Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:03 - 26/3/2019
  • 814 utenti online
  • 32924 visite ieri
  • [protetta]

Ho fatto studi classici e quindi non sono competente in chimica, ma . . . potrebbe darsi che gli alti valori sia della Valdinievole e, certamente, anche del pistoiese, siano dovuti alle necessità .....
BOCCE

Nella dodicesima giornata del campionato nazionale di A/2 i termali collezionano un’altra sconfitta sui campi della Sampierina di Bologna compromettendo seriamente la permanenza nel campionato del prossimo anno.

VOLLEY

Per nulla scontato l’incontro al palazzetto dello sport di piazza Pertini tra la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano e la Pallavolo Borgo. Finisce 3-2 per le ospiti (21-25/27-25/24-26/25-21/13-15)

BOCCE

Il pontigiano Lorenzini vince la gara nazionale organizzata dalla soc. Bocciofila Ancora di Viareggio.

NUOTO

Ottima quinta posizione per gli Esordienti A dell'Asd Nuoto Valdinievole alla "Coppa Toscana", svolta alla piscina "La Bastia" di Livorno. Grande soddisfazione per gli allenatori Stefano Giannini e Chiara Papini e per l'associazione sportiva termale per un traguardo che non raggiungeva da 15 anni. Merito di un gruppo di ragazzi (anno 2006-2008) affiatato".

BASKET

Ciabattini ancora a ranghi ridotti nella lunga e inusuale - si gioca di Venerdì - trasferta di Cecina. Convocati ben tre millenials da coach Matteoni causa le numerose indisponibilità.

PODISMO

Il Gruppo podistico Amatori Avis Pescia, con il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Pescia e della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, organizza la “39° Marcia di Pinocchio - sgambata per le colline pesciatine”.

KARATE

Si sono disputati lo scorso fine settimana nella splendida cornice del Palaterme i campionati italiani individuali di karate, organizzati alla perfezione dalla Fiam (Federazione italiana arti marziali).

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano vende cara la pelle ma fallisce la prova di maturità a Pontassieve perdendo 3-1 (23-25/25-18/27-25/28-26) dalle locali del Sieci Nuova Volley.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rachael Lippincott.

none_o

Il rigore che non c’era: non solo un titolo, ma anche la sintesi dello spettacolo andato in scena al teatro Verdi.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Presentato in Regione avvio progetto Parco Policentrico Pinocchio: prima tranche d'investimento da 3,5 milioni

7/1/2019 - 16:15

PESCIA - "Siamo sulla buona strada, ci è voluto tempo, ma adesso possiamo dire di aver imboccato il giusto percorso grazie anche a un importante lavoro di squadra che diventa fondamentale quando si hanno obiettivi ambiziosi come questo". Così la vicepresidente e assessore regionale alla cultura Monica Barni ha commentato l'avvio del progetto del Parco Policentrico Collodi Pinocchio, presentato oggi in Regione insieme al sindaco di Pescia Oreste Giurlani e al presidente della Fondazione Collodi Pier Francesco Bernacchi.


"E' superfluo sottolineare quanto il valore della figura di Pinocchio sia alto anche per la promozione della nostra cultura nel mondo – ha proseguito Barni – per questo la Regione Toscana ha fatto parte volentieri al tavolo che ha portato alla costruzione di questo grande progetto che, tra le molte cose, contiene anche una proposta di partecipazione della cittadinanza, prerogativa che appoggiamo".


Il Parco Policentrico, che prevede la realizzazione di nuove attrazioni con un ingente investimento della Fondazione Collodi, (una prima tranche di circa 3,5 milioni) riqualifica il parco esistente e l'intero abitato di Collodi contribuendo a legare sempre di più la figura di Pinocchio alla Toscana, e a rendere il burattino creato da Carlo Lorenzini ancora più amato e conosciuto nel mondo. Il Comune di Pescia da parte sua si impegna a sostenere il percorso attraverso gli strumenti a disposizione come progettazione e pianificazione urbanistica (nuovi parcheggi, migliore accessibilità al parco).


Il progetto del Parco Policentrico Collodi-Pinocchio comprende il Parco degli Amici di Pinocchio, presentato nella sua prima ideazione al Parlamento Europeo nel 1995 che resta l'elemento ambientale, architettonico e culturale di maggiore rilievo e che ha già acquisito i contributi di grandi architetti di fama internazionale, quali Patric Berger (F), Daniel Libeskind (D), Santiago Calatrava (E), Alvaro Siza (P), Tobia Scarpa (I), Marcos Novak (USA), Livio Vacchini (CH), Luigi Snozzi (I), Mario Botta (CH), Stefan Tisher (D), Luigi Snozzi (I), Adolfo Natalini (I), Lars Spuybroek-Gruppo Nox (NL) e di Zaha Hadid (UK) recentemente scomparsa. La realizzazione dell'intero progetto è prevista in lotti funzionali, il primo dei quali sarà costituito dal nuovo Paese dei balocchi.


Particolare attenzione sarà riservata nel progetto sia all'ambiente naturale sia all'utilizzo dei materiali ecocompatibili e delle energie rinnovabili, sia agli interessi sociali della comunità locale, cioè al miglioramento delle condizioni di vita dei residenti riguardo al traffico, in particolar modo dei mezzi pesanti, alle relazioni sociali, agli sbocchi occupazionali dei giovani, alla salubrità ambientale.  Infatti, le realizzazioni proposte sono in maggior parte recupero di entità storiche e naturali esistenti, come la Villa e il Giardino Garzoni, o di manufatti industriali dismessi, ed in parte nuove realizzazioni come il Parco degli Amici di Pinocchio il cui progetto ha già superato con successo la verifica di compatibilità ambientale.


Il progetto prevede anche strutture in grado di aumentare le possibilità di relazioni sociali e culturali per la popolazione residente, con la sede e biblioteca della Società Europea di Cultura che comporterà scambi e presenze di studenti, o con strumenti atti a favorire la frequentazione dei turisti in Collodi Castello, la parte alta e storica del paese che vedrà riaprire attività e luoghi di aggregazione, o con il parco fluviale che costituirà la spina verde per percorrere e vivere l'intero paese.


Una rivoluzione che avrà positivi scambi con un territorio sempre più ampio: nella Toscana che va dal mare fino a Firenze dove sorgerà il Pinocchio Museum Experience, e in Europa, grazie all'itinerario della Via Europea della Fiaba di cui è stata avviata la formazione, e che avrà in Collodi e nella Fondazione Collodi il suo centro aggregatore.

Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: