Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:12 - 14/12/2018
  • 515 utenti online
  • 32114 visite ieri
  • [protetta]

Il gruppo ametista di Montecatini Terme, lancia un appello a Di Maio e Salvini è arrivato il momento di eliminare il canone RAI tantissimi italiani ve lo chiedono. Ci auuriamo che quanto prima questo .....
VOLLEY

Restano in testa ai rispettivi campionati giovanili di volley femminile le squadre Under 18 e Under 14 del Centro tecnico territoriale Monsummano.

BOCCE

Anche al buio si può giocare a bocce e divertirsi: è questo lo spirito del pomeriggio “Giochiamo a bocce”, in programma il prossimo giovedì 13 dicembre al bocciodromo comunale di Monsummano Terme.

BOCCE

Sesto e penultimo turno del girone di andata del Campionato di Serie A2.

VOLLEY

Tante emozioni al palazzetto dello sport di piazza Pertini, nella nona giornata del campionato senior di volley femminile.

KARATE

Ottimi risultati e grandissima soddisfazione per il Karate Kwai Pescia agli esami regionali Fijlcam (unica federazione di karate riconosciuta dal Coni) di cinture nera tenuti al palazzetto dello sport di Firenze.

BASKET

La striscia positiva degli Shoemakers targati Gioielleria Mancini si ferma a Castelfranco dove i ciabattini cadono sotto i colpi dei Frogs, che strappano un successo meritato dopo aver condotto per 35 minuti, anche con un distacco di 19 punti.

BOCCE

Erano tanti giovani e forti, si stà parlando dei toscani, ma chi ha vinto è stata la coppia emiliana Poggi-Zappi della Trem Osteria Grande di Bologna, finale a senso unico (12-0) contro i due montecatinesi Cicalini e Lombardi.

Podismo
none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreia Mndadori è dedicata all'ultimo libro di George R.R. Martin.

none_o

Presepi d’artista da varie parti del mondo saranno in mostra nell’area espositiva dello Storico Giardino Garzoni di Collodi.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Vuoi sapere come si costruisce una busta paga? E magari acquisire .....
PONTE BUGGIANESE
SìAmo il Ponte: "Raccolta porta a porta partita con molti problemi e con le mancate promesse dell'amministrazione"

5/12/2018 - 8:48

La lista "SìAmo il Ponte" interviene sulla Tari.

 

"Il giorno 3 dicembre è finalmente partito, a Ponte Buggianese, il servizio di raccolta differenziata porta a porta. E' inevitabile constatare che il servizio offerto si limiterà a 28 giorni scarsi nonostante i pontigiani abbiano pagato il 30% in più della Tari che era già più cara rispetto a tutti gli altri comuni della Valdinievole.


Il servizio, più volte rimandato, parte adesso senza che siano stati tolti i cassonetti, come dichiarato da sindaco e assessore all'ambiente in consiglio. Questo sta creando situazioni di incertezza nei cittadini e dimostra che anche gli amministratori sono all'oscuro delle dinamiche di Alia, la società voluta dalla sinistra regionale per accontentare qualche affamato di poltrone, che, in pratica, fa e purtroppo farà da padrona su gran parte del territorio toscano.


11 mesi di ritardo che, a nostro avviso, sarebbero dovuti servire per pianificare al meglio e garantire una gestione capillare ed efficiente del servizio. Già al secondo giorno si riscontrano, attraverso molteplici segnalazioni da parte dei pontigiani, numerose mancanze nel ritiro calendarizzato dell’immondizia.


Alcune strade sono state ignorate da parte degli operatori addetti e in alcuni casi non è stato fatto il ritiro in quanto i contenitori utilizzati (sacchetti) sono stati considerati non idonei (pur essendolo, come il primo cittadino ha ribadito più volte sui social e nei vari incontri pubblici).


A queste nuove problematiche se ne aggiungono alcune strutturali e particolarmente importanti che, anche dato il tempo avuto a disposizione, avrebbero dovuto essere risolte entro l’entrata in vigore del servizio.


L’assenza di un’isola ecologica sul  territorio comunale (quella più vicina è a Monsummano Terme) comporterà disagi evidenti per la consegna di tutti quei rifiuti la cui tipologia non rientra nella raccolta a domicilio (basti pensare a un banale piatto di ceramica).


In altri comuni le altre aziende incaricate forniscono ai cittadini, periodicamente e gratuitamente, i sacchetti da inserire all’interno dei contenitori, i pontigiani, nonostante la maggiore spesa, debbono dotarsi in autonomia  di questi involucri.


In questa incresciosa situazione l’attuale amministrazione non ha mantenuto la solenne promessa presentata in campagna elettorale di permettere ai cittadini l’ottenimento di sgravi economici sulla terza rata del 30 novembre. A tal proposito il nostro gruppo ha presentato un ordine del giorno, discusso nel consiglio comunale del 13 novembre, richiedendo spiegazioni su questa incredibile mancanza e la risposta ottenuta è degna del miglior Conte Mascetti.


Una deprecabile marcia indietro da parte di sindaco Tesi e assessore all'ambiente Biagini. Promettere molto, sperare di avere a che fare con elettori distratti, rinnegare se stessi e la parola data: un modus operandi da politicanti navigati che definiamo disonorevole.


Sempre in campagna elettorale è stato garantito che il costo del servizio sarebbe diminuito già dal 2019 ma alla luce di quanto è accaduto possiamo davvero fidarci?".

Fonte: SìAmo il Ponte
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/12/2018 - 19:41

AUTORE:
IL PONTIGIANO.

Carissimo Signor MARCK, mi sono reso conto che in questa occasione mi sono imbattuto in un populista fanatico che vede torbo da ogni parte anche difronte alla cosa più comune che è il BUON SENSO.
Vedo in lei una persona politicamente ignorante, ma controversa, ove non vuol capire i miei ragionamenti al di fuori della " politica parlata" ma solo caparbio nell'assegnarmi un ruolo, in questo dibattito, che non mi compete.
Solo il mio ragionamento e la mia esperienza di vita, perchè sono anziano, mi fanno capire il momento di oggi e la stupita mentalità dell' avversario politico anche quando non c'è.
Mi raccomando, prima di parlare, si documenti ed impari qualche cosa di " amministrazione pubblica " e di comportamento idoneo ai problemi non solo pontigiani ma universali circa " l' ecologia mondiale " per un PIANETA PIU'VIVIBILE E PIU' PULITO.

11/12/2018 - 18:31

AUTORE:
Marck

Che fortuna avere lei come compaesano mi rendo conto solo dopo aver letto i suoi interventi, quanto sono poco e infantile,una grande fortuna per un amministrazione avere uno come lei che interviene in difesa di essa su tutti i problemi, sollevati sempre in modo sbagliato, mi scusi.

10/12/2018 - 22:46

AUTORE:
IL PONTIGIANO.

Carissimo MARCK, una risposta cosi la poteva dare solo un bambino da scuola elementare e nel contempo mi lascia molto perplesso e sgomento quando l' educazione civica doveva venire da un' amministrazione comunale e non dalla famiglia e dalla scuola.
Io non mi sono affatto schierato e quindi non può conoscere la mia ideologia.
Il mio ragionamento è dettato da un comportamento socialmente utile per una società più umana e soprattutto più rispettosa dell' ambiente in cui viviamo.
Tutto il suo ragionamento è fuori tema e denota ancora maggiormente la strumentalizzazione politica, cosa che a me non interessa.
Quindi ancora una volta le sue sono soltanto parole vane senza alcuna motivazione; direi quasi che la risposta è solo provocatoria e contro tendenza alle opinioni ben pensanti.

8/12/2018 - 19:58

AUTORE:
Marck

Carissimo siamo venuti su male perché non avete saputo educarci in questi settantanni di governo comunista e inutile che tu ti lamenti se siamo così la colpa è della sinistra che ci ha amministrato e ci amministra.

7/12/2018 - 20:39

AUTORE:
IL PONTIGIANO.

Quante parole inutili, quanti discorsi bambineschi su questo nuovo sistema di raccolta rifiuti " porta a porta"!
Tutto è contestazione. mancanza di buona volontà nella raccolta al fine che le cose cambino " un tantino".
Tutti questi allarmismi sono solamente strumentali e politicamente contrari alla miglior decenza di una società moderna.
Le abitudini buone sono purtroppo le ultime ad essere conquistate quando la cattiva educazione civica si è radicata negli individui che senza senno ed a spregio dell' ambiente vivono alla " zingaresca".
La società ecologica può trasformarsi e cambiare sotto ogni profilo se i suoi abitanti sono consapevoli e rispettosi del mondo in cui vivono.
In quanto allo sconto, tanto sbandierato in campagna elettorale dalla coalizione che oggi ci governa, voglio sperare che quanto non è avvenuto per la terza rata Tari con scadenza 30 novembre u.s. possa e debba essere recuperato con la prossima rata dell' anno venturo, in occasione del varo del bilancio di previsione 2019.
Il " porta a porta ", anche se ci è giunto in ritardo, dovrà essere un enorme passo in avanti per il rispetto dell'ambiente in cui viviamo.

6/12/2018 - 15:01

AUTORE:
simo

I miei zii 78 e 87 anni vivono a Marina di Pietrasanta. Da circa 15 anni fanno la raccolta porta a porta e se la cavano benissimo.
Troviamo tante scuse e tanti problemi quando molti di noi sono nati e vissuti in campagna e io mi ricordo bene che mia nonna differenziava le cose tra quelle che invece di gettare si davano da mangiare alle galline piuttosto che ai conigli o ad altri animali. Ora non ci saranno più animali a cui dar da mangiare ma in fondo il principio è lo stesso, e non è vero che è difficile è solo una questione di abitudine e quella col tempo arriva... se c è la volontà.
Se poi non si vuole e si accampano scuse è un'altra storia.

6/12/2018 - 13:57

AUTORE:
Armando

Governate la Regione Toscana inenterrottamente da decenni e non siete stati capaci di avere una iniziativa per la risoluzione del problema nettezza urbana, di cosa volete parlare... per criticare chi giustamente si lamenta per i costi altissimi e per l inutilità di un servizio bisness che serve solo a pochi?

