesca Panteri, Fabio Paoli, Tania Pasquinelli, Deborah Pellegrino, Erica Quarri, Lorenzo Spadoni.

 

Musiche e canzoni italiane degli anni Settanta
Scene Franco Bonetti
Costumi Lisa Papini e Costumeria Capricci di Livorno
Foto di Camillo Massa
Regia Orlando Forioso
Produzione Teatro dei Garzoni
 
Il signor Giordano, agricoltore toscano, vende le sue terre per entrare nel magico mondo dello star system, ma non tutto va per il verso giusto. Siamo negli anni Settanta, gli anni della pop art, della musica dance, del sesso libero, delle droghe allucinogene.


Il povero signor Giordano sperpera una fortuna per mettersi al passo col mondo, ma non incontra che imbroglioni che gli invadono la casa e gli fanno credere di essere diventato un uomo alla moda.


Tra insegnanti di canto, di ballo, di pittura moderna, filosofi, stilisti, nuove religioni, peace and love eccetera, l’uomo semplice di campagna perde il senso della realtà e non si rende conto che la sua famiglia sta andando a rotoli.


Tra equivoci e comicità, critica sociale e malinconia, lo spettacolo viaggia accompagnato dalle canzoni e dalle musiche degli anni Settanta, da Raffaella Carrà a Renato Zero, da Donna Summer a Hare Krishna, e visivamente la sua casa diventa un museo di falsi quadri da Andy Warhol a Salvador Dalì a Picasso. Un classico del teatro mondiale rivisitato in salsa pop.


Quando nel 1670 Molière e la sua compagnia presentarono davanti a Luigi XIV, il Re Sole, questa “commedia-balletto”, lo spettacolo lasciava posto alla satira. Si rideva dei parvenu, di quanti facevano carte false per diventare gentiluomini alla moda dell’epoca, spendendo e sperperando fortune. Oggi, quasi 350 anni dopo, il Teatro dei Garzoni presenta una sua versione personale e aggiornata del soggetto, utilizzando la stessa scuola alla quale aveva attinto Molière, cioè alla commedia dell’arte. I Garzoni, guidati da Orlando Forioso, hanno ripreso in mano il testo e ne hanno fatto una nuova commedia dove musiche, canzoni e balletto sono ancora presenti, ma attingendo dal repertorio dei “favolosi anni Settanta”. Le scene e i costumi sontuosi seicenteschi lasciano spazio al periodo dell’arte pop, da Andy Warhol a Roy Lichtenstein, passando per il surrealismo di Salvador Dalì.
Uno spettacolo divertente e vulcanico, come un continuo fuoco d’artificio, che racconta anche uno spaccato di un’Italia ancora presente nella memoria di molti. Insomma: Molière in salsa pop. 
 
La stagione di prosa 2018/2019 del Teatro Pacini va in scena in collaborazione con Alfea Cinematografica per la direzione artistica di Battista Ceragioli. Il borghese gentiluomo è una produzione Teatro dei Garzoni di Pescia. 
 
Info e biglietti: www.vivaticket.it, biglietteria@teatropacini.it, 0572.490049 e 391.4868088. La biglietteria è aperta tutti i sabati dalle 10 alle 12 e il giorno dello spettacolo dalle 18.

Fonte: Teatro Pacini
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: