Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:01 - 19/1/2019
  • 750 utenti online
  • 28933 visite ieri
  • [protetta]

leggo che i genitori di un bambino livornese nato per primo nel 2019 a Pisa, hanno voluto che non si sapesse il nome in quanto, per loro, sarebbe un'onta insopportabile, far sapere a Livorno che è andato .....
VOLLEY

Domenica 20 gennaio, con fischio d'inizio alle 18, di scena un derby pistoiese al palazzetto dello sport di piazza Pertini.

PODISMO

Sei mesi dopo la prima edizione della mezza maratona, a Montecatini Terme si replica con i podisti impegnati sulle stesse strade cittadine.

BOCCE

Domenica prossima è in programma una gara regionale organizzata dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

VOLLEY

È già tempo di pensare alle fasi finali del campionato di volley giovanile con obiettivo la rassegna regionale di categoria.

RALLY

E’ il Wrc 2, il “Mondiale Rally” riservato agli equipaggi privati, il contesto che vedrà impegnato Daniele Michi nella stagione agonistica 2019.

KARATE

Buon esordio stagionale per gli agonisti del Karate Kwai Pescia che domenica 13 gennaio hanno preso parte al 2°Gran Prix Toscana Karate "Trofeo Alessio Fiorentini" alla palestra Mario D'Agata di Arezzo.

BOCCE

La boa è stata girata sabato scorso e, con il turno di sabato 19, entriamo nel vivo di questo interessante campionato di Serie A2 dove si sono delineate le pretendenti al salto di categoria e anche le probabili società che cercheranno di non retrocedere in Promozione.

CALCIO

Per motivi di incompatibilità con la propria professione, il presidente del Montecatinimurialdo Massimiliano Potenza è costretto a lasciare la sua carica, ruolo che già dai prossimi giorni verrà ricoperto ufficialmente dall'attuale vice, Stefano Scaffai.

none_o

Il pezzo forte della mostra, che verrà inaugurata domenica, è un quadro che rischiava di essere dimenticato per sempre.

none_o

Forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze la mostra viene prorogata fino al 1 maggio.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
none_o
Coisp: "Su nuovo commissariato impegni concreti, ma non aspettiamoci poliziotti in più"

7/12/2018 - 9:35

MONTECATINI -Il segretario del sindacato di polizia Coisp interviene sull'organico in dotazione in Valdinievole.

"L’investimento e l’impegno profuso dal Comune di Montecatini Terme nella realizzazione del nuovo commissariato di pubblica sicurezza è stato da questa organizzazione sindacale sempre apprezzato e sottolineato a più riprese. In passato, da più fronti, si sono succedute una serie di “promesse” di costruzione, mai mantenute. Ora da quanto si legge nella nota del vicesindaco Rucco, lo stato di avanzamento dei lavori procedono nella giusta direzione, per cui, in primavera, se la consegna degli arredi sarà in linea con l’avanzamento dei lavori, i poliziotti e i cittadini montecatinesi potranno usufruire di un ufficio di polizia dignitoso, corrispondenteall’Istituzione che rappresenta.

Quello che invece difficilmente avverrà, è il rafforzamento dell’organico in servizio al commissariato di Montecatini Terme. Non intendiamo essere pessimisti, anzi, fosse auspicabile una tale ipotesi, saremmo i primi a “brindare” all’arrivo di nuovi poliziotti. Anche perché è estremamente difficile mantenere con queste forze adeguati servizi di vigilanza e di controllo del territorio.

Purtroppo i numeri non lasciano scampo, in quanto, nell’arco dell’anno in corso, sonostati movimentati sul territorio nazionale circa 4.000 poliziotti nel ruolo degli agenti, di cui: 1.561 il 29.03.2018; 1.338 il 12.10.2018; 741 il 22.10.2018 e 452 il 22.11.2018. Quanti poliziotti sono stati trasferiti ai commissariati di Montecatini e Pescia? Uno ciascuno! Questa è l’amara realtà! E i pensionamenti proseguono.


Evidentemente le esigenze di sicurezza palesate più volte al Dipartimento di pubblica sicurezza non trovano risposte appropriate, piuttosto, alla luce dei fatti, nessuna. Il disinteresse nei confronti della provincia di Pistoia continua imperterrito. Servono rinforzi in numero considerevole altro che uno.

Il controllo del territorio, e di conseguenza la sicurezza e l’incolumità del cittadino, dovrebbero essere considerati bisogni vitali da qualsiasi governante".

Fonte: Coisp
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/12/2018 - 11:45

AUTORE:
Simeone Clamori

Pregevole è l'intento dell'Amministrazione di andare ben oltre i propri doveri mettendo a disposizione un nuovo commissariato,
ma risulta comunque preoccupante l'avventatezza nel aver indebitato il comune per oltre trent'anni senza alcuna certezza di una implementazione di organico da parte del Ministero degli Interni.
Le promesse dei politici di turno hanno ormai un comune denominatore, quello di essere quasi sempre disattese, e procedere con sostanziali investimenti che sarebbero di pertinenza di altri soggetti provocano soltanto una perdita di risorse per la gestione ordinaria della città.
Non credo che un nuovo commissariato pagato con i soldi dei contribuenti, ma privo di un organico sufficiente a garantire il minimo sindacale di controllo del territorio potrà essere sbandierato come un successo amministrativo alle prossime elezioni.
Resta la consolazione che la residua forza di polizia ci starà bella comoda.

7/12/2018 - 18:56

AUTORE:
Gabriella

Mi pare incolmabile la distanza tra un Comune che fa le cose , costruendo al posto del ministero e un governo e una opposizione locale che sanno solo parlare parlare e soprattutto offendere

7/12/2018 - 10:56

AUTORE:
ant

Prima il Governo Renzi che, con l'elargizione degli 80 euro (9 miliardi di euro), ha sottratto investimenti in materia sanitaria, sicurezza, giustizia. Adesso con quota 100 e reddito di cittadinanza si vuol fare altrettanto. Possibile che a nessuno interessa niente? Hanno ragione i vari sindacati delle forze di polizia, della sanità, della giustizia, della scuola, a lamentare ritardi di prestazioni e carenze negli organici.