Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:12 - 19/12/2018
  • 488 utenti online
  • 32967 visite ieri
  • [protetta]

Sabato 15 dicembre il Comune di Larciano ha pensato bene di organizzare un mercatino di Natale in quel della piazza. Contenuto ma pur sempre decoroso, con l’intento di creare un po' di atmosfera natalizia, .....
Podismo
VOLLEY

Un risultato inatteso al PalaItis di Lucca.

BOCCE

Come non menzionare quanto di buono stanno facendo i due pontigiani Lorenzini e Cecchi che, per casualità, si chiamano entrambi Giacomo.

PODISMO

Si sono svolte al Circolo Arci di Ramini le premiazioni dei campionati provinciali Uisp delle varie specialità.

BOCCE

Il punteggio finale di cinque set a tre i favore degli emiliani.

BASKET

Al PalaCardelli è di nuovo derby, l’avversario di turno è il Rossoblu Junior di coach Ialuna.

CALCIO

E' stato presentato presso il centralissimo ristorante Centrale di Piazza del Popolo di Montecatini il nuovo acquisto del Montecatini Calcio. Si tratta di Biagio Pagano, il trequartista di origine campana che mosse i suoi primi passi nel prolifico settore giovanile del Margine Coperta prima di approdare all'Atalanta e poi proseguire nella massima Serie con le maglie di Samp e Torino.

BOCCE

Divertente e stimolante pomeriggio di sport al bocciodromo di Monsummano Terme dove il 13 dicembre sono scese in corsia persone non vedenti e ipovedenti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Antonio Scurati.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreia Mndadori è dedicata all'ultimo libro di George R.R. Martin.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Vuoi sapere come si costruisce una busta paga? E magari acquisire .....
MONTECATINI
Terme, c'è la rinuncia di Rossi alla vendita delle azioni della Regione. Nuovo bando per le Leopoldine

5/10/2018 - 22:25

La rinuncia del Presidente Rossi alla vendita delle azioni della Regione Toscana in Terme di Montecatini S.p.A. è una svolta fondamentale per il futuro della Città di Montecatini Terme e rappresenta in pieno la volontà del Comune e dei cittadini montecatinesi. 

Siamo consapevoli che la rigenerazione del patrimonio termale e l'arricchimento dell'offerta richiedano investimenti privati, ma le privatizzazioni possono essere realizzate in diversi modi e una vendita secca dell'intero patrimonio tramite non ci ha mai visti favorevoli, tanto che il Comune di Montecatini Terme ha sempre confermato la strategicità della sua partecipazione.

Questo per 3 motivi:

 

1) con la vendita della società tramite una sorta di asta pubblica noi cittadini perdiamo immediatamente, definitivamente e a prezzi di mercato non in linea con suo il valore storico e artistico la proprietà di un patrimonio che occupa vasta parte della Città e ne rappresenta la storia e il futuro

2) la storia ci insegna che è un errore pretendere di recuperare e rilanciare tutto in un'unica soluzione, come è stato fatto con la privatizzazione della gestione affidata agli ascolani e come è stato fatto con il piano industriale finanziato dal pool di banche guidato da BNL

3) esistono degli stabilimenti, quali ad esempio il Tettuccio ma non solo, che per la nostra Città non potranno mai avere un prezzo e devono restare dei cittadini montecatinesi.

Adesso che il Presidente della Regione ha bloccato la vendita della società, richiamando nel decreto l'impegno, la serietà e i risultati raggiunti grazie ad un lavoro di squadra, il programma da seguire per noi è chiaro ed è già in stato avanzato di realizzazione.

La proprietà e la società, rappresentati da Regione, Comune e Amministratore Unico, dovranno da un lato proseguire nel piano di risanamento del vecchio debito, faticosamente avviato, e dall'altro dovranno dare avvio a processi di privatizzazione, tramite concessioni, locazioni o vendite degli immobili sulla base di progetti inseriti in una visione complessiva di Città e coerenti con le esigenze dell'intero sistema socioeconomico cittadino, sviluppando varie offerte.

 

E' difatti impensabile tornare alla città dell'industria termale novecentesca, alimentata dallo Stato tramite trasferimenti monetari a copertura delle perdite gestionali, prescrizioni curative, rimborsi spese ai clienti termali. Oggi siamo in un'altra epoca e la città deve necessariamente moltiplicare e diversificare la sua offerta, favorendo di conseguenza investimenti privati nelle proprietà termali quali, ad esempio, centri di wellness, attività culturali, sanitarie, ludiche e sportive. I benefici di queste azioni sui bilanci della società, associati anche al futuro ingresso in Unesco, consentiranno inoltre di avviare gli interventi conservativi e di restauro in primo luogo presso lo stabilimento Tettuccio, che insieme allo stabilimento Redi rappresenta il cardine dell'offerta termale idropinica e riabilitativa, inserita a pieno titolo nel sistema sanitario regionale.

 

Il primo intervento in questa direzione, quello più atteso da tutta la Città è la pubblicazione da parte della società Terme di Montecatini S.p.A. dell'avviso per l'affidamento delle Leopoldine, rivolto a soggetti referenziati e finanziariamente solidi, interessati a realizzare un nuovo progetto sostenibile di centro termale e di wellness.


Questo storico passo, che auspichiamo possa dare in pochi mesi alla Città un gestore degno del suo nome e dello stabilimento che rileverà in gestione, è il frutto di un silenzioso, difficile e incessante impegno portato avanti nell'esclusivo interesse di Montecatini Terme e dei montecatinesi.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: