Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:11 - 20/11/2018
  • 744 utenti online
  • 37160 visite ieri
  • [protetta]

Sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del Bocciodromo Comunale di Montecatini Terme.
Ne aveva bisogno in quanto da una decina di anni il tetto era un colabrodo , la parte esterna era e è abusiva .....
BOXE

Buona la prima per l’ormai collaudato team del Luctor Cage Fighting capitanato da Falco Pietro, Alberto Tesi, Francesco Gori ed Elia Gentili.

VOLLEY

Dopo due vittorie consecutive nei “derby” tra pari età, arriva lo stop che ci può stare per la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano, appena la seconda sconfitta piena in sei gare nel campionato senior di volley femminile.

NUOTO

Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica della Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole. 56 medaglie (28 ori, 14 argenti e 14 bronzi) e secondo posto nella classifica di società al 34° trofeo "Fiammetta" disputato alla piscina comunale di Certaldo.

BASKET

Terzo derby stagionale per i ciabattini che si trovano di fronte il Lella Basket Pistoia per la gara valevole per la nona giornata di campionato.

BOCCE

Che delusione; amara trasferta della società Montecatini Avis in Maremma. La squadra è stata sconfitta a opera della squadra di casa della società Follonichese, una formazione su la carta molto inferiore ai termali.

VOLLEY

Dopo l'ottima affermazione contro le pari età del Chianti Volley, la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano cerca conferme nel campionato senior di volley femminile.

BOXE

Luctor on the ring si svolgerà domenica 18 novembre al Palavinci di Montecatini Terme (di fronte l'Ippodromo Sesana) che verrà allestito in maniera eccellente ed elegante, con ring centrale e luci a led. 

PODISMO

Il gruppo giovanile Avis Collodi organizza domenica 18 novembre la quinta edizione della Corsa dei balocchi, una gara non competitiva afferente al Trofeo Podistico Lucchese.

none_o

Dal 17 novembre al 1 dicembre Maurizio Nannini presenta la mostra "La memoria visiva della pianta...e non solo".

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata all'ultimo libro di Luis Sepùlveda.

MONTAGNA PISTOIESE

L’animo nevoso che d’inverno
dipinge .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito di certificazione .....
Sono aperte le iscrizioni al corso di pittura metodo MARTENOT, .....
LARCIANO
Movimento 5 Stelle: "Il castello sia classificato bene monumentale, la Regione adesso si dia da fare"

14/9/2018 - 15:21

Il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle Toscana ha presentato un atto a firma Irene Galletti per il recupero, la conservazione e il rilancio del castello di Larciano in chiave turistica. Per questa ragione la consigliera si è recata proprio a Larciano, dinanzi all’ingresso dell’antica fortificazione, per un sopralluogo. L’area, attualmente chiusa con un’ordinanza sindacale, versa in condizioni critiche.“Ci siamo ritrovati – spiega l’esponente del M5S – davanti a una delle fortificazioni più abbandonate d’Italia. Solo in questi primi 9 mesi dell’anno sono stati ben tre i crolli che hanno interessato il monumento. E ancora non è arrivato l’inverno, con la stagione delle piogge e del clima avverso”.La Galletti esorta l’ente regionale a intervenire nell’immediatezza con politiche mirate a salvaguardare il castello. “La Regione deve attivarsi affinché sia raggiunto un accordo tra i diversi proprietari dell’area, siano essi enti pubblici o privati, così da dar vita finalmente al restauro e alla successiva conservazione e valorizzazione. Il tutto dovrà avvenire anche grazie al reperimento di fondi regionali, nazionali o comunitari”. Nella mozione il M5S chiede anche sia attivata la procedura di riconoscimento per il castello dello status di bene culturale presso la Soprintendenza della città metropolitana di Firenze. “Si fa un gran parlare di turismo diffuso, poi però - per cavilli burocratici o mala gestione amministrativa - non si rendono accessibili realtà storiche di pregio come quella di Larciano, un bene finito da troppo tempo nell’incuria”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




23/10/2018 - 0:49

AUTORE:
Mansueto Petrocchi

Esiste anche un altro castello, semi abbandonato da tutte le amministrazioni comunali di Larciano, ovvero Cecina. Solo perché è proprietà della curia non vuol dire che si debba abbandonare o lasciar morire, come stanno facendo da decenni.
Larciano Castello non è l'unico plesso collinare.