6/12/2018 - 10:20

AUTORE:
Gianni

Ma che palle! Il porta a porta è in funzione in quasi tutta la Toscana, anzi, in quasi tutta Italia, e da tutte le parti non ci sono stati problemi o particolari lamentale (a parte quelle politiche opportunistiche di opposizione, che non mancano mai). E qui ancora si sente dire di catastrofi ambientali, di gente che ha paura di smaltire i rifiuti, di poveri vecchietti che non sanno dove buttare la carta. Ma fatela finita, ridicoli!

5/12/2018 - 20:14

AUTORE:
Emmo

Da quando é iniziata questa odissea non sò piu dove buttare i miei rifiuti. Ho paura di sbagliare. Di prendere una multa. Pensate che pur di non sbagliare stasera triterò un paio di bottiglie di plastica le condirò con un pó di olio esausto e le mangerò.

5/12/2018 - 16:32

AUTORE:
antipolitico pontigiano

Non ho mai avuto dubbi sui problemi che questo sistema di raccolta, oltre ad essere molto costoso (e che non produrrà mai nessuna riduzione in futuro (basta chiedere ad utenti che già ne fanno uso da anni in altri comuni), avrebbe provocato!
Ho constatato una certa incompetenza da parte dell'assessore Biagini nelle sue risposte di fronte alle lacune che questo sistema possiede. Ma d'altra parte c'è una certa incompetenza in tutta questa amministrazione!
Questo sistema di raccolta non cambierà mai le cattive abitudini dei cittadini che abbandonano i rifiuti dove capita,anzi, con un sistema dove la bolletta è condizionata dalla produzione dell'indifferenziato,secondo me l'incivile si sentirà ancora di più giustificato nel continuare a farlo. A niente servirà nemmeno l'installazione delle annunciate (ma non installate)telecamere, che non saranno mai in grado di coprire l'intero territorio,lasciando scoperte un infinità di angolini e stradine che si prestano molto allo scopo!
E' incredibile sentire il commento che mi precede, che consiglia di usare piatti di plastica(prodotto usa e getta) al posto di quelli di ceramica (prodotto riutilizzabile a lungo,finché è integro). Nemmeno Trump ha una visione così distorta sull'ecologia!
Sempre nel precedente commento, leggo che l'amministrazione si sta attivando per attuare la riduzione dell'ultima rata Tari, dimenticando che quella rata è già scaduta alla fine di Novembre, e quindi un po tardi per applicare le riduzioni promesse in campagna elettorale, sapendo che poi non sarebbero mai state mantenute, ma che sono servite allo scopo di farsi eleggere

5/12/2018 - 14:51

AUTORE:
Alessio

Scusi io non ho votato, ma gli sconti tari promessi sulla terza rata dal Tesi e dal pd non ci sono. Cosi ho pagato senza riduzioni, mio malgrado, al 30 novembre. In comune dicono che è uno sconto mai esistito. Provi anche lei.

5/12/2018 - 11:49

AUTORE:
Isoardi

Al posto del piatto di ceramica usare il piatto di plastica, perciò organico e plastica, due piccioni con una fava. Soliti discorsi da rosiconi, arrampicarsi sugli specchi scivolosi è sempre stato il vostro sport, 6 comuni che partono contemporaneamente vi dice nulla? Quando abbasseranno le tariffe sperando sempre nella civiltà delle persone poi contro chi vi scaglierete? Se prendiamo esempio dai cialtroni che ci comandano a Roma siamo nella cacca, ma Noi non siamo come loro con le promesse da marinaio. Al contrario il Sindaco Nicola Tesi eletto democraticamente sta svolgendo il suo onesto lavoro, sull'aumento è inutile parlare con chi non ha capito nulla ed ha il prosciutto sugli occhi e sa e non vuol sapere. Credo fermamente che la nostra amministrazione si stia attivando senza renderlo pubblico a risolvere tutti i problemi concernente anche la presunta riduzione dell'ultima rata Tari. A parti invertite, ovvero con la vostra vittoria il Comune era già commissariato. Nel frattempo state sereni e bevete il digestivo Antonetto.

5/12/2018 - 10:43

AUTORE:
Ivo Avido

Io affermo che quando una nazione tenta di tassare se stessa per raggiungere la prosperità è come se un uomo si mettesse in piedi dentro un secchio e cercasse di sollevarsi per il manico.

(Winston Churcill)

5/12/2018 - 9:50

AUTORE:
elda

ho già commentato in un altro articolo il disagio personale per avere avuto la sorpresa sgradita di pagare notevolmente di piu' rispetto agli anni precedenti il tributo TARI...a ciò si aggiunge il disagio di vedere ancora i cassonetti sparsi sul territorio
strabordanti di rifiuti di varia natura...frigoriferi, colonne di vecchi cuscini, secchi di vernice....bello schifo e io pago...ma il Sindaco , per mantenere le promesse elettorali, ora cosa dovrebbe fare???