Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:05 - 30/5/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Mi domando con quale titolo qualcuno possa ergersi a giudice sul corretto uso della lingua . Fra Roberto e Gabriele , per me "vu vi siete beuto i' cervello"
BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
none_o
Inaugurata la “Casa Arcobaleno”: ospiterà 5 adulti disabili

15/9/2018 - 19:04

È stata inaugurata venerdì pomeriggio la “Casa Arcobaleno”, un nuovo alloggio destinato a progetti di autonomia per persone disabili. L’alloggio, situato in località Ponte all’Abate a Pescia, è di proprietà del Comune di Pescia che ha accolto la richiesta della Fondazione Mai Soli di destinarle un appartamento per realizzare progetti per i disabili. Nella nuova casa, ristrutturata grazie ai contributi della Fondazione Caript e di vari soggetti del territorio, si svilupperà il progetto “Provo il weekend e….mi piace”, finanziato e gestito dalla Società della Salute della Valdinievole, che permetterà a 5 persone adulte disabili di sperimentare l’esperienza di vivere da soli, senza la presenza dei genitori, accompagnati da operatori specializzati.

Un importante traguardo per la Fondazione che, grazie all’ausilio della Società della Salute, ai fondi messi a disposizione dalla legge sul “Dopo di Noi” e al sostegno delle istituzioni locali pubbliche e private, sta perseguendo l’obiettivo di realizzare una rete di appartamenti diffusi in Valdinievole destinati alla realizzazione di progetti per disabili. La “Casa Arcobaleno” si va quindi ad aggiungere a “CasAmica” di Montecatini e alla “Casa della Speranza” di Uzzano.

All’inaugurazione erano presenti tutte le autorità civili del territorio: la presidente e la vicepresidente della Fondazione Mai Soli Marisa Biancardi e Liana Pennacchioni, il vescovo Monsignor Roberto Filippini, la deputata Caterina Bini, gli assessori regionali Stefania Saccardi e Federica Fratoni, il consigliere regionale Marco Niccolai, il presidente della Società della Salute della Valdinievole Riccardo Franchi, il direttore della Società della Salute Claudio Bartolini, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani.

“Grazie al sindaco di Pescia – ha affermato commossa la presidente della Fondazione Mai Soli Marisa Biancardi - che ha creduto nel progetto, alla Fondazione Caript che è sempre presente, al Geometra Daniele Bettarini che ha seguito i lavori gratuitamente, alle associazioni, alla Società della Salute che ci segue sempre e ci appoggia. Abbiamo cambiato il sistema di vivere dei nostri figli. Potranno vivere in una casa, in un ambiente familiare e non in strutture dove sarebbero soltanto dei numeri e non persone come vogliamo che continuino ad essere”.

“Qui vedete realizzata – ha aggiunto l’assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi - una sinergia fra tanti soggetti: le amministrazioni comunali, le associazioni, la SdS, tanti privati. Il progetto che qui si realizzerà sarà gestito con i fondi della legge 112, la cosiddetta legge sul Dopo di Noi. Purtroppo i fondi statali sul Dopo di Noi diminuiranno, ma nel nostro territorio questo taglio non si sentirà perché la Regione Toscana ha deciso di raddoppiare i contributi”.

“Io vengo da Uzzano – ha commentato il Presidente della SdS Riccardo Franchi - dove la Casa della Speranza è stata il primo esempio di casa famiglia. Ritrovarmi qui come Presidente della SdS a inaugurare un altro progetto come quello è una grande emozione. Siamo riusciti a passare dalle promesse e dalle parole ai fatti”.

La Società della Salute della Valdinievole realizza ogni anno servizi e progetti destinati a persone disabili per un valore complessivo di circa 4milioni di euro. Circa 1milione e 182 mila euro sono destinati alla gestione dei centri socioriabilitativi presenti in Valdinievole. Ben 607mila euro sono destinati all’assistenza scolastica, educativa ed estiva, circa 200mila euro per i trasporti sociali, 468 mila euro sono i soldi che vanno a finanziare i progetti “Vita Indipendente”.

Ammontano invece a circa 240mila euro i fondi del progetto Mosald, una sperimentazione per l’integrazione nel mondo del lavoro di persone disabili. Ben 264 mila euro sono invece destinati all’assistenza domiciliare a persone disabili adulti. Il sostegno economico diretto costa circa 80mila euro, i fondi per le gravissime disabilità ammontano invece a 150mila euro. Il progetto Vola, che comprende la gestione della Casa della Speranza e i due progetti “Anni in Tasca” e “Provo a vivere da solo” prevedono una spesa di 450mila euro l’anno. Infine il progetto sul Dopo di Noi “Ci provo e mi piace” prevede un contributo di 302mila euro in tre anni.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: