Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 19/1/2019
  • 723 utenti online
  • 28933 visite ieri
  • [protetta]

leggo che i genitori di un bambino livornese nato per primo nel 2019 a Pisa, hanno voluto che non si sapesse il nome in quanto, per loro, sarebbe un'onta insopportabile, far sapere a Livorno che è andato .....
VOLLEY

Domenica 20 gennaio, con fischio d'inizio alle 18, di scena un derby pistoiese al palazzetto dello sport di piazza Pertini.

PODISMO

Sei mesi dopo la prima edizione della mezza maratona, a Montecatini Terme si replica con i podisti impegnati sulle stesse strade cittadine.

BOCCE

Domenica prossima è in programma una gara regionale organizzata dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

VOLLEY

È già tempo di pensare alle fasi finali del campionato di volley giovanile con obiettivo la rassegna regionale di categoria.

RALLY

E’ il Wrc 2, il “Mondiale Rally” riservato agli equipaggi privati, il contesto che vedrà impegnato Daniele Michi nella stagione agonistica 2019.

KARATE

Buon esordio stagionale per gli agonisti del Karate Kwai Pescia che domenica 13 gennaio hanno preso parte al 2°Gran Prix Toscana Karate "Trofeo Alessio Fiorentini" alla palestra Mario D'Agata di Arezzo.

BOCCE

La boa è stata girata sabato scorso e, con il turno di sabato 19, entriamo nel vivo di questo interessante campionato di Serie A2 dove si sono delineate le pretendenti al salto di categoria e anche le probabili società che cercheranno di non retrocedere in Promozione.

CALCIO

Per motivi di incompatibilità con la propria professione, il presidente del Montecatinimurialdo Massimiliano Potenza è costretto a lasciare la sua carica, ruolo che già dai prossimi giorni verrà ricoperto ufficialmente dall'attuale vice, Stefano Scaffai.

none_o

Il pezzo forte della mostra, che verrà inaugurata domenica, è un quadro che rischiava di essere dimenticato per sempre.

none_o

Forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze la mostra viene prorogata fino al 1 maggio.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
none_o
M5S: "Presidente consiglio comunale ha un concetto artistico del rispetto delle regole"

29/11/2018 - 13:40

PIEVE A NIEVOLE - Il Movimento 5 Stelle interviene dopo l'ultimo consiglio comunale.

 

"All’ordine del giorno del consiglio comunale di ieri c’era una istanza del Movimento 5 Stelle presentata sei mesi e mezzo prima, il 12 maggio, e solo ora portata in dibattito dalla presidente del consiglio Loredana Terranova, in barba alle previsioni di legge del Tuel (Testo unico enti locali, D.lgs. n.267/2000, parte I, capo I, art. 43) che prevede 30 giorni di tempo. Evidentemente questa presidente interpreta il suo ruolo in modo artistico.
 
Naturalmente il consigliere Pietro Dezio (in foto), nel presentarla, l’ha ritirata, in quanto oramai inappropriata. La segretaria comunale Ilaria Luciano, che ricopre anche il ruolo di garante della trasparenza, deve essere stata in letargo in questo periodo. Oppure anche lei interpreta il suo ruolo in modo artistico. Nello stesso consiglio comunale le è stato confermato l’incarico, con l’astensione dei consiglieri comunali di opposizione; non è certo un caso!
 
Nella mozione si chiedeva di riflettere sui rinnovi delle convenzioni che regolano l’affidamento di impianti sportivi e spazi verdi comunali, argomento evidentemente scomodo per l’amministrazione, spesso accusata di trascurare i controlli su alcuni degli impianti per tutelare certi gestori compiacenti, diciamo dello stesso colore politico.
 
Il consigliere Pietro Dezio all’inizio dell’anno aveva anche preso un pugno in testa, aggredito sul cancello di casa sua, così come sua moglie era stata aggredita verbalmente da alcuni responsabili affidatari di una delle suddette convenzioni e da loro collaboratori, a seguito della segnalazione di irregolarità nel conferimento dei rifiuti. Attività che ha portato a una sanzione comminata dalla polizia municipale.
 
Evidentemente la presidente del consiglio comunale e con lei la giunta, lungi dallo stigmatizzare certi comportamenti, magari con un richiamo alla correttezza e adeguando anche espressamente le convenzioni in corso, hanno preferito soffocare il dibattito stesso su tali convenzioni, rimandandolo fino a renderlo inutile (cioè dopo l’avvenuta conferma del rinnovo delle convenzioni in corso per altri 3 anni) piuttosto che tutelare l’operato del consigliere Dezio, del comandante della locale polizia municipale, e il funzionamento del consiglio comunale, dove le mozioni vanno dibattute entro 30 giorni. Il segretario comunale, garante per la trasparenza, prosegue nel suo atteggiamento di latitanza da questa come da altre questioni".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




3/12/2018 - 13:15

AUTORE:
Francesco

Il segretario comunale come garante delle regole non può farsi influenzare dalla maggioranza e ignorare i tempi che sono stabiliti dalle norme per la discussione delle mozioni. Anche se c'è il sospetto che vengano esercitate delle pressioni sul segratario comunale, questa non può essere una scusante, il segretario comunale deve tutelare tutti, anche le opposizioni. La mozione del Movimento 5stelle sul rinnovo delle convenzioni a chi gestisce le strutture sportive e gli spazi verdi, dava fastidio alla maggioranza, troppe sono le inosservanze alle norme in special modo di una struttura sportiva e di uno spazio verde che hanno riscontrato i questi anni nelle visite fatte alle strutture, i consiglieri del movimento 5 stelle. Insomma sembra che queste persone possano fare quello che vogliono come se la struttura o lo spazio verde non siano del comune di Pieve ma di loro esclusiva proprietà, ma si sa questo può portare molti voti alla maggioranza e per questo tutti zitti.

30/11/2018 - 18:13

AUTORE:
Giuseppe

Per uno come me profondamente di sinistra duole dirlo ma con l'amministrazione Diolaiuti abbiamo toccato il fondo.Non è rimasto neanche il rispetto per le opposizioni.Speriamo che finisca il suo mandato e torni al suo lavoro

29/11/2018 - 22:18

AUTORE:
massimiliano russo

Non capisco a cosa serva prendersela col presidente del consiglio pievarino,anche se non ero presente, ma conoscendo la persona, non credo che possa aver applicato in maniera diversa dal solito stile che la contraddistingue il regolamento comunale, pertanto essendo l' ultima persona con un ideale di sinistra nella attuale maggioranza ormai priva di un identita'minima, che aime' anche io ho partecipato ad eleggere spero finisca il suo mandato con convinzione, e a me piacerebbe che gli affondi politici non fossero solo indirizzati alla persona ma avessero un nesso col fine di portare un piccolo beneficio a tutta la nostra comunita' pievarina ormai disillusa, e anche un po' rassegnata al fatto che conbattere per dare un indirizzo non troppo democristiano al fu partito democratico, non ha dato i risultati sperati visto che il sindaco continua a cambiare verso come dicono i renziani senza trovare posa!

29/11/2018 - 21:34

AUTORE:
Mariangela

Ormai siamo abituati a tutto non ci possiamo più stupire.La sindaca Diolaiuti e la sua giunta mancano dei fondamentali per occupare i loro posti.Non mi meraviglio che ricorrino a questi metodi pur di sopravvivere ancora per pochi mesi.Ma chi li rivotera'???