Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:12 - 14/12/2018
  • 503 utenti online
  • 32114 visite ieri
  • [protetta]

Il gruppo ametista di Montecatini Terme, lancia un appello a Di Maio e Salvini è arrivato il momento di eliminare il canone RAI tantissimi italiani ve lo chiedono. Ci auuriamo che quanto prima questo .....
VOLLEY

Restano in testa ai rispettivi campionati giovanili di volley femminile le squadre Under 18 e Under 14 del Centro tecnico territoriale Monsummano.

BOCCE

Anche al buio si può giocare a bocce e divertirsi: è questo lo spirito del pomeriggio “Giochiamo a bocce”, in programma il prossimo giovedì 13 dicembre al bocciodromo comunale di Monsummano Terme.

BOCCE

Sesto e penultimo turno del girone di andata del Campionato di Serie A2.

VOLLEY

Tante emozioni al palazzetto dello sport di piazza Pertini, nella nona giornata del campionato senior di volley femminile.

KARATE

Ottimi risultati e grandissima soddisfazione per il Karate Kwai Pescia agli esami regionali Fijlcam (unica federazione di karate riconosciuta dal Coni) di cinture nera tenuti al palazzetto dello sport di Firenze.

BASKET

La striscia positiva degli Shoemakers targati Gioielleria Mancini si ferma a Castelfranco dove i ciabattini cadono sotto i colpi dei Frogs, che strappano un successo meritato dopo aver condotto per 35 minuti, anche con un distacco di 19 punti.

BOCCE

Erano tanti giovani e forti, si stà parlando dei toscani, ma chi ha vinto è stata la coppia emiliana Poggi-Zappi della Trem Osteria Grande di Bologna, finale a senso unico (12-0) contro i due montecatinesi Cicalini e Lombardi.

Podismo
none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreia Mndadori è dedicata all'ultimo libro di George R.R. Martin.

none_o

Presepi d’artista da varie parti del mondo saranno in mostra nell’area espositiva dello Storico Giardino Garzoni di Collodi.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Vuoi sapere come si costruisce una busta paga? E magari acquisire .....
PONTE BUGGIANESE
Buonamici: "Tari, Tesi e tiri mancini, da noi niente grilli parlanti ma solo Pinocchi col naso lungo"

4/12/2018 - 9:37

Il consigliere comunale Riccardo Buonamici interviene sulla riduzione della Tari.

 

"Tari, Tesi e tiri mancini, così si può riassumere la vicenda delle riduzioni della tassa sui rifiuti promesse dall'attuale amministrazione in campagna elettorale. Andiamo con ordine.


Il 20 luglio 2017 l'attuale sindaco Tesi vota in qualità di delegato all'assemblea dei sindaci la delibera di approvazione del contratto di servizio per la gestione dei rifiuti di Ato Toscana Centro. Nei primi mesi del 2018 i contribuenti pontigiani cominciano a rendersi conto della mazzata che sta per arrivare e che si aggiunge ai rincari tariffari generalizzati degli ultimi tempi; la situazione inizia a farsi calda, dato che si sta entrando in campagna elettorale e che lo stesso Tesi è il candidato del Pd, anzi pardon, di una lista civica denominata “Il Ponte di tutti” (“gli aumenti”, verrebbe da aggiungere, ma vabbè...).


L'amministrazione uscente comincia quindi gli incontri con la popolazione dove il succo del discorso è “tranquilli, la raccolta porta a porta è necessaria... l'aumento è indispensabile ma poi la tariffa andrà a scendere nei prossimi anni..., una volta vincevamo i premi per il Comune che riciclava di più e ora non lo facciamo più (nota: poffarbacco, e a chi stava favorire il mantenimento di tale ottimale situazione? Forse all'amministrazione della quale l'attuale sindaco faceva parte?)... c'è da comprare i mezzi nuovi... ci sono gli ammortamenti che scenderanno... bla bla bla...”.


Ora, che la tariffa scenda è auspicabile ma tutt'altro che sicuro, anzi, a vedere quel che è successo in comuni vicini tipo Serravalle, del tutto improbabile (a meno che non si parli dello zero virgola...), e quindi in campagna elettorale a Tesi serve qualcosa di più.

 

Ecco quindi la trovata di marketing: gli sconti sulla Tari, ma non sconti normali poco confacenti alla bisogna, bensì sconti “epocali” (l'attuale amministrazione adora questo aggettivo). Si parla di percentuali fino al 20% per nuclei familiari con Isee fino a 15.000 euro (quasi tremila pontigiani secondo gli ultimi dati disponibili hanno redditi inferiori a questa cifra)  e, a scendere, fino al 9% per Isee fino a 45.000 euro. In più, viene annunciato che presso la sede del comitato elettorale dal 12 giugno ci si attiverà per fornire ai cittadini tutta l'assistenza necessaria per ottenere le riduzioni.

 

Tesi vince le elezioni ma cominciano i segnali preoccupanti per le cheerleaders piddine, pardon del “Ponte di tutti”, che garantivano in buona fede l'arrivo degli sconti tanto agognati: il sottoscritto il 12 giugno fotografa infatti la sede del comitato elettorale inopinatamente chiusa e la mette su facebook.


Vabbè, provvederà a breve, si pensa, visto che gli sconti promessi sono a valere sulla rata in scadenza il 30 novembre. Passano i mesi ma nulla accade, l'unico bando per la riduzione della Tari è quello della precedente amministrazione, pubblicato ad aprile 2018, nel quale si parla di Isee non superiore a 7.500 euro.

 

Qualcuno comincia a presentare interrogazioni e il sindaco dichiara che occorre la modifica al regolamento Iuc, con commissione bilancio convocata il 12 novembre per il 19 novembre (undici giorni alla scadenza...). Il 19 non viene discusso l'argomento e la commissione viene aggiornata al 22 novembre, si pensa con qualche risultato.


Sorpresa! Anche il 22 non viene discusso l'argomento delle riduzioni né tanto meno il regolamento Iuc. Il sottoscritto e il consigliere Cecchi si guardano sgomenti negli occhi e quest'ultimo prova a chiedere al sindaco “e gli sconti Tari?...” e Tesi, con un'espressione a metà fra lo Stregatto di Alice nel Paese delle meraviglie e Andreotti interrogato sui suoi rapporti con Sindona, fa capire che... eh.. niente... sarà per il prossimo giro...


Ora, che sarebbe andata a finire così era prevedibile, almeno per chi non crede a Babbo Natale. Meno prevedibile era che l'attuale amministrazione dicesse no a ogni mozione e richiesta presentata dal Centrodestra per alleviare il carico di bollette, balzelli e tariffe che pesa sui cittadini, tipo i costi del trasporto pubblico locale o la stessa Tari, negando la possibilità di avere riduzioni alle imprese che danno aiuti alimentari ai bisognosi ai sensi della legge Gadda, ma al contempo preoccupandosi di insegnare che non bisogna chiamare quella della Grande Guerra una vittoria (nel centenario!) e di adottare la “Carta dei diritti della bambina” proposta da una Ong in cerca di visibilità e influenza, inutile in qualsiasi Paese civile.


Per coincidenza oggi mi è capitato di leggere un articolo sui “Grilli parlanti del Pd” in Valdinievole che discutono sui loro soliti problemi Renzi sì Renzi no che non interessano a nessuno: bene, almeno a Ponte Buggianese a sinistra grilli parlanti non ce ne sono, esistono solo Pinocchi col naso più o meno lungo".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/12/2018 - 11:33

AUTORE:
Zorro

Buonamici pensi a Salvini

4/12/2018 - 22:33

AUTORE:
Cisco

Al comando che promettono cose irrealizzabili...